Apparentemente, nessuno sentirà un urlo umano nello spazio. Quando stavo giocando a Dead Space 3 (nella stanza buia) tutti mi hanno sentito nel giro di pochi chilometri. Il tributo virtuale di James Cameron ad Alien James è tornato. Questa volta si è ispirato anche a Something di John Carpenter. In pratica, sembra così.

Isaac Clarke è di nuovo il protagonista. Nei “tre” atterra sul pianeta Tau Volantis, dove deve nuovamente affrontare necromorfi (cadaveri umani mutati), ambiente ostile e follia. La novità è il fatto che può essere accompagnato da John Carver – sergente di Earth Gov. Attraverso la modalità di cooperazione online (drop in/drop out) potrete salvare il mondo insieme. Questo per arricchire la storia mostrata, ma è un peccato che non si possa giocare con qualcuno seduto accanto a te sul divano. Limitare il campo visivo intensificherebbe ulteriormente l’atmosfera di paura, specialmente su piccoli televisori o monitor. Ci sono anche missioni aggiuntive nel gioco a cui puoi accedere solo con l’aiuto di qualche buon samaritano o donna samaritana.

L’uomo che lavora

È passato molto tempo dagli umili inizi del nostro ingegnere. Ora è come un’inarrestabile macchina per uccidere. E con il cambio di arsenale, ha qualcosa su cui lavorare per smembrare i nemici. Bene, in Dead Space 3 puoi usare posizioni speciali che ti permetteranno di creare un’arma da zero. Durante l’esplorazione, le tue mani prenderanno gli elementi delle pistole e sulla “panca” li collegherai tra loro. La differenza principale è che puoi averne solo due, anche se il doppio. Dopo aver costruito un esemplare, puoi allegare un’altra soluzione letale come colpo alternativo. In pratica, nulla impedisce che il Plasma Cutter venga combinato con la Line Gun. Ci sono molte possibilità, ma per me il divertimento è durato una dozzina di minuti, perché ho creato un set completo che mi è bastato la maggior parte del tempo e non sono stati necessari esperimenti. In relazione a questo cambiamento, è stata introdotta anche una munizione universale adatta a tutti i tipi di armi. Quindi puoi dire addio a capire come mettere tutto nel tuo inventario. Durante la campagna (a livello normale), non ho mai finito i proiettili. So che i creatori hanno introdotto diverse modalità che ti permettono di sentirti come la prima puntata, ma non era possibile realizzare semplicemente un gioco nello stile di “one”? Certo, potrebbe essere spiegato dal gran finale, un mortaio nelle battaglie di Isaac, ma personalmente ho preferito il survival horror all’action horror. Anche il prosaico sistema di registrazione è stato completamente automatizzato. Se nella prossima puntata i creatori si spingeranno ancora oltre nelle riprese, il mondo di gioco perderà molto. Le nuove tute sono un argomento di discussione. In effetti, non mi piaceva nessuno di loro e mi dispiaceva per lo zloty per l’acquisto di abiti aggiuntivi. Lo stesso delle microtransazioni che ti consentono di acquistare progetti per nuovi tipi di armi.

Anche il nostro coraggioso soldato Clarke ha imparato alcuni nuovi trucchi. Prima di tutto, ora puoi schivare come il comandante Shepard in Mass Effect 3, rendendo più facile la fuga dagli attacchi nemici. Secondo, preparati a nasconderti dietro le coperte con l’opzione accovacciata. Ciò coinvolge un nuovo tipo di nemico, gli Unitologisti, una banda di fanatici religiosi. Il problema è che gli avversari umani sono noiosi come coltelli nei negozi, “tutto per 4,5 zloty”. Isaac li toglie facilmente. Un fatto interessante, tuttavia, sono le situazioni in cui i soldati devono concentrarsi sull’attacco dei necromorfi e possiamo uccidere chi sopravvive.

Cartolina dal limite

Per circa il 30 percento del gioco, esplorerai di nuovo corridoi claustrofobici, ma gli sviluppatori si sono superati in questo senso. Tutto è stato rifinito e arricchito con grandi dettagli. Ad esempio, le porte normali ora hanno piccoli ingranaggi che iniziano a girare e spruzzare scintille quando viene azionata la serratura: qualcosa di bello. E quando lo scenario ti “getta” in una discarica cosmica sul pianeta, sperimenterai un rapimento visivo. Tuttavia, il plauso più grande va a chi ha lavorato all’illumi___one. Il colpo a bocca aperta mi ha causato una sciocchezza come la luce che brillava dall’elmo di Isaac in stanze completamente buie, sotto forma di LED, di cui è attualmente dotata la sua maschera – un vero capolavoro.

La vera festa, però, inizia quando atterri su Tau Volantis. Il pianeta ghiacciato è un brillante cambiamento di clima e posizione. Le bufere di neve hanno reso più facile il lavoro dei creatori, perché non c’era bisogno di progettare luoghi remoti. Tuttavia, questo non interferisce con l’accoglienza e proprio come nella prima parte si potevano avere i brividi percorrendo corridoi claustrofobici, ora sono anche garantiti, ma per motivi più gelidi. In ogni caso, attenzione anche alla neve in movimento. Se conosci Something di John Carpenter o Blizzard di Dominic Sena, ti sentirai come in una casa gelata.

Riassumendo, Dead Space 3 si presenta molto bene e anche a prima vista noterete la differenza rispetto all’edizione precedente. Tutte le trame hanno ricevuto una spinta qualitativa ed è quasi impossibile attenersi a qualsiasi cosa. Dopo le prime fasi, ho subito ricordato film come Il quinto elemento o Pandorum. La campagna stessa richiede un numero soddisfacente di ore. Prendendo il mio tempo e visitando i luoghi preparati, il contatore ha mostrato 20 ore. Ovviamente, i successivi livelli più difficili vengono sbloccati dopo un singolo playthrough per estendere il divertimento del gioco, ma prima di tornare in questo mondo dovrai riposarti dal sovraccarico di premere il grilletto.

Tempo per la fine

Spingere il gameplay ancora di più verso l’azione è forse comprensibile, ma doloroso poiché il fantasma di Dead Space è coperto da proiettili e arti volanti. Questa volta è un survival horror, ma per i necromorfi. Isaac soffia attraverso i mostri come un carro armato. Il numero di nemici è aumentato costantemente con il progredire della campagna e il mio livello di paura è diminuito sempre di più. Tuttavia, il finale stesso ha evocato in me un senso di appagamento e non ho avuto l’impressione di essere stato ingannato. Ricorda però di aspettare i titoli di coda, perché poi ti aspetta una piccola sorpresa.

Mi aspettavo di più, ma Visceral Games non ha deluso e ha concluso la storia di Isaac in modo dignitoso, cosa che è impossibile non gradire. È un peccato che lo studio abbia perso da qualche parte lo spirito originale della serie. Certo, usare gli stessi trucchi per la terza volta di seguito sarebbe noioso e imitativo, ma i creatori potrebbero indebolire almeno un po’ le sezioni di tiro o almeno renderlo difficile a livello di base. Tre di loro sono un ottimo gioco, giusto in tempo per le serate solitarie in cui nessuno sente il tuo grido.

Il gioco è stato reso disponibile per la revisione dal negozio VipGamer di Lublino

Categorized in: