Dopo tante speculazioni e rumor circolati su Internet, è arrivata la nuova versione di Nintendo Switch: dopo l’originale, dopo la versione potenziata e dopo la Nintendo Switch Lite, è stata annunciata la nuova versione. Interruttore OLED Nintendo.

Sebbene non sia la versione più potente che molti ipotizzavano – l’OLED di Nintendo Switch ha la stessa potenza delle altre – questa nuova console porta nuove funzionalità che i fan hanno chiesto da tempo.

Ma quali sono queste caratteristiche? E quando puoi avere la console? Quanto? Dove puoi comprarlo? Queste sono alcune delle domande a cui risponderemo in questa guida, insieme a tutte le altre informazioni che conosciamo sull’OLED di Nintendo Switch.

Nintendo OLED Switch – Prezzo e data di uscita

Sono già note molte informazioni sull’OLED di Nintendo Switch, inclusa la data di uscita e il prezzo che costerà in Europa. Quindi, puoi mettere le mani sulla nuova console entro la fine dell’anno, il 8 ottobre, poiché costerà un po ‘di più rispetto allo Switch “normale” – dovrai quindi sborsare 349,99 euro per Nintendo Switch OLED, 329,99 € per Switch originale e 219,99 € per Switch Lite (questi prezzi, tuttavia, sono soggetti a modifiche).

Quindi sta a te analizzare le differenze tra ogni versione della console e capire esattamente cosa ti interessa di più. Ma cosa distingue l’OLED di Nintendo Switch dalle nuove console?

Switch OLED Nintendo – Caratteristiche tecnologiche

Questa è la parte che sicuramente ti interesserà di più: capire in che modo l’OLED di Nintendo Switch differisce dalle altre console.

Come suggerisce il nome, questo Switch ha uno schermo OLED da 7 pollici (rispetto ai 6,2 pollici dell’originale), sebbene abbia ancora la stessa risoluzione di 1280 x 720, la stessa dell’originale Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite.

Inoltre, lo Switch OLED ha anche uno storage di 64 GB, porta LAN sul dock e un sistema audio ottimizzato. Come accennato in precedenza, la console avrà la stessa potenza grafica delle precedenti: Nintendo ha confermato a The Verge che l’OLED di Nintendo Switch non ha variazioni di CPU e RAM rispetto ai precedenti modelli della console.

I dettagli ufficiali menzionano solo il supporto 1080p tramite l’uscita HDMI del dock, il che significa che non c’è supporto per 4K (sebbene le voci suggeriscano il contrario).

Ultimo ma non meno importante, il supporto per Switch in modalità portatile è stato aumentato su Switch OLED – mentre nella versione originale è solo un piccolo rettangolo, su Switch OLED il supporto occupa l’intera lunghezza della console.

Nintendo OLED Switch – Rimorchio

Per avere un’idea migliore dell’aspetto dell’OLED di Nintendo Switch, puoi dare un’occhiata al trailer ufficiale della nuova console qui sotto:

Nintendo OLED Switch – Prenotazioni

E se sei interessato ad acquistare il tuo Nintendo Switch OLED in Portogallo? Nel momento in cui scriviamo questo articolo, il Nintend Switch OLED è già disponibile da Worten in pre-ordine a 349,99 euro, sebbene il sito annunci che l’articolo al momento non è disponibile.

Sia Fnac che Mediamarkt, nel momento in cui scriviamo l’articolo, non fanno menzione dell’OLED di Nintendo Switch, ma è sicuramente questione di tempo prima che attivino anche le prevendite.

Cosa ne pensi di Nintendo Switch OLED? Lo comprerai o le tue aggiunte non ti bastano? Dai la tua opinione nella casella dei commenti!

Categorized in: