Elop verrà cestinato da Microsoft?.

Steve Ballmer ha annunciato la sua partenza qualche notizia fa. Non ha ancora sfilato dallo sgabello le sue venerande chiappe ed è già iniziata la “caccia” al nuovo CEO di Microsoft. Dopo aver acquistato Nokia, c’erano molte indicazioni che Stephen Elop stesse per occupare il posto vacante. Stefek sarebbe stato sostituito da Stefan, quindi i dipendenti non avrebbero dovuto ricordare il nuovo nome. Suona bene.

Tuttavia, gli investitori, soprattutto nel contesto di come due Stefki hanno portato entrambe le società sulla riva del nulla, volevano un cambiamento. Un uomo serio. Preferibilmente uno affidabile a cui piace il suo lavoro e non cercherà di seppellire i propri soldi sotto un mucchio di attrezzature indesiderate. È toccato a Mike’ Lawrie, CEO di Computer Science Corp’s e Alan Mullay, CEO di Ford Motor Co.

Secondo indiscrezioni, c’erano ben 40 candidati per la posizione, ma questo numero è stato rapidamente accorciato e questi due nomi sono emersi. Chi erano gli altri? A parte Elop, di cui si è parlato prima, nessuno ha ammesso la candidatura. Non ci sono state inoltre fughe di notizie dalle riunioni che si sono svolte per selezionare un nuovo amministratore delegato. Il grande sconosciuto stimola l’appetito per l’informazione, quindi forse con il tempo questo e quello verrà pubblicato.

Elop verrà cestinato da Microsoft?

Ad essere onesti, non biasimo gli investitori. Ballmer ha gravemente indebolito Microsoft negli ultimi anni, quindi sospetto che sia stato costretto a dimettersi (questo è ciò che fanno gli affari civili: “Ti dimetti o ti licenziamo, indovina cosa sembra migliore su un curriculum”). Sarebbe saggio ricoprire questa posizione con Elop in questa situazione? L’uomo che ha portato Nokia al collasso e alla vendita? Nonostante una forte posizione iniziale, dopo il cambio di CEO in Stefan, Nokia ha perso quasi la metà della sua quota di mercato ogni anno. Difficile credere che le successive “gaffe” dell’amministratore delegato siano pure coincidenze. Innanzitutto la famosa nota interna in cui Elop calunnia la propria azienda (allora in realtà ancora la più grande produttrice di cellulari al mondo, anche Apple vendeva meno) e la definisce poco competitiva (sic!). Quindi uccide Symbian e uccide MeeGo e con loro due flagship, ancora considerati uno dei migliori smartphone al mondo (N9 con MeeGo e N8 con Symbian). Alla fine lavora a stretto contatto con Microsoft per un sistema che nessuno vuole e che anche Ballmer uccide senza la possibilità di migrare gli utenti alla versione successiva. Infine, sebbene Nokia sembri rimettersi in ginocchio e riconquistare la fiducia dei clienti con la linea Lumia – Elop vende l’azienda nel bel mezzo di diversi progetti (anche il tablet Bandit) e quasi contemporaneamente al rilascio di un nuovo flagship ( Nokia 1020). Se non è puro diversivo, lavoro di talpa e macellazione delle galline dalle uova d’oro, allora io sono lo Shah dell’Iran e mi chiamo Reza Pahlavi.

Probabilmente Elop avrebbe dovuto finire Nokia e consentirne l’acquisto per niente. Si tratta di un’azienda con un enorme portafoglio di brevetti, che vale sicuramente molto di più del prezzo per il quale è finita nelle mani di Microsoft. C’è da meravigliarsi che gli investitori non vogliano un uomo con una tale mancanza di spina dorsale morale come amministratore delegato? Forse ha servito fedelmente uccidendo un’altra compagnia o forse… Era un tale perdente per natura? Non vorrei pensarci io stesso, e di certo non rischierei di sbagliare quando si tratta dell’azienda in cui metto i miei soldi. Ed è grande.

Elop verrà cestinato da Microsoft?

Pertanto, è altamente probabile che Elop, nonostante avesse già in programma un matrimonio e una casa di campagna bianca con le persiane blu, venga sostituito davanti all’altare con un più bello “eletto del cuore” – come dice Pudzian. Lo scapolo (Microsoft) era disponibile (sono state fatte alcune insinuazioni) ma la famiglia (investitori) non era d’accordo con una sposa dalla reputazione offuscata (crollo di Nokia). Si potrebbe davvero fare un film su questo, e sembra che ce ne sia già stato uno. Stephen dovrebbe probabilmente andare al cinema più spesso. ;]

Fonte: slashgear. com