Dopo il lancio di “Call of Duty: Modern Warfare”, Activision torna al carico con una nuova “modalità di gioco”, tra virgolette: “Warzone”. A differenza della modalità multiplayer o cooperativa di “Call of Duty: Modern Warfare”, “Warzone” è una sorta di modalità separata, una sorta di titolo accessorio che arriva oggi su Playstation 4, Xbox One e PC. Ci sono buone e cattive notizie: la cattiva notizia è che dovrai aspettare un po’ per scaricarlo; la buona notizia è che sarà totalmente gratuito.

Sebbene “Warzone” beva da “Call of Duty: Modern Warfare” per la grafica, le armi e i luoghi, non è necessario avere il titolo originale per poterlo riprodurre. “Warzone” è una Battle Royale gratuita, il che significa che chiunque, indipendentemente dal fatto che possieda il gioco, potrà accedervi. Successivamente esamineremo i dettagli di questa nuova modalità di gioco.

Prepararsi per la distribuzione

Andiamo per parti. Prima cosa: cos’è “Warzone”? Si tratta di una Modalità Battle Royale basata su “Call of Duty: Modern Warfare”. Come tutte le Battle Royale, i giocatori atterreranno su una mappa enorme con pochissime attrezzature e dovranno setacciare il terreno raccogliendo armi, munizioni ed equipaggiamento. Vince l’ultimo in piedi. Finora non ci sono differenze significative con ‘PUBG’, ‘Fornite’ o ‘Apex Legends’, ma c’è una particolarità: ‘Warzone’ supporta fino a 150 giocatori.

La modalità convenzionale è quella: uccidi tutti i 149 rivali (o se giochi come una squadra, il resto delle squadre) finché non sei l’ultimo in vita. Ora Activision ha implementato una modalità secondaria chiamata ‘Saccheggiare‘, in cui non solo devi uccidere, ma anche guadagnare denaro, ottenere attrezzature e portare a termine contratti (missioni). Il giocatore che vince è chi più soldi ottiene alla fine del gioco.

E cosa succede se muori? Puoi rianimare, anche se ci sono condizioni. Quando cadi in combattimento vai al gulag, una specie di prigione all’interno del gioco. Se vuoi uscire, la tua squadra dovrà pagare per liberarti, ma dovrai farlo anche tu vincere una battaglia uno contro uno contro un altro giocatore. In questo modo tornerai a Verdansk, il campo da gioco, una città con elementi di altre mappe multiplayer della saga “Call of Duty” e diversi veicoli, come quad, jeep ed elicotteri.

Infine, va notato che l’adempimento dei contratti, che sono come piccole sfide all’interno del gioco, il giocatore riceverà equipaggiamento, denaro e abilità speciali. Quel denaro può essere speso presso le stazioni di acquisto per ottenere oggetti, armi o serie di uccisioni. Se giochi alla modalità ‘Plunder’, possono anche essere usati per immagazzinare i soldi guadagnati.

Quanto pesa e quando può essere scaricato

“Warzone” arriverà sulle console e sui PC dei giocatori in due round. Il primo sarà alle 16:00, ora spagnola ed esclusivo per coloro che già possiedono “Call of Duty: Modern Warfare”. Apparirà come una nuova modalità di gioco sullo schermo multiplayer. Il secondo sarà alle 20:00ora spagnola, ed è allora che i giocatori che non hanno il gioco potranno iniziare a scaricarlo.

E ora che parliamo di download, è il momento di preparare il disco rigido. I giocatori che possiedono “Call of Duty: Modern Warfare” dovranno scaricare in giro 80 GB di dati. Gli utenti che non hanno il gioco originale dovranno scaricare tra 83 e 110 GB. Scaricando i primi 20 GB potrai giocare offline contro i bot.

Infine, tre note. C’è il gioco incrociato, quindi sarà giocabile con i giocatori su PS4, Xbox One e PC. Il gioco condivide i progressi, quindi tutto ciò che si ottiene in “Call of Duty: Modern Warfare” sarà in “Warzone”. I giocatori che non hanno il gioco vedranno i loro progressi salvati per trasferirli al titolo originale in caso di acquisto successivo. Infine, evidenzialo non c’è bisogno di pagare per PlayStation Plus giocare su PS4, ma non è dato sapere se sarà lo stesso su Xbox e se sarà obbligatorio o meno fermarsi per Live Gold.