Mi piaceva giocare con i Lego e ancora oggi mi piace assemblare l’uno o l’altro set, che sia un X-Wing di Star Wars o un piccolo set del paesaggio urbano di Venezia. Col senno di poi, i miei genitori possono essere finanziariamente felici che non ci fossero tutti i set per Star Wars e compagnia all’epoca che avrei festeggiato molto da bambino. Oggi, a seconda del set, sono un bel colpo d’occhio sullo scaffale e, a seconda delle dimensioni, assemblarli può essere rilassante per alcune ore.

Lego Builder’s Journey, descritto come un “puzzle poetico”, va un po’ in quella direzione. Nessuna azione, nessuna corsa frenetica, solo enigmi e costruzioni pure. Quest’ultimo è limitato. Non stai assemblando intere case o cose simili qui, piuttosto si tratta di aprire la strada da un figlio a suo padre in piccoli mondi. Posizionando le pietre selezionate sui singoli punti in modo tale che il figlio possa saltare sopra pezzo per pezzo.

Lego Builder’s Journey: puzzle in mini mondi

Ora, quando lo descrivo in questo modo, sembra dannatamente facile e poco impegnativo. E sì, non diventa mai davvero difficile. Eppure devi prima scoprire come posizionare i mattoni che possono essere ruotati in quattro direzioni in modo che il percorso si adatti e quali sono i più adatti per questo. Con alcuni enigmi ci sono voluti alcuni istanti prima che il centesimo scivolasse, provare le cose aiuta sempre in questi casi. E in alcuni livelli non c’è un modo per raggiungere l’obiettivo. Il perfetto posizionamento 1: 1 dei blocchi non è importante, è richiesta una piccola quantità di flessibilità qua e là. Nel complesso, non è mai estremamente complesso e non si perde molto tempo quando si riavvia un livello.

Trova un modo per l’altro lato.

Lego Builder’s Journey è particolarmente bello da vedere, i piccoli mondi Lego sono messi in scena magnificamente e in modo molto vivido – sul PC anche con ray tracing – hai la sensazione di poter letteralmente afferrare i mattoni. Il che è letteralmente possibile se usi i controlli touch sull’interruttore, ad esempio. Qua e là i mondi in miniatura sono dotati anche di un po’ di interattività. Occasionalmente le parti si staccano, mentre le pietre fangose, se ci si trova sopra, si abbassano. La musica tranquilla e d’atmosfera viene riprodotta in sottofondo, che non consente lo stress in qualsiasi momento. Questo rende Lego Builder’s Journey un gioco adatto per rilassarsi un po’.

I lati negativi di Lego Builder’s Journey

Anche se il piccolo gioco ha i suoi lati negativi. Ad esempio, devi essere pronto a investire 16 euro su PC o 20 euro su switch per circa un’ora e mezza di gioco, non a tutti piace. Allo stesso tempo, vedo il titolo come una fonte di enormi potenzialità, sembra quasi una demo. Si potrebbe estrarre molto di più dal concetto. Livelli più ampi, più libertà nel trovare la strada e nel costruire, più interattività. In considerazione di ciò, è un peccato che non ci sia più qui dentro.

Devi aprire la tua strada da singole pietre selezionate.

Alla fine è e rimane un piccolo grande progetto che ha il suo fascino. Uno che purtroppo scompare dopo poco tempo, ma solo per il motivo che hai già finito. Ma se potessi desiderare qualcosa, per favore dammi di più! Una grande idea che è brillantemente implementata su piccola scala e spinge i blocchi giusti, ma ha anche il suo prezzo.

Puoi ottenere Lego Builder’s Journey su Steam, nell’eShop di Nintendo Switch e su iOS. È anche incluso in Apple Arcade.

Categorized in: