Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password.

Ogni volta che accedo a un nuovo portale Web tramite Chrome, istintivamente raggiungo per fare clic o toccare il popup Salva password e fa schifo quando non viene visualizzato nulla.

Di solito, me ne dimentico e vado avanti, ma mi arrabbio quando si tratta di un nome utente o una password lunghi che devo reinserire ogni volta che voglio accedere.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

Se succede anche a te, non preoccuparti. È dovuto al fatto che il salvataggio della password è effettivamente disabilitato, i dati di navigazione obsoleti interferiscono con le cose o un problema tecnico associato al tuo profilo Chrome.

Ecco come risolvere il problema il prima possibile.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

Attiva il salvataggio della password

Nella maggior parte dei casi, si tratta della disattivazione del gestore delle password di Chrome, molto probabilmente per sbaglio. Controlliamo e riaccendilo se è così.

Esamineremo anche brevemente l’elenco delle eccezioni password per vedere se alcuni siti sono esclusi dalle richieste automatiche di password.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

Utilizzo di Chrome sul desktop

Apri una nuova scheda in Chrome, digita chrome://impostazioni/password nella barra degli URL e premi Invio. Nella parte superiore della finestra, appena sopra l’opzione Accesso automatico, verifica la presenza di un interruttore. Se è disattivato, fai clic sull’interruttore per riattivare il salvataggio della password.

Se non vedi nulla di insolito, scorri verso il basso sullo schermo oltre tutte le password salvate fino ad arrivare alla sezione Mai salvate. Controlla se sotto è elencato un sito che non richiede di salvare una password.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

Se ne trovi uno, fai clic sull’icona a forma di x accanto ad esso e ripeti la procedura per tutti gli altri siti che potresti aver escluso accidentalmente in passato.

Utilizzo di Chrome sul telefono

Passo 1: Apri il menu Chrome e tocca Impostazioni. Successivamente, tocca l’opzione denominata Salva password.

Passo 2: Dovresti vedere un’altra opzione con l’etichetta Salva password, ma con un interruttore accanto. Tocca per accenderlo.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

Se trovi intatta l’opzione Salva password, scorri più in basso nell’elenco finché non trovi la sezione Mai salvate. Seleziona tutti i siti che non desideri vengano esclusi, se presenti, e tocca l’icona Cestino.

Cancella dati di navigazione

Se né il salvataggio della password né l’elenco delle eccezioni erano la fonte del problema, potresti provare a svuotare la cache di Chrome. I dati di navigazione obsoleti possono davvero interferire con le funzioni di base del browser, nel nostro caso le richieste automatiche di salvataggio della password.

Utilizzo di Chrome sul desktop

Apri una nuova scheda di Chrome, digita chrome://settings/clearBrowserData nella barra degli URL, quindi premere Invio. Nella finestra pop-up che appare, seleziona la scheda Avanzate. Successivamente, utilizza il menu a discesa accanto a Intervallo di tempo e seleziona Sempre.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

Infine, seleziona le caselle accanto a Cronologia di navigazione, Cookie e altri dati del sito e Immagini e file memorizzati nella cache. Fai clic su CANCELLA DATI per eliminare la cache di Chrome.

Utilizzo di Chrome sul telefono

Passo 1: Nella schermata Impostazioni di Chrome, tocca Privacy. Successivamente, scorri verso il basso e seleziona Cancella dati di navigazione.

Passo 2: Su Android, tocca la scheda Avanzate: la versione iOS di Chrome non ha questa scheda, quindi non devi fare nulla. Seleziona le opzioni denominate Cronologia di navigazione, Cookie e dati del sito e Immagini e file memorizzati nella cache. Infine, tocca CANCELLA DATI.

Esci dal profilo

Se svuotare la cache del browser non ha funzionato, il problema potrebbe risiedere nel tuo profilo Chrome. Apparentemente, uscire da esso e quindi accedere a un sito fa apparire la richiesta di salvataggio automatico della password.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

Successivamente, accedi nuovamente al tuo profilo e il problema di solito scompare per sempre.

E non preoccuparti. Tutte le password che salvi mentre sei disconnesso vengono sincronizzate dopo aver effettuato nuovamente l’accesso. Fantastico, vero?

Utilizzo di Chrome sul desktop

Passo 1: Apri il menu Chrome, quindi fai clic su Impostazioni. Fai clic su ESCI accanto al nome del tuo profilo.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

Passo 2: Nella finestra popup Esci da Chrome, seleziona la casella accanto a Rimuovi anche i tuoi dati esistenti da questo dispositivo e fai clic su ESCI.

Passaggio 3: Ora sei disconnesso dal tuo profilo. Accedi a qualsiasi sito e Chrome dovrebbe chiederti di salvare la password. Fare clic su Salva.

Passaggio 4: Ora dovresti vedere un altro messaggio che ti chiede di accedere a Chrome. Fallo.

Utilizzo di Chrome sul telefono

Passo 1: Nella schermata Impostazioni, tocca la tua foto del profilo. Nella schermata seguente, tocca Esci da Chrome.

Passo 2: Dato che ora sei disconnesso dal tuo profilo, accedi semplicemente a un sito e ti dovrebbe essere chiesto di salvare la password.

Passaggio 3: Dalla schermata Impostazioni, accedi nuovamente a Chrome.

Un paio di alternative

Il gestore di password integrato di Chrome non è poi così intuitivo. Inoltre, non è molto sicuro: il tuo account Google viene violato e comprometti tutte le tue password.

Prima di concludere, diamo un’occhiata a un paio di gestori di password autonomi che puoi utilizzare per una migliore esperienza di gestione delle password sulle versioni desktop, iOS e Android di Chrome.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

1. LastPass

LastPass è un gestore di password fenomenale. Mentre puoi pagare per alcune funzionalità “Premium”, la versione gratuita è più che sufficiente.

Aggiungi l’estensione LastPass a Chrome o installa l’app LastPass sul tuo dispositivo Android o iOS e sei a posto. E sì, puoi importare facilmente le password di Chrome esistenti e sincronizzarle tra le piattaforme.

Oltre all’acquisizione di password di base, LastPass ti consente di generare password complesse ogni volta che ti registri per un account su qualsiasi sito web.

Ancora meglio, puoi scegliere di creare password complesse ma facili da ricordare senza includere combi___oni di caratteri confuse, molto utili se preferisci inserire le password manualmente.

Come risolvere Chrome quando non ti chiede di salvare una password

LastPass ti offre anche la possibilità di eseguire quella che chiama una “sfida di sicurezza” per eliminare le password errate, principalmente dai dettagli di accesso importati. Li confronta persino con un database di violazioni note per password simili. Quindi, è nel tuo interesse utilizzare questa funzione il prima possibile.

Quando si tratta di sicurezza, LastPass ti consente di optare per la protezione a più fattori tramite app come Google Authenticator, che mette a tacere qualsiasi dubbio sulla tua password principale.

Sui dispositivi Android e iOS, puoi anche fare affidamento sulla biometria delle impronte digitali per proteggere ulteriormente le tue password.

Se hai bisogno di un gestore di password con supporto multipiattaforma, tonnellate di funzionalità e sicurezza pazzesca, allora è proprio questo!

2. Dashlan

Dashlane è un’altra eccellente alternativa che ti consente di importare facilmente le password di Chrome esistenti e funziona perfettamente su desktop, Android e iOS. Tuttavia, richiede un aggiornamento a pagamento se desideri la sincronizzazione multipiattaforma, ma la versione base dovrebbe essere sufficiente se utilizzi Chrome solo su un singolo dispositivo.

Proprio come con LastPass, Dashlane offre una gamma piuttosto ordinata di funzionalità come la generazione di password complesse al volo e la correzione di password pericolosamente deboli. Per quanto riguarda la sicurezza, puoi utilizzare l’autenticazione a due fattori per proteggere il tuo deposito password nel caso in cui la tua password principale non la tagli.

Inoltre, Dashlane ti avvisa automaticamente ogni volta che ti trovi su un sito violato e, se disponi già di un account, si offre di sostituire istantaneamente la password con la funzione di modifica password integrata. Abbastanza pulito, vero? La possibilità di modificare più password contemporaneamente è ancora migliore.

Assicurati di provare Dashlane. Ha dozzine di altre fantastiche funzionalità che non vuoi davvero perdere.

Naviga come al solito

Si spera che il tuo Chrome sia tornato a funzionare come dovrebbe normalmente. Di solito, è dovuto a un gestore di password disabilitato. Tuttavia, uscire e rientrare nel tuo profilo Chrome risolve le cose come ultima risorsa.

E, se non sei completamente sicuro delle capacità di salvataggio della password di Chrome, valuta la possibilità di passare a un gestore di password dedicato come LastPass o Dashlane.

Quindi, come è andata? Fatecelo sapere nei commenti.