Il produttore polacco di giochi di avventura pubblicati su dispositivi mobili ha deciso di cimentarsi nel mercato delle console. Artifex Mundi ha scelto un gioco a tema pirata dal proprio portfolio per iniziare la loro storia d’amore con DualShock e sono stato felice di iniziare a testarlo.

Osserviamo gli eventi attraverso gli occhi di Sarah Black, una donna che lavora come curatrice in un grande museo. Sarah sta preparando una mostra dedicata al terrore dei mari del diciottesimo secolo – Captain Remington. Il corpo del pirata trovato e consegnato al museo prende vita in circostanze misteriose. È stato un peccato che Sarah fosse accompagnata da sua figlia durante i preparativi notturni. Un adolescente viene rapito su una nave fantasma evocata dallo zombi-Remington e Sarah deve fare tutto il possibile per trovare e salvare sua figlia.

La trama è solo una scusa per gettarci nel vortice degli enigmi, quindi i fan dei libri di avventura e dei film si sentiranno a casa qui. Risolveremo il mistero della scomparsa del pirata, apprenderemo le sue motivazioni e sullo sfondo si svolgerà una storia di amore proibito. Sveleremo i segreti della vita di Remington raccogliendo 12 dobloni nascosti nel mondo di gioco, grazie ai quali ricreamo i momenti più importanti della sua carriera da pirata nella cabina del capitano. Il tutto è completato da quaderni e diari sparsi nei luoghi, che sono molto facili e piacevoli da leggere, e ciò che è importante – in polacco.

Guardando gli screenshot ti starai sicuramente chiedendo se il gioco sembra davvero così bello. Sì! Visiteremo luoghi incredibilmente dettagliati, immersi in colori meravigliosamente contrastanti. Frammenti di ricerca di oggetti deliziano con l’attenzione ai dettagli e una bella illumi___one. Peggio ancora quando vediamo un piccolo movimento sullo schermo. Le cutscene sono brevi animazioni di scarsa qualità, che ricordano l’origine dello smartphone della produzione. Fortunatamente, impiegano solo pochi secondi per portare avanti la trama.

Divertendoci, visiteremo molte località interessanti. La hall, le cantine e gli angoli del museo sono solo l’inizio dell’avventura. Cammineremo per l’intera nave pirata ammuffita e cammineremo in lungo e in largo per la spettrale Skull Island. Possiamo tornare ai luoghi visitati in qualsiasi momento, perché la risoluzione dei puzzle a volte richiede il completamento di diversi luoghi per raccogliere gli elementi necessari.

Le meccaniche di gioco per i giocatori strettamente console possono rivelarsi piuttosto innovative, per non dire astratte. Abbiamo a che fare con un gioco d’avventura a oggetti nascosti. Durante il gioco, ci imbattiamo ripetutamente in una schermata ricoperta di spazzatura, dove dovresti individuare gli elementi elencati. Credimi, non è così facile come potrebbe sembrare. Una piuma incastonata nello sfondo o occhiali ricoperti di cappelli possono bloccare il giocatore per alcuni bei minuti davanti allo schermo del televisore. L’impaziente può trasformare la ricerca di un ago in un pagliaio in un gioco Mahjong, che consiste nell’abbinare blocchi con gli stessi schemi.

Il completamento della sequenza di ricerca degli oggetti viene ricompensato con un oggetto da utilizzare in uno dei puzzle logici. I creatori hanno cercato di diversificare il nostro divertimento e bisogna ammettere che siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo. Durante l’avventura, dobbiamo disporre i blocchi, trovare un modo in un mini labirinto, preparare pozioni secondo le ricette trovate e molti altri puzzle più o meno originali. Sfortunatamente, i puzzle sono abbastanza facili da impostare. Durante le 7 ore trascorse con il gioco, non sono mai rimasto bloccato, il che è una leggera delusione per me.

Il controllo trasferito dagli schermi tattili è stato correttamente regolato sul pad, ma non è stato privo di errori. Il fungo analogico viene utilizzato come cursore, la croce conferma l’azione e il cerchio annulla la selezione e ritorna alla posizione precedente. Ci sono scorciatoie sotto i pulsanti direzionali e se la mappa (a sinistra) e il taccuino (a destra) sono in una posizione molto buona, allora lanciare il sistema di suggerimenti sotto la “freccia su” risulta essere una cattiva idea. È molto facile richiamare accidentalmente un suggerimento e privarti di uno dei trofei d’oro per non aver utilizzato l’aiuto. È un po ‘sconsiderato.

Il debutto di Artifex Mundi su PS4 può essere considerato di grande successo. 42 zloty che devi spendere per circa 7 ore di relax e divertimento sono un prezzo giusto e molto interessante. Inoltre, posso onestamente chiamare Nightmares from the Deep: The Cursed Heart (PS4) un gioco per tutti. Indipendentemente dal fatto che tu stia seduto tuo fratello minore, sorella, madre o persino nonna davanti alla TV, ognuno di loro si divertirà moltissimo. Consiglio e incrocio le dita per i prossimi giochi in studio!

Categorized in: