Non so se è stato il porting di Grand Theft Auto V su PS4 a viziarmi, o se in quasi due anni sono diventato più esigente, ma trascorrendo le ore successive con Saints Row IV: Re-Elected ho avuto spesso l’impressione che questo particolare gioco è stato trasferito da PS3 nessuno doveva, ed è stato fatto solo per agganciare Gat Out of H**l a qualcosa. Non che Saints Row IV fosse male, perché mi piace. Ma ancora un pensiero circola nella testa “che cos’è che ha bisogno…”.

Per cominciare, fortunatamente nessuno in Deep Silver è un contabile eccessivamente avido e siamo stati catapultati nella versione PS4 di tutti i componenti aggiuntivi rilasciati in precedenza. Include armi bizzarre, nuovi poteri e due aggiunte alla storia: Enter the D********x e How the Saints Save Christmas. Ognuno di essi viene sbloccato praticamente nelle prime decine di minuti di gioco, quindi non dobbiamo nemmeno preoccuparci della storia se l’abbiamo giocato su PS3. Ma se qualcuno non ha avuto l’opportunità di giocare, si farà sicuramente una domanda: quali sono i vantaggi dell’acquisto di un gioco per 200 PLN su PlayStation 4?

Bene, questi sono alcuni. Alcuni meno, altri più importanti. Per la maggior parte dei giocatori, l’aspetto più importante della versione PS4 sarà la colonizzazione della produzione rilasciata da Deep Silver. Non me lo aspettavo (mi sono lamentato della mancanza di sottotitoli polacchi nella versione PS3), quindi sono rimasto molto sorpreso. Anche la qualità. Ed è positivo. Nessuno stava giocando dialoghi educatamente. Ovunque la volgarità dovrebbe andare, vola. Sono stati fatti tentativi per adattare le provocazioni alla nostra cultura pop, ma non troppo. I giochi di parole che non tutti potevano capire nell’originale sono fantastici.

La nuova console significa anche molta nuova potenza da sviluppare. Da un lato, abbiamo una piccola immagine a 1080p, che è un enorme balzo in avanti rispetto alla versione PS3 che girava in risoluzione sub-HD, minacciata da un calo delle animazioni sotto i 20 fps e da un terribile pop-up di oggetti. Qui quest’ultimo è stato eliminato, il campo visivo è stato aumentato e la risoluzione più alta aiuta a esporre il design virtuale del gioco. D’altra parte, dimentica circa 60 fotogrammi al secondo. Bene, dimentica la possibilità di bloccare la fluidità del gioco a un livello costante di 30 fotogrammi. È stata aggiunta un’opzione di sincronizzazione verticale, ma non fa nulla. L’effetto è che la fluidità salta felicemente – a volte sotto i 30 fotogrammi, a volte raggiunge i 60, ma di solito si aggira intorno ai 40. Per me è stato un problema significativo (sono sensibile a questo punto), ma lo sarà per te , caro lettore, – non ne sono più così sicuro. Le persone normali non ci prestano attenzione.

Inoltre, dimentica le trame migliorate. Alcuni vengono presi direttamente dalla PS3 alla loro risoluzione più bassa, il che li rende spaventosi con la pixelosi. Anche i modelli sono stati lasciati intatti, il che è molto offensivo se qualcuno ha un gioco open world sul proprio account. Sotto questo aspetto, gli High Voltage non si sono messi in mostra, ma non sono mai stati dei virtuosi. Perché per non implementare nemmeno la levigatura dei bordi con attrezzature molte volte più potenti, devi essere un pigro o un pasticcione.

Storia nel gioco? In breve (la versione completa si trova in la mia recensione della versione PS3, nessuna differenza) – I santi vengono rapiti da estranei. Qualche tempo dopo, siamo strappati dalle grinfie della realtà virtuale in cui ci troviamo, che provoca la vendetta del leader degli alieni – Zinyaka. Decide di distruggere la Terra, per la quale decidiamo di vendicarci. Quindi facciamo rimbalzare i nostri amici uno per uno e … sai come andrà a finire. Le missioni della storia si riferiscono alle opere della cultura pop nel loro modo piuttosto volgare e crudo. Ma questo è il potere di questa produzione: umorismo crudo che colpisce i toni più bassi. La storia stessa ci basta per meno di 20 ore (non di fretta), e per il resto – circa il doppio, perché c’è un sacco di collezionare varie cose stupide, così come la moltitudine di missioni secondarie che consentono noi per guadagnare qualche soldo in più. E per soldi, compreremo tutti i tipi di miglioramenti per noi o per la banda. All’inizio ci mancano sempre i soldi, ma poi non avremo nulla da spendere. Ma questo è il fascino di queste produzioni.

Appartengo a un gruppo di persone che hanno spremuto tutto da Saints Row IV su PS3, quindi sono tornato al gioco un po’ stancamente. Dai un’occhiata agli extra che non ho avuto la possibilità di provare e finire il gioco, ma senza l’entusiasmo della prima volta. Le battute situazionali hanno perso la loro forza, quindi “era tutto lì”. Non sembra molto incoraggiante per i clienti abituali, ma è difficile convincersi che il gioco consumato in precedenza ci sorprenderà con qualcosa di nuovo quando non vogliamo farlo.

D’altra parte, se non hai ancora avuto l’opportunità di giocare la quarta parte delle avventure di Saints, ti incoraggio (non necessariamente per il prezzo di prima), perché è un bel trampolino di lancio da giochi più seri. Superpoteri, stupidità ad ogni passo e umorismo crudo. A volte devi fare una pausa, giusto? E questo titolo è il perfetto “svezzamento”.

Categorized in: