Quando si tratta dell’ecosistema di Windows 10, è necessario partecipare al programma Windows Insider e installare build di anteprima del sistema operativo per testare nuove funzionalità anche se sono aggiornamenti delle app di sistema. Microsoft non vede l’ora di cambiarlo e sta già testando un nuovo modo per provare app aggiornate senza eseguire una build interna di Windows 10.

Individuato per la prima volta da Thurrott, si chiama il nuovo meccanismo di anteprima dell’app Anteprime delle app di Windows, ma non è associato in alcun modo al programma Windows Insider. Vengono inviati inviti separati per ogni app Windows 10 aggiornata con un messaggio che dice: “Sarai uno dei primi a provare le nuove funzionalità nella versione di anteprima di Fotocamera e il tuo feedback plasmerà il futuro dell’app”.
Immagine per gentile concessione: Windows Central

Microsoft non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale sul canale Insider in merito al nuovo metodo di anteprima dell’app, che sembra essere indipendente dal programma Windows Insider. Il nuovo programma di anteprima dell’app è abbastanza simile al modo in cui è possibile scaricare la versione beta di un’app Android per testare una nuova build e provare nuove funzionalità senza dover scaricare un aggiornamento del sistema operativo per farlo.

Il nuovo programma Microsoft Windows App Previews segue un meccanismo di attivazione, consentendo agli utenti che non sono membri del programma Windows Insider di accettare l’invito per testare la build di anteprima aggiornata di un’app. Riguardo alla nuova procedura di test delle app di Microsoft, Brandon LeBlanc, Senior Program Manager del programma Windows Insider, ha twittato: “Questo non cambierà radicalmente il WIP come lo conosciamo. Stiamo solo cercando di rendere più facile per coloro che vogliono testare gli aggiornamenti delle app su build Insider o al dettaglio. E c’è dell’altro.”

Il nuovo programma di test delle app rappresenterà un enorme sospiro di sollievo per gli utenti che non vogliono eseguire build Insider difettose sul proprio sistema solo per testare le funzionalità aggiornate di una o due app, consentendo loro di testare solo l’app di cui sono interessati con optando per testarlo.