Analisi | Hitman 3 è impeccabile su PC, PS5 e Xbox Series, chiudendo con maestria la nuova trilogia.

IO Interactive ha affrontato una delle più grandi sfide dell’intera esistenza dello studio. Per la prima volta da quando sono stati acquistati da Eidos nel 2004, hanno rilasciato un gioco in modo indipendente, che è Hitman 3. Come se la pressione di occuparsi da soli di tutti gli aspetti, dal marketing allo sviluppo, non fosse abbastanza, i danesi di IOI ha dovuto ancora affrontare tutti i problemi causati dalla pandemia di Covid-19 nell’ultimo anno di sviluppo del progetto.

Se da un lato il rischio era enorme, dall’altro almeno il sequel è proseguito senza tanti cambiamenti, cosa già vista nei due giochi precedenti, che erano un reboot della serie. Buono come i suoi predecessori e chiudendo con maestria questa nuova trilogia, Hitman 3 apre l’anno 2021 con grande qualità.

Continuazione di ciò che funziona

Analisi |  Hitman 3 è impeccabile su PC, PS5 e Xbox Series, chiudendo con maestria la nuova trilogia

Come in altri giochi del franchise, Hitman 3 mette il giocatore nei panni dell’Agente 47 in diverse aree del globo, sempre alla ricerca di un nuovo bersaglio da assassinare. Ogni livello è un parco giochi costruito sulla solida base di gioco del franchise, in cui il giocatore ha la completa libertà di decidere come affrontare il contratto.

I primi minuti in qualsiasi scenario del franchise sono di scoperta. Cambiando i travestimenti con centinaia di NPC locali, l’Agente 47 ottiene l’accesso a nuove aree, scoprendo nuove storie e avvicinandosi al suo obiettivo. Decidere l’approccio e vedere come reagisce l’ambiente è una delle cose più divertenti e uniche nel mondo dei videogiochi di oggi. Tutto intorno può essere utilizzato in qualche modo, che si tratti di avvelenare un bicchiere o del cibo che verrà servito a qualcuno di importante o cose più assurde, come distruggere botti di vino e fulminare il bersaglio che cercherà disperatamente di salvare la sua eredità.

Analisi |  Hitman 3 è impeccabile su PC, PS5 e Xbox Series, chiudendo con maestria la nuova trilogia

Poiché ci sono dozzine di modi per uccidere il bersaglio e il gioco crea sfide gratificanti, come cercare di giustiziare il bersaglio senza cambiare travestimento o allertare le guardie, il fattore di riproduzione tende all’infinito. Solo la prima fase di questa terza stagione l’ho rigiocata circa una dozzina di volte, sorprendendomi sempre con quello che è possibile fare con l’ambiente.

Tutto questo, se conoscete già questa nuova trilogia, non è una novità. La grande attrazione qui è continuare ciò che ha funzionato in un modo ancora più profondo ed elaborato. Nella seconda missione, ad esempio, dove dobbiamo assassinare un bersaglio in una magione chiamata Dartmoor, è possibile travestirsi da detective e svelare un omicidio estremamente ben congegnato per raggiungere la matriarca della casa; nel miglior stile del film Knives Out. Il risultato è così divertente e gratificante che ti fa venire voglia di giocare a un intero gioco incentrato esclusivamente su quell’impronta.

Analisi |  Hitman 3 è impeccabile su PC, PS5 e Xbox Series, chiudendo con maestria la nuova trilogia

La fase successiva in una discoteca in Russia stupisce per il numero di NPC e il loro comportamento realistico e interessante. Poi arriva una fase con verticalità e droni in Cina. È una missione migliore dell’altra, con un finale degno dei film di James Bond, che per inciso avrà un gioco realizzato dalla stessa IOI. Ci sono sei livelli complessi e creativi che sono tra i migliori della serie.

Il rovescio della medaglia è la semplicità della storia, raccontata da filmati molto veloci tra i capitoli, come al solito. In quella parte, anche la rifinitura delle scene è di gran lunga inferiore al resto del gioco. Non c’è abbastanza tempo per approfondire troppo i personaggi, ma non scende a compromessi, dal momento che c’è quasi sempre una sorpresa persino interessante nell’arco narrativo dell’agente.

Analisi |  Hitman 3 è impeccabile su PC, PS5 e Xbox Series, chiudendo con maestria la nuova trilogia

Miglioramenti grafici per tutti i capitoli

Hitman 3 ha diverse nuove funzionalità nel suo motore grafico Glacier. Questa volta hanno completamente abbandonato DirectX 11 e si sono concentrati solo su 12. Ciò ha portato prestazioni molto solide, soprattutto per l’utilizzo della CPU. Su PC il gioco gira fluido a sessanta frame (60 fps) e 4K su schede considerate intermedie. Anche le nuove console, PS5 e Xbox Series X, vanno bene, con Sony che utilizza una risoluzione dinamica e Microsoft con 4K nativo e ombre più dettagliate.

Oltre a una grafica più raffinata per i sei capitoli di questa terza stagione, è possibile giocare anche i capitoli dei due giochi precedenti se li avete nella vostra libreria. Tutti hanno ricevuto miglioramenti significativi delle prestazioni e dell’illumi___one. Anche il peso del gioco su HD è stato ridotto, con ottimizzazioni dello storage super gradite, soprattutto sulle due nuove console che soffrono di mancanza di spazio, Series S e PS5.

Analisi |  Hitman 3 è impeccabile su PC, PS5 e Xbox Series, chiudendo con maestria la nuova trilogia

Il Ray Tracing non è ancora presente nel pacchetto, ma è già stato promesso da tempo quest’anno e arriverà anche su console.

Per coloro che si chiedono se valga la pena iniziare il franchise ora, direi che è il momento migliore, con tutti i capitoli insieme e con la migliore qualità e performance possibile.

Conclusione

Analisi |  Hitman 3 è impeccabile su PC, PS5 e Xbox Series, chiudendo con maestria la nuova trilogia

Hitman 3 conclude maestosamente la nuova trilogia dell’Agente 47 e lascia IOI in una posizione ancora migliore per i suoi progetti futuri. Anche con i problemi di Covid e il fatto che lo studio sia indipendente per la prima volta da decenni, il risultato è impressionante. I sei livelli di questa terza stagione sono tra i migliori della serie, con un fattore di rigiocabilità quasi infinito. Le possibilità di approccio del giocatore aiutano a rendere il gameplay di Hitman uno dei più unici e fluidi del settore.

professionisti

  • grafica raffinata
  • Prestazioni superiori alla media
  • Livelli tra i migliori della serie
  • Fattore di riproduzione quasi infinito
  • Totale libertà per il giocatore

contro

  • La storia è raccontata con filmati in modo grezzo e molto semplificato

Voto: 9.0

Analisi |  Hitman 3 è impeccabile su PC, PS5 e Xbox Series, chiudendo con maestria la nuova trilogia

Per leggere la nostra recensione della versione PS4 e Xbox One di Hitman 3, visita questo link.