Non è stata questa volta che Abandoned è stato abbandonato, almeno in teoria. In una nota ufficiale pubblicata lo scorso giovedì (31), Blue Box Game Studio ha smentito le voci secondo cui il suo misterioso gioco survival horror per PlayStation 5 sarebbe stato cancellato. L’affermazione arriva poco dopo che lo studio ha cancellato di nascosto i tweet relativi ai piani del progetto.

“Recentemente siamo stati bombardati da richieste e domande riguardanti lo stadio di sviluppo di Abandoned. Per quanto riguarda le ultime voci sulla cancellazione di Abandoned, la nostra risposta è che queste voci sono false”, ha dichiarato lo studio in una nota. “Stiamo lavorando alla rivelazione attraverso l’app Live Experience e i canali online insieme al prologo del gioco. Tutto questo era previsto per il primo trimestre del 2022, ma purtroppo non eravamo pronti e abbiamo sottovalutato il nostro programma di sviluppo”, ha giustificato.

Abbandonato non è stato cancellato, garantisce lo sviluppatore

Secondo lo studio, questi sono i motivi per cui la rivelazione e l’uscita del cosiddetto Abandoned: Prologue è stata ritardata. Nonostante ciò, garantisce che renderà disponibili i contenuti quando saranno “stabili, buoni e pronti” e ha colto l’occasione per scusarsi con gli utenti.

La nostra risposta alle voci sulla cancellazione: pic.twitter.com/EuiY8Squ52

— BLUE BOX Game Studios (@BBGameStudios) 31 marzo 2022

Confusione

I giocatori hanno tutte le ragioni per non fidarsi degli annunci e di Abandoned di Blue Box Game Studios. Il gioco, diventato virale dopo le speculazioni che ne legavano la produzione a Hideo Kojima e a un presunto Silent Hill, ha avuto una disastrosa “rivelazione” nell’agosto dello scorso anno con il lancio del cosiddetto app-trailer, che prometteva un’esperienza in tempo reale di quale sarebbe il progetto

  cos'è, a cosa serve e quali vantaggi ha

Tuttavia, la rivelazione è stata ritardata di tre giorni dopo presunti problemi tecnici e, alla fine, si è trattato solo di un teaser di pochi secondi che era già stato diffuso dai network ufficiali del produttore, provocando grande frustrazione tra gli utenti. L’applicazione evidenziava comunque che a breve sarebbero stati rilasciati nuovi contenuti, ma anche a distanza di mesi non è successo nulla.

Abbiamo lavorato tipo 50-60 ore su questa canzone. Hanno detto: questa canzone sarà nel gioco e forse in un teaser.

Ogni 6-12 settimane ricevo un’e-mail con: Scusate per l’enorme ritardo, ecc. Lavoreremo con una tariffa una tantum, ecc.

Tutto è iniziato nell’agosto 2021. Non so come ottenere aiuto.

Abbandonato non è stato cancellato, garantisce lo sviluppatore

— SONO CHRIS (@F4ST3X) 31 marzo 2022

È emerso anche un rapporto dell’utente @F4ST3X, un cantante che afferma di aver lavorato per almeno 50 ore su una canzone che non è mai stata utilizzata da Blue Box. Afferma di aver ricevuto e-mail ogni 6-12 settimane dall’agosto 2021 con scuse per i ritardi e promesse di pagamento.

Vale la pena ricordare che Abandoned è stato presentato per la prima volta in una pubblicazione ufficiale del PlayStation Blog nell’aprile dello scorso anno e persino Shuhei Yoshida, capo del dipartimento dei giochi indie di Sony, era in attesa della presunta rivelazione del gioco nell’agosto dello scorso anno. A questo punto, non ci sono prove concrete che il gioco esista davvero e nemmeno Sony ha mai commentato.

  La storia delle cartucce per videogiochi