Cosa potrebbe esserci di più bello che afferrare una spada fedele e pistole altrettanto fedeli per affrontare le forze demoniache che cercano di prendere il controllo della tua posizione? Non viene molto, specialmente quando raggiungi una posizione buona come DmC.

Nella fittizia Limbo City, hanno luogo gli attacchi terroristici di un uomo di nome Dante. O almeno questo è ciò che in TV viene detto da Mundus, un cattivo che è l’incar___one di un uomo d’affari moderno. C’era una volta, Mundzio si sentì tradito quando la sua mano destra – il demone Spard – decise di legarsi con il rappresentante delle forze angeliche – Ewa. Da questa relazione è nato il nostro eroe principale, che è una spina nell’occhio e l’unica vera minaccia per il Re Demone. Il battagliero Dante non ha altra scelta che mettere ordine in questa e in un’altra dimensione. Fortunatamente, troverà supporto sotto forma di membri dell’Ordine: Kat e Vergil.

Riportiamo indietro gli orologi

J.Secondo la leggenda del settore, Devil May Cry avrebbe dovuto far parte dell’universo di Resident Evil. UnitàMan mano che il lavoro procedeva, si è scoperto che stava nascendo qualcosa di completamente nuovo e diverso dal figlio di punta di Capcom. Ora, per facilitare l’accoglienza del marchio da parte di giocatori giovani e occidentali, si è deciso di raccontare nuovamente la storia del nefilim dai capelli bianchi. In questo modo, DmC è caduto nelle mani di Ninja Theory, studi che conosci da Kung Fu Chaos, il geniale Heavenly Sword o il sottovalutato Enslaved.

A causa della mancanza di nuove idee, dovrai affrontare di nuovo Mundus il Re Demone. La novità è il personaggio di Kat, una ragazza che può creare portali e lasciare che il personaggio principale vada al Limbo. Non appena la vedrai, ti verrà in mente l’immagine di Kai di Heavenly Sword: la stessa innocenza e ingenuità infantile, combinata con una grande dose di fascino. L’unica giustificazione per un “nuovo inizio” la vedrei in un completo capovolgimento dell’universo – per esempio, Dante potrebbe essere trasformato in una donna che combatte un arcidemone che si scopre essere suo padre, ecc.; Tuttavia, mi piacerebbe vedere entrambi Mr. D in un gioco, che è una combi___one di due dimensioni parallele… dopotutto, nei giochi tutto è possibile. Le nuove vesti non trasformeranno gli stessi elementi in un nuovo re. Tuttavia, se rispetti profondamente il punto precedente, sentiti libero di aggiungere un punto al tuo punteggio finale.

L’universo di Devil May Cry ci appartiene dal 2001. Finora abbiamo avuto il piacere di incontrare quattro giochi, una serie di anime e fumetti. Ci siamo avvicinati al personaggio principale e non c’è da meravigliarsi che dopo la notizia del cambio di immagine di Dante, ci sia stato un putiferio nella comunità di gioco. Personalmente, non ho avuto problemi con questo, perché la maggior parte delle volte guardo l’eroe da … indietro comunque. Le prime associazioni che evocano i nostri nefilim dopo la chirurgia plastica sono Hayden Christensen, che forse ricorderete dal ruolo di Anakin Skywalker in due episodi di Star Wars. Fortunatamente, Ninja Theory ha trovato spazio per un piccolo riferimento alla faccina precedente in modo umoristico. Non preoccuparti troppo, perché i capelli grigi saranno osservati sullo schermo tutte le volte che riempirai l’indicatore appropriato con un puzzle felice e attiverai la modalità demone incazzato.

Mi chiamo Dante e sono in fila

Per facilitare l’uscita dei mascheroni dalla valle dell’arto, potranno utilizzare misure che già conoscete molto bene. Afferrerai di nuovo la spada Rebellion e due pistole (Ebony e Ivory – i più grandi amori di Dante), ma non è tutto. Man mano che approfondisci la trama, l’arsenale crescerà gradualmente e con esso ci saranno nuove opzioni per l’acquisto, come l’aumento di potenza, ecc. Uccidi i nemici. Un ulteriore sapore sono i primi piani della telecamera su Dante, quando uccide l’ultimo nemico in un determinato luogo. Anche il sistema di valutazione di come hai completato ogni livello è tornato. I giocatori che amano le grandi sfide saranno felici. I ranger ordinari non devono preoccuparsi, perché il completamento del gioco non richiede la destrezza delle scimmie. Non sono un maestro nel premere i pulsanti, e ho finito DmC perdendo la vita due o tre volte a livello normale. Quindi, se il livello difficile è troppo facile per te, dopo aver completato il gioco per la prima volta, si sbloccheranno quelli sempre più impegnativi. È stata preparata una modalità di allenamento per avvicinare i neofiti ai meccanismi di combattimento.

Il serraglio degli avversari è così vario che non ci saranno lamentele per la noia. Sono stati creati secondo il principio del “più grande, più brutto”. È noto che nel tempo i tipi di nemici inizieranno a ripetersi, ma poi i creatori inizieranno ad aumentare il loro numero e ad accoppiarsi, quindi c’è qualcosa da fare. Certo, le battaglie più spettacolari con i boss sono le migliori, sono moooolto belle, ma erano un po’ a corto di piombo, rappresentato dalla serie God of War. Tuttavia, non c’è bisogno di disperare, perché sono state inventate delle continuazioni.

