Apple Arcade: com’è il servizio di abbonamento ai giochi di Apple?.

Apple Arcade è il servizio in abbonamento di Apple che offre dozzine di giochi con accesso illimitato a un prezzo modesto di R $ 9,90 al mese: il primo mese di test è gratuito. Lanciata il 19 settembre in concomitanza con l’arrivo di iOS 13, la nuova versione del sistema operativo iPhone, la piattaforma Xbox Game Pass è un’audace scommessa dell’azienda di Cupertino per cercare di cambiare il concetto casual di giochi mobile.

Svelato ufficialmente lo scorso 10 settembre durante l’annuncio di presentazione della nuova generazione di iPhone, l’Apple Arcade, senza clamore, ha conquistato l’attenzione di un pubblico specifico, di nicchia, mai più presente sui dispositivi mobile: l’hardcore gamer.

Apple Arcade: com’è il servizio di abbonamento ai giochi di Apple?

Per questo, Apple ha reclutato aziende di alto calibro per comporre il suo pantheon, come Square Enix, Ubisoft, Capcom, Konami e Devolver Digital. Senza alcun tipo di rivelazione ufficiale, gli studi erano incaricati di sviluppare giochi robusti, silenziosi, progettati pensando all’architettura dei nuovi iPhone e con la grande attrattiva di avere il formato premium richiesto.

Apple Arcade: com’è il servizio di abbonamento ai giochi di Apple?

Esperienza premium per chi vuole tuffarsi nell’universo mobile

Una delle maggiori virtù di Apple Arcade è proprio quella di offrire un’esperienza più robusta a chi è abituato ad aspettare per giocare nell’ecosistema mobile. L’intero catalogo della piattaforma si allontana dalle microtransazioni e dal discutibile modello “gacha”, che funziona in modo simile alle loot box, con premi generati casualmente.

Oltre a non dover aspettare che le energie si ricarichino, non devi nemmeno spendere soldi per tagliare un percorso nel sistema di progressione, che in un certo senso va contro il modello dei giochi che riempiono la cima della lista più redditizia su l’App Store. Ammettiamolo: godersi giochi di qualità a portata di mano, senza preoccuparsi di limiti di tempo, pubblicità e acquisti aggiuntivi, è un piacere e rompe i vecchi paradigmi del gioco mobile.

Apple Arcade: com’è il servizio di abbonamento ai giochi di Apple?

Fonte: Voxel / Riproduzione

La libreria iniziale di Apple Arcade ha poco più di 70 giochi, alcuni dei quali sono stati rilasciati esclusivamente per il servizio e non possono essere acquistati separatamente dallo store standard. La promessa è che il numero supererà il centinaio e che il catalogo verrà rinnovato con una certa frequenza man mano che vengono prodotti nuovi giochi.

Apple Arcade: com’è il servizio di abbonamento ai giochi di Apple?

Poco spazio per tanto gioco

Come con Xbox Game Pass di Microsoft, devi scaricare il gioco a cui vuoi iniziare a giocare. Il problema, infatti, è che sui vecchi modelli di iPhone e iPad, che avevano ancora 32 GB di spazio di archiviazione, probabilmente manca lo spazio per le applicazioni che superano i 3 GB, una dimensione, tra l’altro, comune su Apple Elenco Arcade.

La pesante esperienza premium, però, è compensata da giochi di alto livello, fruibili offline – ad eccezione di quelli che hanno un carattere multiplayer e cooperativo – e che si stanno avvicinando sempre di più a quanto visto sulle console di attuale generazione . Inoltre, tutti i giochi sono integrati nel Game Center e dispongono di un avvincente sistema di obiettivi per incoraggiare l’utente a provare l’intero elenco.

Fonte: Voxel / Riproduzione

Apple Arcade: com’è il servizio di abbonamento ai giochi di Apple?

Come di consueto, Apple consentirà di continuare a giocare tra dispositivi di diversi brand, sfruttando, ovviamente, il suo servizio di cloud storage, iCloud, per caricare i progressi. Il sistema è in grado di integrare iPhone iPad, Mac e Apple TV, con capacità fino a sei giocatori in diversi gadget.

Gioco d’azzardo mobile più accessibile

Gran parte del pubblico che detesta i giochi mobili è dovuto al fatto che i controlli non sono così accurati sul touch screen. Per chi è hardcore e apprezza il gameplay, i comandi limitati dei joystick virtuali rappresentano il vero ostacolo. Nell’ambito dei giochi tascabili, aziende come Razer e Gamevice sfruttano la limitazione di telefoni cellulari e tablet per lanciare controlli specifici a ottimi prezzi, soprattutto in Brasile.

Con il lancio di iOS 13, i controlli PlayStation 4, DualShock 4 e il controller Bluetooth Xbox One (l’ultimo disponibile nei bundle Xbox One S e Xbox One S), sono ora ufficialmente compatibili con i dispositivi. da Mela. L’esperienza con i controlli della console funziona maestosamente, in modalità wireless, senza alcun ritardo e si adatta ai giochi attuali la cui giocabilità dipende dai pulsanti virtuali.

Apple Arcade: com’è il servizio di abbonamento ai giochi di Apple?

Fonte: Voxel / Riproduzione

Libreria robusta

Non c’è modo di elogiare un servizio di gioco senza menzionare i giochi stessi. E che Apple Arcade offre, senza fronzoli. Il negozio è molto ben organizzato e suddiviso in categorie, tra Azione, Avventura, Per principianti, Multigiocatore, Piattaforma, Puzzle e RPG. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

Infatti, molti dei giochi disponibili nella raccolta iniziale sono stati rilasciati di recente per altre piattaforme, come Cat Quest II, il sequel dell’action RPG con protagonisti i gatti, Shantae e le sette sirene, l’avventura che beve dalla formula metroidvania, e Overland, un viaggio di sopravvivenza post-apocalittico.

È una grande idea per Apple portare le esperienze console sulla sua piattaforma, proprio per attirare l’attenzione dei giocatori più puritani. Soprattutto perché l’importo mensile da pagare è davvero basso se si considera l’acquisto di ogni gioco singolarmente su Nintendo Switch, ad esempio.

Apple Arcade: com’è il servizio di abbonamento ai giochi di Apple?

Fonte: Voxel / Riproduzione

Oltre ai giochi multipiattaforma, Apple Arcade funziona anche con esclusive di qualità, in collaborazione con i principali studi. Capcom, ad esempio, ha sviluppato Shinsekai Into the Depths, un bel titolo con vista laterale la cui trama ruota attorno all’esplorazione subacquea. Devolver Digital ha invece optato per la sequenza intitolata Exit the Gungeon, del roguelike Enter the Gungeon, così come l’inedita Bleak Sword, dal bellissimo look pixelato e dal combattimento semplice, che riprende la forte ispirazione dei Dark Souls franchising.

Sonic Racing, di Sega, Rayman Mini, di Ubisoft e Various Daylife, ideati dai creatori di Bravely Default, sotto la supervisione di Square Enix, sono altri fantastici giochi di note aziende che aiutano a migliorare l’elenco delle esclusive Arcade.

Apple Arcade: com’è il servizio di abbonamento ai giochi di Apple?

Dopotutto, ne vale la pena?

Con un valore molto accessibile al mercato brasiliano e giochi onesti dei grandi studi, senza microtransazioni e pubblicità, l’Apple Arcade è sicuramente il progetto più ambizioso del panorama mobile.

Non c’è infatti nulla che si avvicini a ciò che Apple offre nel suo servizio rispetto a quanto già visto sui dispositivi mobili. Resta da vedere se l’azienda californiana intenda mantenere lo stesso impegno del suo lancio per rinnovare di volta in volta i contenuti della piattaforma. Vedremo.