Se da tempo immemorabile sei un lettore di Hobby Consolas, sicuramente ricordi anche un altro aspetto della rivista: i regali. Sì, hai letto bene: REGALI. “Cose libere” che sono arrivate con la rivista e che, in molti casi, sono ancora installate nella memoria collettiva. Perché … chi non ricorda i nastri VHS con i primi video di Super Nintendo? O i film di Dragon Ball? O il poster a grandezza naturale di Lara Croft?

Continuiamo la nostra celebrazione di 30 ° anniversario di Hobby Consolas rievocando molti dei momenti, delle tappe e delle curiosità che hanno segnato la storia della rivista. Da quando abbiamo iniziato il 30 ° anniversario il 1 gennaio, vi abbiamo già raccontato molte cose sulla rivista, dalla storia dietro la storica copertina del numero 1, alla recensione delle prime copertine, le vignette dei primi editori, la storia di il ragazzo più grasso o com’era il processo di selezione per lavorare nella rivista alla fine degli anni ’90, tra molte altre cose.

Non ci riferiamo ai fortunati che hanno preso la faccia, al momento dell’acquisto del primo numero della rivista, uno dei 1000 Game Boys che abbiamo messo in palio … se non alle promozioni che sono andate con la rivista, e che avete portato a casa quando si acquista la rivista in edicola.

Pertanto, oggi esaminiamo alcuni dei file i migliori regali Hobby Consolas. Sebbene alcuni siano ancora mitici oggi, e tutti noi che eravamo bambini o adolescenti a quel tempo continuiamo a ricordarli con affetto, altri, sono ancora grandi doni, sia per la loro distribuzione (non hanno raggiunto l’intero territorio peninsulare), sia perché degli anni. che sono accaduti, non sono come ricordati. Renderemo omaggio a tutti loro qui. Pronto a tornare indietro di 30 anni?

1. Nastri VHS, DVD …

Senza dubbio, sono in mezzo i regali più ricordati di Hobby Consolas. Forse, perché in un tempo in cui Internet come lo conosciamo oggi non esisteva, era l’unica finestra per vedere trailer, video e anteprime di giochi e console che dovevano ancora arrivare.

Chi non ricorda il Video promozionale di Nintendo Super Super, con le prime immagini di Brain of the Beast e alcuni dei suoi giochi, come Super Mario World o F-Zero? Se non indossavi quel nastro, allora non eri un bambino / giovane negli anni ’90 … o non avevi un video, che può esserlo anche tu.

Non è stato affatto l’unico film che ci ha permesso di intravedere ciò che doveva venire, molti anni prima che YouTube non fosse nemmeno un’idea. C’è anche Top Secret: la legge del più forte di Sega (sotto queste righe), che ha passato in rassegna le principali notizie su Mega Drive, o anche video incentrati su Sonic 3, Game Boy, target: Nintendo 64, Saturn, Dreamcast. ..

Ovviamente, il vero “crash” è arrivato con i nastri VHS di Dragon Ball. Ma “finite” perché erano esaurite. Il nostro collega Antonio ha dedicato una Super Ball Super Collection in cui ha recensito tutto ciò che è stato pubblicato in quel formato, compresi i nastri Hobby Consolas. Ci riferiamo ai film e alla serie Dragon Ball GT, che in alcuni casi era un acquisto opzionale, con aumento del prezzo di copertina.

C’erano anche altri nastri dedicati ad altre serie animate, come Tekken, dagli OVA (come nel caso di Nihao, la mia concubina di Ranma) … Non rimanemmo nel formato VHS, e anni dopo Passiamo anche al formato DVD, per portarti la fiera dell’E3 a casa tua e i migliori trailer mostrati. E non erano solo un anno o due fiere …

2. Demo di Abe’s Oddyssee

Sebbene le riviste ufficiali con disco demo siano arrivate molto più tardi (questa casa ha pubblicato la rivista ufficiale Dreamcast con GD-rom inclusa), Hobby Consolas è stata la prima rivista di videogiochi per console a regalare una demo di un gioco. Il prescelto è stato l’eccezionale Abe’s Oddyssee di PlayStation.

Se non ricordi di avere questo album, è normale: non è stato nemmeno pubblicizzato apertamente, perché non tutte le riviste lo includevano. Il motivo per cui ciò è accaduto non erano nemmeno affari nostri: il distributore del gioco, GT Interactive, non aveva dischi demo sufficienti per coprire l’intero numero della rivista …

3. Il grande gioco di Hobby Consoles

Le menti pensanti della redazione hanno tirato fuori dalle maniche un gioco da tavolo con “fascicoli”. Così, per diversi mesi sono state regalate diverse componenti del gioco (tavola, denaro, carte…). Alcuni anni fa abbiamo aperto la confezione del fantastico gioco Hobby Consolas. Nel caso ve lo foste perso, qui lo potete rivedere… oppure potete anche cercarlo Wallapop e provarlo di persona, anche se vi avvertiamo: non sarà poi così economico. Se lo scopriamo, ne abbiamo salvati 200 o 300 …

4. Console Hobby e Sonic 2 pin

Se chiedi a qualcuno con una certa età e capacità di badare a se stesso negli anni ’90, ti diranno che, dall’oggi al domani, si è scatenata la febbre con le “spille”, quegli ornamenti pensati per bucare giacche e zaini e che venivano raccolti in ogni forma e design immaginabili. Anche Hobby Consolas si unì a questa febbre, e in più di un’occasione.

Oltre alla spilla della rivista, che potete vedere sopra queste righe, ne stiamo regalando anche un’altra dedicata a Sonic 2 (sotto). Ok, hanno disegnato Tails senza molto desiderio … ma è comunque un bel ricordo. Che quelle volte, quando indossavamo giacche di jeans …

5. Adesivo olografico di Super Mario Bros. 3

Nel numero 10 di Hobby Consolas, il regalo era un’altra di quelle cose interessanti che molti di noi ancora conservano a casa. Era un ipnotico adesivo olografico di Super Mario Bros.3, che creava l’illusione di muoversi ruotandolo di lato.

Come si dice, quasi 30 anni dopo è ancora ipnotico, magico … E sì, non siamo impazziti. Sebbene la copertina sia dedicata a Super Mario World, l’adesivo era di Super Mario Bros. 3. Allora stavamo diventando retrò (scherzi a parte, Super Mario World doveva ancora arrivare).

6. Palla gonfiabile

Un altro dei più ricordati è stato il regalo di un pallone da spiaggia gonfiabile con il logo Hobby Consolas. Non era particolarmente grande, ma la plastica doveva essere di altissima qualità, perché ne abbiamo appena rilasciata una, dopo tanti anni chiusa nella sua borsa originale, per scattare la foto ed ehi, è come nuova! Lo lasceremo a disposizione per l’estate. Certo, se vedi un ragazzo grasso e peloso con una palla simile sulla spiaggia, NON siamo nessuno di noi … Davvero. La pandemia ha solo contribuito a scolpire i nostri corpi.

7. Trasferimento della maglietta Dino Crisis

Nel 1999 non c’erano tante opzioni come oggi per avere un merchandising geek, e non stiamo più parlando di t-shirt. Se ne volevi uno con motivi da videogioco, era quasi più facile farlo da solo e iniziare a raccogliere il cotone. Fino all’arrivo dei cosiddetti “trasferimenti”.

Con l’aspetto di un adesivo, questi trasferimenti ci hanno permesso di passare o trasferire un’immagine su una maglietta con l’aiuto di un ferro da stiro. Ne stiamo regalando uno con un’immagine brutale del T-Rex di Dino Crisis, la classica sopravvivenza di Capcom con i dinosauri. Quanti di voi hanno utilizzato il bonifico o lo tengono ancora a casa? E quanti continuano ad entrare in maglia con il trasferimento? Se il tempo non passa solo per noi, pillines …

8. Switchstix, dal gamepad al joystick tramite il pin

Alcuni di voi forse non lo ricordano, ma nel numero 21 della rivista è stata regalata un’invenzione chiamata Swtichstix, un accessorio che aderiva alla traversa di comando e che permetteva di collegare una leva che trasformava il comando in un bastone (logicamente, non è diventato un analogico magicamente).

Se è stato installato correttamente, l’invenzione ha funzionato, sebbene ci siano leggende di persone che hanno caricato il telecomando durante il tentativo di rimuoverlo o che non si è attaccato direttamente.

9. Taccuini, cartelle, calendari, adesivi “Gaming” …

Come mezzo di stampa, abbiamo regali di carta stampati in ogni forma, uso e dimensione immaginabile. Chi non ha portato alcune delle nostre cartelle a scuola o in istituto? E chi sano di mente non ha mai usato uno dei nostri calendari? Se abbiamo dato più calendari che banche!

E per non parlare della nostra guida e dei cheat integratori, con i quali abbiamo aiutato migliaia di … storpi? (affettuosamente). Né dimentichiamo altri tipi di integratori che sono stati regalati con la rivista, e che ci hanno permesso di guardare al futuro, come è avvenuto con Hi-Tech, che è finito per essere una rivista indipendente.

Né dimentichiamo gli adesivi, sia per personalizzare la tua console o controller che per attaccarli ovunque. E, naturalmente, in oltre 30 anni abbiamo anche avuto il tempo di regalare quaderni. Chi si iscrive, mantiene un affetto speciale per quello di Final Fantasy VIII di seguito. Forse perché ho un affetto speciale per il gioco …

10. Mille e uno poster

Senza dubbio, un altro dei regali più richiesti e apprezzati dai lettori. Abbiamo quasi finito prima se facciamo un elenco dei giochi o delle saghe che non hanno avuto il loro poster piuttosto che elencando tutti quelli che hanno. E non puoi avere idea dell’illusione che ce li fa vedere appesi alle tue pareti, né attraverso le foto, né nei flussi …

E no, non dimentichiamo i poster a grandezza naturale di Lara Croft (divisi a metà, perché nessuno stampatore fa poster di quel formato), con tutte le copertine della rivista e tante altre che hanno accompagnato la rivista.

Se ti sei perso un regalo, o hai un ricordo speciale di uno di loro, non esitare a lasciarlo nei commenti. E vi ricordiamo che continuiamo ad aggiornare regolarmente il nostro speciale 30 ° anniversario di Hobby Consolas, in cui ci saranno anche sorprese, firme invitate e molto altro per tutto il 2021 …