Bundle PS4 con Red Dead Redemption 2, la nuova stagione di Fortnite, più notizie su una collezione di Castlevania e molto altro in questo nuovo Night Watch.

Annunciati i bundle PS4 di Red Dead Redemption 2

Sono in uscita numerosi bundle PlayStation 4 con Red Dead Redemption 2. Sia il gioco che i vari bundle saranno disponibili il 26 ottobre. Il bundle top è la PS4 Pro con il gioco, che costerà 399 dollari negli Stati Uniti – non è stato annunciato un prezzo in euro.

Oltre al suddetto bundle, ci saranno due bundle con il gioco e le normali console PlayStation 4. Uno con 1 TB di spazio di archiviazione e uno con 500 GB di spazio di archiviazione. Quest’ultimo è stato confermato solo per il Regno Unito.

Quindi, se non hai ancora una PlayStation 4 ma vorresti giocarci su RDR 2, questo è il momento ideale!

Prima immagine teaser della sesta stagione di Fortnite

La stagione 6 di Fortnite prende il via questo giovedì, quindi è giunto il momento per la macchina di marketing di Epic di rimettersi in funzione. Di seguito puoi vedere il primo teaser art della sesta stagione, un lama vestito da duro DJ. Inoltre si può scorgere un fulmine, indubbiamente un accenno di cambiamenti sulla mappa in relazione a spaccature e viaggi nel tempo.

Loot Lake è ora diventato una grande pianura viola dove puoi saltare e rimbalzare verso la tua desti___one preferita. Ancora pochi giorni e scopriremo quali cambiamenti porterà la stagione 6 alla mappa di Fortnite.

Dragon Quest XI su Switch viene rinominato

Dimenticheresti quasi, ma Dragon Quest XI arriverà anche su Switch. Mentre stiamo ancora aspettando trailer o anche screenshot della versione Switch del gioco, il nome ufficiale di questa versione è ormai noto: Dragon Quest XI S.

Al Tokyo Game Show, il creatore di DQ Yuji Horii ha spiegato che la S sta per Switch e “Shaberu”. Quest’ultima parola significa “parlare”, motivo per cui ora ci sono voci secondo cui le voci parlate arriveranno anche nella versione Switch del gioco. Dice anche che la S in particolare non sta per “piccolo”. No, immagina.

Bene, porta quelle immagini! E poi Wait non significa il trailer qui sotto, che mostra solo il logo.

Castlevania Requiem ora è apparso anche su ESRB

La scorsa settimana, una raccolta chiamata “Castlevania Requiem” è apparsa sul sito Web coreano di classificazione in base all’età per i giochi. Ora la collezione è apparsa anche su ESRB, la sua versione americana, anche se purtroppo è stata rimossa molto rapidamente, ma fortunatamente DualShockers riporta la descrizione ufficiale. La raccolta, che consisterebbe in Symphony of the Night e Rondo of Blood, sembra essere davvero in divenire, anche se Konami non ha ancora confermato nulla.

Proprio come sul sito coreano, Castlevania Requiem è menzionato solo per PlayStation 4 per il momento. Potrebbe anche venire su altre console, ma questo è ancora da vedere. La Guardia è curiosa quando è in cantiere la presentazione ufficiale della collezione di solidissimi titoli Metroidvania!

Introduzione di Catherine: Full Body

Catherine: Full Body è un remake dell’eccellente gioco di puzzle Catherine. Il gioco uscirà in Giappone su PlayStation 4 e Vita a febbraio e ci aspettiamo almeno la versione PS4 in occidente nel 2019.

Il Tokyo Game Show ha mostrato il filmato introduttivo dell’elegante gioco, che puoi guardare di seguito. Per i buongustai questo!

Una serie di Diablo potrebbe arrivare su Netflix

Una serie animata basata su Blizzards Diablo potrebbe arrivare su Netflix. Variety riporta che Andrew Cosby lo ha brevemente segnalato su Twitter, prima di eliminare rapidamente i tweet. Cosby è il co-fondatore dell’editore di fumetti Boom! Studios e secondo precedenti indiscrezioni lavorerebbe alla serie animata.

Sfortunatamente non sono state scattate foto dei tweet, ma ci si può fidare di Variety e non lo segnalerebbe se i tweet non esistessero effettivamente. Avrebbe indicato nei tweet che le discussioni tra Activision Blizzard e Netflix sono ancora in corso. In effetti, non è un buon momento per iniziare a parlare di scuola, Cosby!

Forse sentiremo di più sulla Blizzcon a novembre? O sarebbe troppo presto?

Telltale stava lavorando a un gioco di zombi strategico

Che seccatura intorno a Telltale! Come si potrebbe leggere nel Weekend Watch e nella rubrica di ieri, lo sviluppatore ha praticamente chiuso i battenti e cancellato quasi tutti i suoi giochi. E che mentre stavano lavorando all’ultima stagione di The Walking Dead e a una nuova stagione di The Wolf Among Us!

VG24 / 7 ora riporta che Telltale stava anche lavorando a un nuovo gioco di zombi con una tonnellata di strategia e storie raccontate proceduralmente. Il gioco sarebbe stato cancellato a marzo, secondo Alexis Kennedy (scrittore freelance di Dragon Age 4, tra gli altri). “Quando ho lavorato in Bioware all’inizio del 2017, Telltale mi ha contattato per discutere di questo progetto”.

Volevano fare qualcosa di diverso dai soliti giochi Telltale, secondo Kennedy. Si diceva che fosse basato su una popolare serie di videogiochi, ma non avesse nulla a che fare con The Walking Dead. Forse Valve ha lasciato 4 morti? Probabilmente non lo sapremo mai …

In ogni caso, il gioco era in fase di sviluppo per piattaforme mobili, ma avrebbe potuto arrivare anche su altri sistemi e concentrarsi sulla gestione delle basi e sulla raccolta di risorse. Lo stile grafico di Telltale sarebbe stato preservato, ma le storie si sarebbero evolute proceduralmente. All’inizio di quest’anno, quasi l’intera squadra che ci lavorava è stata licenziata.

Netflix vuole ancora realizzare giochi di Stranger Things

Per inciso, Netflix vuole ancora sviluppare “l’avventura interattiva” attorno a Stranger Things. Questo doveva essere realizzato da Telltale, ma come ora sai, quell’aquilone non è più applicabile. Netflix dice a Polygon che sono dispiaciuti che Telltale stia chiudendo i battenti e che lo sviluppatore stia finendo Minecraft: Story Mode, ma che il servizio di streaming sta esaminando altre opzioni per consentire la creazione di Stranger Things in modo interattivo.

Il trailer di lancio di Call of Duty: Black Ops 4 è qui

Mancano solo poche settimane al 12 ottobre, ma ciò non impedisce ad Activision di pubblicare il trailer di lancio di Call of Duty: Black Ops 4 in questo momento. Perché no?

È un cosiddetto trailer di lancio del gameplay, quindi un trailer che consiste solo nel gameplay. Per inciso, gameplay molto cinematografico. Con alcune immagini, la Guardia difficilmente può immaginare che si tratti di puro gameplay, sebbene i filmati di Call of Duty siano ovviamente realizzati anche con il motore di gioco.

Ad ogni modo, c’è più che sufficiente spettacolo nel trailer. Oltre alla modalità multiplayer e Zombie, Black Ops 4 include anche Blackout, la modalità battle royale che è stata accolta con entusiasmo di recente nella beta. Il gioco sarà disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC dal 12 ottobre.

Osservare gli animali con Red Dead Redemption 2

The Night Watch è iniziato con Red Dead Redemption 2 e finisce con esso. Di seguito troverai una serie di screenshot di vari animali nel gioco occidentale. Secondo Rockstar, ci sono più di 200 diverse specie animali in RDR2 e interagiscono tutte in un ecosistema virtuale. Il 26 ottobre puoi andare a caccia tu stesso, se non vieni braccato tu stesso, perché il gioco verrà rilasciato su PS4 e Xbox One.