Build 2016: Riepilogo del keynote di Microsoft.

Il CEO di Microsoft Satya Nadella e Terry Myerson, vicepresidente esecutivo di Windows & Devices Group, hanno dato il via a Build 2016, la conferenza annuale degli sviluppatori di Microsoft, a San Francisco. Durante il keynote hanno discusso delle nuove possibilità che Microsoft ha da offrire in “una nuova era di intelligenza conversazionale e più personal computing”. Nadella ha mostrato nuove funzionalità in Cortana e ha introdotto nuovi servizi cloud e toolkit che consentono agli sviluppatori di aggiungere facilmente intelligenza al software o alle app che sviluppano. Meyerson ha annunciato che quest’estate verrà rilasciato un aggiornamento per l’anniversario di Windows 10, con molte nuove funzionalità per consumatori e aziende.

Di seguito troverete un riassunto del primo keynote:

Windows 10

Build 2016: Riepilogo del keynote di Microsoft

Windows 10 è stato ora installato su 270 milioni di dispositivi, rendendolo l’adozione più rapida di un sistema operativo di sempre. Dalla prossima estate è atteso l”Anniversary update’, un aggiornamento gratuito che, tra le altre cose, abilita le applicazioni biometriche e aggiunge opzioni smart per la scrittura su computer (inchiostro digitale). Migliaia di organizzazioni stanno ora utilizzando lo Store e creando app universali, tra cui Twitter, Uber, King, Disney, Wargaming, Square Enix, Yahoo e WWE. Oltre a milioni di consumatori, anche molti clienti aziendali come Boeing apprezzano i vantaggi in termini di produttività di Windows 10. La piattaforma Windows universale sta crescendo e negli ultimi mesi abbiamo assistito a una crescita del +60% negli sviluppatori di nuove app. La nostra missione è rendere Windows una piattaforma in cui gli sviluppatori si sentano a casa e possano sviluppare in modo ottimale. Ecco perché stiamo introducendo l’aggiornamento 2 di Visual Studio e l’anteprima dell’Anniversary SDK appositamente per gli sviluppatori. Le app Web ospitate sono ora disponibili. Bash è previsto per Windows, così come Desktop App Converter.
Maggiori informazioni sull’aggiornamento dell’anniversario nel blog di Terry Myerson.
Ulteriori informazioni sullo sviluppo per Windows nel blog di Kevin Gallo

Gioco

Build 2016: Riepilogo del keynote di Microsoft

La piattaforma Windows universale offre agli sviluppatori di giochi l’opportunità di rendere i propri giochi disponibili per tutti i dispositivi Windows, da Xbox al desktop, dallo smartphone a HoloLens. Utilizzando Desktop App Converter, i giochi Win32 possono essere facilmente convertiti in una moderna applicazione desktop. Disponibile oggi: Xbox Dev Mode, che può trasformare un dispositivo Xbox One al dettaglio in un kit per sviluppatori.

Calcolo olografico

Build 2016: Riepilogo del keynote di Microsoft

L’anno scorso durante Build, è stato annunciato HoloLens e oggi i primi dispositivi HoloLens vengono consegnati agli sviluppatori. HoloLens è un dispositivo Windows 10 che abilita il calcolo olografico. Il progetto “Galaxy Explorer” è il primo progetto con cui gli sviluppatori possono iniziare. Il codice sorgente di questo può essere scaricato e utilizzato liberamente. Aziende come Saab, Volvo, Audi, Autodesk e Lowe’s stanno già sviluppando app per HoloLens. La Western Reserve University ha mostrato come utilizzeranno HoloLens per l’educazione medica. La NASA, in qualità di partner sin dall’inizio, ha già sviluppato diverse app per il proprio team tecnico e annuncia “Destination Mars”, un’esperienza unica che sarà aperta al pubblico nell’estate del 2016.

Intelligenza

Build 2016: Riepilogo del keynote di Microsoft

Cortana Intelligence Suite, precedentemente Cortana Analytics Suite, si basa sulla ricerca su big data, machine learning, percezione, analisi e bot intelligenti. La suite, che gira su Microsoft Azure, è potenziata da Microsoft Cognitive Services, una raccolta di API che consentono ai sistemi di vedere, ascoltare, parlare, comprendere e interpretare attraverso forme naturali di comunicazione tra umani e robot. Inoltre, Microsoft Bot Framework può essere utilizzato per sviluppare bot intelligenti per varie piattaforme come SMS, Office 365, Skype, Slack e altro ancora. Queste applicazioni non possono essere utilizzate solo in ambito aziendale, ma hanno anche un impatto a livello personale. Ad esempio, in un’applicazione che offre ai non vedenti e agli ipovedenti l’opportunità di avere un’immagine migliore del mondo che li circonda.