Di solito, se l’inizio della partita non è ottimista, è difficile aspettarsi che il resto vada meglio. Dopotutto, quando qualcuno non può iniziare, come dovrebbe essere in grado di finire? Infinifactory si è rivelata una piacevole eccezione a questa regola.

La trama del gioco mostra chiaramente che gli sviluppatori avevano un’idea per la storia, ma in pratica si è rivelata completamente inutile. Vale a dire, il gioco spinge il giocatore nei panni di un uomo normale che guida l’autostrada, che viene poi rapito da un UFO. Per quello? Per risolvere i problemi logistici delle fabbriche straniere, ovviamente! Perché altrimenti i visitatori di altri pianeti rapirebbero qualcuno? Con il tempo, l’intera storia ha un po ‘più senso grazie ai nastri trovati nei “cantieri”. Dovrebbero essere scuri nella pronuncia, ma ancora … perché? Infinifactory (PS4) è un gioco logico in cui costruiamo strutture dai mattoni, e qualsiasi trama più profonda è semplicemente fuori luogo in una tale combi___one, perché non corrisponde a ciò che il giocatore fa effettivamente. Forse potresti pensare a qualcosa di meglio qui, ma Infinifactory (PS4), proprio come Minecraft, è un gioco che non richiede alcuna trama speciale.

Perché? Grazie al gameplay che rende Infinifactory (PS4) uno dei migliori puzzle game degli ultimi dodici mesi! Dopo una breve introduzione e un tutorial completamente non intuitivo, che introduce più confusione che informazioni utili, il giocatore trova finalmente il primo dei suddetti cantieri. Ed è qui che inizia il vero divertimento.

Il nostro obiettivo per le singole schede è costruire una linea di produzione da blocchi e completare … una fabbrica. Come parte di una determinata fase, troveremo diversi luoghi da cui spuntano prodotti semilavorati sotto forma di – e come – blocchi. Inoltre, c’è un punto di raccolta sul tabellone con il diagramma visualizzato sopra di esso. Ad esempio, dal punto A salta fuori un blocco nero, dal punto B – bianco e dal punto C esce un cubo a strisce. Il progetto richiede una costruzione composta da tre mattoni impilati uno sopra l’altro. Come? A causa della linea di produzione che dobbiamo costruire, perché non possiamo influenzare direttamente i cubi vomitati dal tabellone. Dobbiamo posizionare dei nastri sotto di loro, collegarli in punti specifici, ritardarli in modo che altri blocchi abbiano il tempo di raggiungere il punto di giunzione e così via. In una parola: dobbiamo costruire una linea di produzione funzionale.

Cosa c’è di così affascinante in questo, potresti chiedere. Ebbene, Infinifactory (PS4) consente al giocatore di interpretare de facto il ruolo di un costruttore di macchine di fabbrica. Dobbiamo progettare mentalmente l’intero nastro in modo che il prodotto richiesto raggiunga il punto finale. Allo stesso tempo, però, il gioco non impone alcuna soluzione al giocatore. Bene, qui cadono tre o quattro blocchi, devono arrivare al punto in questa e non in un’altra configurazione, e quando succede, il giocatore deve inventarsela da solo. Inoltre, man mano che progrediamo, otteniamo sempre più elementi che consentono l’uso di ancora più combi___oni. Il loro numero è praticamente infinito e il giocatore è limitato solo dalla sua immagi___one. Anche se sembra tutto semplice, mi sono ritrovato a provare una grande soddisfazione durante il gioco mentre osservavo la complessa linea di produzione pianificata lavorare. In particolare, il gioco calcola l’esatta efficienza della linea alla fine di ogni fase, il che incoraggia il giocatore a migliorare i modelli per aumentare le prestazioni.

Dal punto di vista tecnico, vale la pena ricordare che la produzione è graficamente abbastanza nella media. Da un lato, si può dire che tutto in Minecraft era costruito in mattoni, ma dall’altro aveva un certo fascino. Infinifactory (PS4) è semplicemente brutto. Sporco, toni di grigio, modelli di personaggi spigolosi che ricordano il 2000 … è un gioco indipendente, ma questo non significa che debba essere brutto.

Fortunatamente, questi non sono grandi svantaggi. Se ti piacciono i giochi di logica, Infinifactory (PS4) è un must. I puzzle sviluppano l’immagi___one spaziale, e allo stesso tempo non impongono l’unica soluzione giusta, permettendoti di divertirti. Che dire, osservare la linea di produzione del nostro progetto in funzione è davvero soddisfacente. Il prezzo di $ 24,99 del gioco (il gioco arriverà presto in Europa) è relativamente alto, ma credetemi, ripaga pienamente in ore di divertimento. L’unico vero problema, purtroppo, è la trama. Lo cito di nuovo, perché la produzione dovrebbe essere perfetta per i bambini, per suscitare il loro interesse per la scienza, per esempio. A causa della trama, tuttavia, la produzione non è decisamente adatta a loro. Non riesco a immaginare un bambino di otto anni che riproduce con calma una registrazione audio trovata nel gioco, in cui puoi sentire la disperazione e le urla di una persona che si suicida …

Categorized in: