Aprire Google Assistant con un comando vocale sul tuo iPhone è ora possibile grazie alle scorciatoie di iOS. Se vuoi essere in grado di utilizzare l’Assistente Google in modo simile a come lo fai su Android, spiegheremo come configurare la scorciatoia in modo che possa essere lanciata con un solo comando vocaleche potrebbe essere “Ehi Siri, ok Google”, “Ehi Siri, apri Assistente” o quello che vuoi.

In ogni caso, è importante che tu sia chiaro non potrai dare ordini direttamente dal comando di lancio come fai su Android, poiché è solo una scorciatoia per eseguire la procedura guidata. Pertanto, una volta configurato tutto, dovrai prima avviare la procedura guidata, quindi effettuare la richiesta che desideri.

Imposta Assistente come scorciatoia Siri

La prima cosa che devi fare per poter aprire l’Assistente Google con Siri è scarica l’app Assistente Google dall’App Store del tuo iPhone o iPad. Puoi scaricarlo come se fosse qualsiasi altra applicazione.

Dopo aver installato l’applicazione Google Assistant, accedi all’applicazione Impostazioni del tuo iPhone o iPod e una volta all’interno fai clic sull’opzione Siri e cerca. Ricorda che accederemo all’Assistente Google tramite Siri, quindi è nelle sue opzioni che configureremo tutto.

Una volta che sei in Siri e Cerca, vedrai un elenco di tutte le applicazioni che possono interagire con l’assistente iOS. Qui, Trova e fai clic sull’opzione Assistente per accedere alle tue impostazioni all’interno di Siri.

Quando accedi all’opzione Assistente nella sezione Siri e Cerca, vedrai che hai attivato i suggerimenti di Siri e consenti l’accesso alle tue informazioni con lo schermo bloccato. Su questo schermo fare clic sull’opzione Scorciatoiepoiché è proprio una scorciatoia Siri che configureremo per avviare Google Assistant.

Quando entri nell’opzione Scorciatoie dell’Assistente, vedrai che ti viene suggerito di creare una scorciatoia con l’azione Hey Google, che consiste nell’eseguire l’assistente. Fai clic su questo suggerimento, poiché questa è la scorciatoia che vogliamo creare.

Prima di attivarlo, avrai la possibilità di farlo personalizzare il comando vocale per eseguire il collegamento. Qui, se vuoi renderlo più simile a come funziona Assistant su Android, puoi usare il termine Ok Google, anche se nulla ti impedisce di creare un taglio con un’altra parola più semplice come Open Assistant o quello che vuoi.

E il gioco è fatto, ora ogni volta che accedi alla sezione Scorciatoie dell’assistente da cui abbiamo effettuato questa configurazione, vedrai che ce n’è uno configurato e vedrai anche il comando vocale per eseguirlo. Questo comando dovrai dire a Siri per eseguire l’Assistente Google, quindi è importante ricordarlo.

Ora ricordalo non sarai in grado di comandare l’Assistente Google da Siri, ma eseguilo semplicemente. Pertanto, dovrai prima dare il comando “Ehi Siri, apri Assistente” o “Ehi Siri, OK Google” a seconda della scorciatoia che hai configurato. Quindi si aprirà l’Assistente Google e potrai iniziare a interagire con esso. Un’altra opzione è premere il pulsante laterale dell’iPhone per attivare Siri e dire direttamente Ok, Google all’assistente Apple per eseguire quello di Google.