Prima del Nintendo Direct di mercoledì 13 febbraio 2019, Nintendo ha accennato solo a novità per la serie Fire Emblem. E l’editore ha mantenuto questa promessa, offrendo un ampio sguardo a Fire Emblem: Three Houses, in arrivo su Nintendo Switch.

Originariamente annunciato all’E3 2018, Fire Emblem: Three Houses vede i giocatori assumere il ruolo di un mercenario, che possono completamente personalizzare. Esploreranno il continente di Fodlan, una terra divisa in tre regni: l’Impero Adrestiano di 1.000 anni, il Sacro Regno di Faerghus e l’Alleanza di Leicester. Quei tre regni sono ora in pieno conflitto. Nel frattempo, il giocatore deve anche immergersi nel mistero del perché solo loro possono vedere una misteriosa ragazza di nome Sothos.

Il motivo delle “tre case” si estende anche all’Accademia degli Ufficiali dove insegnerà il protagonista. Queste tre case sono tutte legate ai tre regni, con i giocatori che incontrano Edelgard (Impero Adrestiano), Dimitri (Regno di Faerghus) e Claude (Leicester Alliance). L’Accademia è anche piena di numerosi studenti con cui parlare e con cui interagire.

Il Nintendo Direct è entrato anche nel tradizionale combattimento strategico a turni di Fire Emblem. Come è avvenuto in tutta la serie, la morte permanente sembra essere in atto qui, il che significa che i giocatori non stanno solo rischiando se stessi, ma anche gli studenti dell’Accademia degli Ufficiali. Allo stesso modo, stanno anche sviluppando le loro abilità, migliorando le loro abilità individuali. I giocatori svilupperanno anche quegli studenti come squadre, rafforzando i loro legami e costruendoli come squadre incallite che possono lavorare insieme sul campo di battaglia.

Yoshiaki Koizumi di Nintendo ha notato che Three Houses era originariamente previsto per la primavera, ma il gioco ha richiesto un po ‘più di tempo nel forno, provocando un breve ritardo a questa estate. Cerca Fire Emblem: The Three Houses in arrivo su Nintendo Switch il 26 luglio.

Categorized in: