Dambuster Studios, i creatori di Homefront: The Revolution, hanno ammesso che il loro gioco soffre di problemi di prestazioni, come sottolineato dalle prime recensioni.

In un post sui forum ufficiali, il community manager Craig Turner ha spiegato che “siamo consapevoli che le prestazioni, in particolare il frame-rate, non sono quelle che vorremmo, e stiamo lavorando su patch aggiuntive per risolvere questo e altri i problemi”.

“Le note sulla patch per ciascuna piattaforma saranno disponibili nei forum della community e su Steam una volta rilasciate”, ha aggiunto.

Homefront: The Revolution, che arriva oggi su PlayStation 4, Xbox One e PC, è in sviluppo da diversi anni, attraversando un processo piuttosto tortuoso con cambiamenti di publisher, studio e persino motore.

Categorized in: