o PIEDE ha perso la principale licenza UEFA a favore del suo principale rivale, il FIFA 19. Per molte persone, questo è un grande affare ed è il motivo esatto per cui FIFA è così popolare. Anno dopo anno, la maggior parte dei critici concorda sul fatto che PES superi la FIFA in campo, ma il colosso EA continua a superare quello di Konami, in gran parte a causa della sua gamma di licenze.

Konami afferma di aver acquisito più campionati ___onali con licenza che mai, con i campionati russo e turco aggiunti al gioco in questa stagione. Ma che dire delle principali divisioni, come Premier League, La Liga e Bundesliga? Perché Arsenal, Liverpool, Barcellona e Schalke sono ufficialmente inclusi in PES 2019 – completo di esami approfonditi di tutti i giocatori e gli stadi dei club – ma sono esclusi Manchester United, Real Madrid e tutti gli altri club tedeschi?

Per saperne di più su cosa accade nelle trattative tra gli editori di videogiochi e i più grandi organi di governo del calcio, Gamespot ha parlato con il manager di European Pro Evolution Soccer Lennart Bobzien, che ha spiegato perché Konami dovrebbe avvicinarsi ai più grandi club del mondo.

GS: Perché Konami può avere versioni ufficiali di Arsenal e Liverpool, ma non più squadre della “Lega inglese”?

Bobzien: La Premier League ha firmato un contratto esclusivamente con EA, il che significa che non possiamo presentare la Premier League nel gioco. Quindi, ad esempio, il campionato scozzese non è esclusivo, quindi ce l’abbiamo, anche EA lo possiede.

Ma la Premier League ha fatto davvero un’eccezione all’accordo, dove hanno detto che siamo ancora in grado di introdurre il campionato, il che significa che abbiamo tutti i club, come il Manchester United, ad esempio, si chiama Manchester Red, non possiamo il nome del club e le divise del club, ma abbiamo tutti i giocatori. I giocatori hanno i loro veri nomi e anche le reali somiglianze dei giocatori. Perché questo fa effettivamente parte di FIFPro.

Stiamo facendo uso di questa licenza per avere tutti i giocatori con licenza completa nel gioco. Quindi, la Premier League ci ha permesso di avere il campionato in gioco, ma non ha concesso la licenza. Quando si tratta di club con licenza, siamo limitati a due club. Non dipende da noi. Spetta alla Premier League cambiare questa regola. Vorremmo avere più club, ma non possiamo. Questa è la ragione.

Con la Bundesliga, ad esempio, è l’ennesimo passaggio in cui la Bundesliga è esclusiva al 100% di EA. Non possiamo nemmeno avere il campionato falso nel gioco. Quindi possiamo scegliere. Possiamo raggiungere tutti i club, ma è limitato a tre per la Bundesliga e due per la Premier League.

Cosa può fare allora Konami? L’accordo della Premier League con EA impedisce a Konami di acquistare più licenze?

In questo momento, la Premier League non sarà esclusiva. Ad essere sincero, dico personalmente, non capisco davvero perché, perché la Premier League è il campionato più grande del mondo. Se fossi un club come – non voglio offendere nessun tifoso – Crystal Palace, idealmente io come club, mi piacerebbe vedere il mio club presente in entrambi i videogiochi di calcio.

È una situazione simile con la Liga?

Destra. Puoi trattare la Liga in modo simile alla Premier League, dove non possiamo avere la licenza completa o il campionato con licenza, ma possiamo creare nomi.

Quindi, presumibilmente, La Liga ha un contratto esclusivo con EA e ti è permesso presentare ufficialmente un certo numero di squadre all’interno della società?

Si corretto.

E la Francia è completamente autorizzata?

La Francia è completamente autorizzata, anche i Paesi Bassi sono autorizzati. Quindi Belgio, Svizzera, Danimarca, Scozia, Turchia, Russia, in esclusiva. Con la Russia, siamo gli unici ad avere i diritti esclusivi, quindi il nostro concorrente FIFA potrebbe non averli nemmeno nel gioco, il che è fantastico per noi. ad esempio, abbiamo la Lega Italiana Lega Italiana. Non abbiamo i diritti per la Serie A, ma tutte le squadre sono titolari di licenza, oltre alla Juventus, in quanto hanno un accordo di partnership con EA.

Quindi la Juventus è esclusiva di EA?

Li abbiamo inclusi nel gioco, ma con un nome di fantasia.

Era lo stesso l’anno scorso con il Real Madrid, giusto?

Sì, esatto… Quest’anno abbiamo Ronaldo in gioco, ma ovviamente giocherà per una squadra con un nome di fantasia.

Quindi, il nome del campionato italiano è una licenza separata per le squadre al suo interno?

Sì, quindi dipende dal campionato se un campionato è centralizzato o meno. Quindi, ad esempio, con il campionato scozzese, questo è centralizzato, il che significa che abbiamo parlato con la lega, quindi stiamo firmando un contratto con . Stiamo ricevendo tutte le licenze.

Con la Serie A, la parte difficile qui è che lo sponsor principale fa effettivamente parte del nome della Serie A, quindi è TIM. E, naturalmente, devi avere i diritti per mostrare il marchio della Serie A, quindi è complicato. Ovviamente, alla fine… si tratta di soldi e si chiede una certa somma di denaro e bisogna valutare se ne vale la pena oppure no.

E le leghe inferiori?

Cerchiamo sempre di firmare nuovi campionati, sia quelli inferiori come la English Football League. Pensiamo sempre alle opzioni. Stiamo esplorando cosa possiamo fare. Se firmeremo questo per il prossimo anno, non posso dirlo.

Come ti senti quando vedi EA firmare contratti in esclusiva con squadre come Juventus e Real Madrid?

È ovviamente frustrante. Ad esempio, in Premier League o in Bundesliga, ci piacerebbe avere quei campionati in gioco. Se avessimo in gioco la Bundesliga o la Premier League, penso che cambierebbero molto il mercato, perché alla fine – ovviamente lo dico perché lavoro per Konami – dal look al gioco, il nostro gioco è di gran lunga il miglior gioco di calcio sul mercato.

: Punto di gioco