Non sono un maestro nel premere pulsanti e ho finito DmC perdendo la vita due o tre volte a livello normale.

Le persone giuste sono state assunte per interpretare gli eroi di questa giostra. Il duro lavoro degli attori durante le sessioni di motion capture ha portato a grandi filmati. Le espressioni facciali dei personaggi sembrano naturali e si adattano perfettamente alle linee che dicono: nessuna artificiosità. E Tim Phillips (Dante) rifletteva perfettamente l’impulsività del personaggio principale e il suo comportamento infantile. Ho anche una riserva sul personaggio di Mundus. Mentre Dante, Vergil e Kat stanno andando alla grande, non ha abbastanza tempo sullo schermo. Interpretando questo personaggio, Louis Herthum (The Fog, The Last Exorcism) si adatta perfettamente, ma non riesce a sviluppare completamente le sue ali demoniache e mostra solo una piccola parte delle sue abilità. Anche gli specialisti della traduzione dovrebbero essere elogiati, perché la location cinematografica di DmC è di alto livello, comprese maledizioni succose e sottotitoli adeguatamente grandi. Infine, non devo chinarmi dal divano per vedere qualcosa a tre metri di distanza dalla TV.

Mondo colorato

Le tre dimensioni in cui si troverà il giocatore sono state suddivise visivamente in modo molto semplice. Nella prima – quella vera – tutto è grigio e poco interessante. Fortunatamente, a differenza della vita di tutti i giorni, non ci passeremo molto tempo. Il secondo è Limbo, dove faremo a pezzi i nostri avversari per la maggior parte del tempo. E tutto questo in colori ultra colorati che ricordano nella loro intensità i film asiatici, arricchiti da filtri da cinema grindhouse. Se fosse così per l’intero gioco, forse poche persone sarebbero in grado di arrivare ai titoli di coda senza un mal di testa cronico. La terza dimensione è un riflesso della mente del personaggio principale. E qui è tutto più tranquillo e… più bello. Colori tenui, viste cavernose e design intriganti mi hanno ricordato alcuni frammenti di God of War. A loro volta, le iscrizioni che compaiono sui muri degli edifici sono chiaramente prese in prestito dalla serie Fringe o Splinter Cell: Conviction.

Graficamente, il lavoro di Ninja Theory sembra molto buono. Nessuna trama più debole per intasare piccoli angoli viaggiati e cose del genere. A sua volta, il processo di trasferimento al Limbo è stato eseguito magistralmente. La disgregazione degli elementi e il loro posizionamento secondo il principio “non sai dov’è l’alto e il basso” è fantastico. D’altra parte, gli effetti di luce provocano scintillii di gioia negli occhi del giocatore. Un plauso è dovuto anche ai creatori per la mancanza di eventuali drop di animazione, jam e sospensioni.

I livelli stessi sono vari e non ti annoierai né dovrai lamentarti di passare di nuovo nelle stesse stanze. L’unica cosa su cui ho delle riserve è l’enorme limitazione della location sulla base di “un corridoio stretto, poi una piazza enorme”, ma alla fine è proprio questo il fascino di questa serie. Almeno si sa su chi sono stati modellati i creatori di Final Fantasy XIII. Piuttosto la musica rock ha dominato nelle precedenti edizioni. Qui sono stati scelti più suoni elettronici, ma svolgono il loro compito e sottolineano di conseguenza il carattere del gioco. Tuttavia, non contare su ritmi senza tempo.

L’ultimo taglio

Dall’inizio alla fine, ti aspetta una corsa spettacolare. Tuttavia, dimentica un fattore giapponese così ampio come nelle precedenti edizioni. Rispetto a loro, DmC è più sottotono, in modo che solo il giocatore occidentale non si perda e non si chieda “cosa sta succedendo”. Penso che questo sia un grosso svantaggio, ma alla fine è una mossa idiota dire che la maggior parte dei giocatori ha alle spalle tutte le edizioni precedenti – anche il lancio della collezione HD non cambierà questo fatto. Pertanto, i nuovi ospiti in questo universo demoniaco si troveranno molto rapidamente e rimarranno a lungo.

Nell’era dei giochi di una notte, l’intera avventura ti richiederà una discreta quantità di tempo. Tuttavia, la sensazione di delusione è evocata dal fatto che, a parte i fan di stravolgere i migliori risultati, è improbabile che ci sia qualcuno che vorrebbe saltare ancora una volta nei panni dei nefilim e ripristinare l’ordine nel Limbo in uno stile molto cinematografico . Soddisfazione una tantum garantita.

Ovviamente, come accade nell’industria per derubarci… è per fornire una porzione aggiuntiva di intrattenimento, i creatori ci forniranno DLC appropriati, oltre a un fumetto intitolato Devil May Cry – The Vergil Chronicles pubblicato da Titan I fumetti. E le prossime puntate? Sarò sorpreso se non si presentano, soprattutto visto il finale aperto. Tuttavia, spero che finora Ninja Theory ci darà un vero piacere e creerà Heavenly Sword 2?

Il gioco è stato reso disponibile per la revisione dal negozio VipGamer di Lublino

Categorized in: