Guida introduttiva ad Android: elenco delle applicazioni di base.

Ah, tiriamo fuori un cellulare dalla sua scatola, con quel nuovo odore, togliamo la plastica dallo schermo (venti frustate a chi lo lascia acceso per mesi, ci sono), e scherziamo per vedere cosa porta. Qualche anno fa, la cosa c’era, perché quello che ci ha dato il produttore seriale è quello che c’era, ma con un terminale Android l’elenco delle applicazioni disponibili cresce ogni giorno.

Ce ne sono così tanti che i nuovi arrivati ​​possono essere sopraffatti. È difficile fare un elenco di app di base per Android, perché ognuno ha i suoi gusti e le sue esigenze. La cosa buona di tutto questo è che sebbene da qui possiamo indicare quali sono i nostri preferiti, tutto ciò che contribuirai nei commenti sarà prezioso o più di quello che diciamo.

Guida introduttiva ad Android: elenco delle applicazioni di base

Quindi, se la pensi così, ti suggeriamo che se l’elenco sembra sbagliato, incompleto o conosci un’altra applicazione migliore di una di quelle che abbiamo menzionato, ti invitiamo a gentilmente contribuire nei commenti. A proposito, in ogni applicazione includo un collegamento al Market, perché il nostro solito stile di metterli alla fine non si adatta molto bene a questo articolo.

Utilità generali

Ci sono tonnellate di applicazioni che saranno utili solo in momenti specifici, ma se occupano poco vale la pena averle a portata di mano. Per quasi tutte le esigenze che ti vengono in mente, c’è sicuramente un’applicazione. Questi spesso tornano utili:

Guida introduttiva ad Android: elenco delle applicazioni di base
  • Scanner di codici a barre: questa applicazione consente di leggere tutti i tipi di codici a barre e QR. Ora che Android Market ha un sito web decente ha perso molta utilità, ma è comunque utile trovare i prezzi dei prodotti scansionando il suo codice o leggendo i QR di applicazioni e siti web. Una buona alternativa è Shop Savvy.
  • RealCalc: una calcolatrice scientifica di cui ti abbiamo già parlato. Un’alternativa molto seria è HandyCalc, poiché è sempre una questione di gusti.
  • Bolla: trasforma il tuo Android in una livella a bolla, molto utile per posizionare immagini e cose del genere. Richiede una calibrazione iniziale, che viene eseguita in un attimo.
  • Bussola: orientati con facilità. È molto configurabile per renderlo più bello e mostra informazioni sulla tua posizione GPS.
  • Documents To Go: se il tuo terminale non viene fornito con una suite di documenti, ne hai bisogno urgentemente. La versione gratuita è solo un visualizzatore, per modificare è necessaria l’edizione completa (10,60 euro).
  • Ultimate Stopwatch: un altro dei punti deboli di Android. Se la tua personalizzazione non viene fornita con un cronometro/timer decente (a differenza di Sense), questa è una buona opzione.

Social network e utilità

Raro è il social network a cui non puoi accedere via web, ma con un’applicazione specifica potrai goderti di più l’esperienza. In alcuni casi (come su Twitter) c’è una vera barbarie di alternative.

  • Facebook: l’applicazione ufficiale è forse l’opzione più interessante, anche se se sei un fan di FB, potresti essere interessato a integrarla con il browser Skyfire.
  • Twitter: Buf… è impossibile dare un parere definitivo. I miei preferiti sono Tweetdeck e Seesmic, ma faresti meglio a dare un’occhiata allo speciale che abbiamo realizzato e scegliere quello che ti piace di più tra tutte le opzioni.
  • WhatsApp: l’applicazione definitiva per rimanere in contatto al minor costo. I suoi unici inconvenienti sono che si paga dopo il primo anno (ridicolo), il gran numero di permessi che richiede e il maggiore consumo della batteria.
  • IMDB: l’app ufficiale di IMDB È eccellente, come ti abbiamo già detto, e segna la fine della tipica discussione su “Questo ragazzo… in quale altro film era?”

Sincronizzazione

Con Internet ovunque tu sia, il tuo Android può essere un’estensione del tuo desktop. Ci sono tonnellate di strumenti progettati in modo da avere sempre sul tuo telefonino quello che hai sul tuo computer, e questi sono i più diffusi:

Guida introduttiva ad Android: elenco delle applicazioni di base
  • Dropbox: tutti i tuoi documenti e file ti accompagnano, grazie al cloud storage. A differenza di Dropbox per desktop, su Android i file non vengono scaricati automaticamente, ma puoi farlo quando ne hai bisogno. Ah, lo so che è allettante, ma se non ho messo il mio link per aumentare la quota, non farlo nemmeno nei commenti.
  • Evernote: non solo un editor di note, un registratore audio e un cercatore di documenti interno. Inoltre, tutte le tue note sono sincronizzate nel cloud e disponibili sul tuo Android e su tutti i tuoi dispositivi.

Strumenti di sistema

Se la tua passione è giocherellare, vedrai che ti mancano gli strumenti in un Android di fabbrica. Controlla file e cartelle, perfeziona le impostazioni, proteggi i dati…

  • ES File Explorer: uno dei difetti di Android, non esiste un modo semplice per controllare i file che hai nel terminale. Con ES File Explorer il problema è risolto, è molto completo. Una buona alternativa è Astro, anche se la versione gratuita porta annunci pubblicitari.
  • Advanced Task Killer: non è solo un gestore di applicazioni in memoria, abbiamo già parlato di tutto ciò che offre. Una buona alternativa è ES Task Manager. Anche se prima di usarli come un matto, è meglio che ti chieda se ne hai davvero bisogno.
  • Firma BioWallet: trasporti dati sensibili sul tuo cellulare? Devi metterli in un posto sicuro. Con BioWallet puoi crittografare i file che hai nel terminale o salvare i dati di carte, conti bancari, ecc, protetti con la tua firma. Una buona alternativa è ES Security Manager.
  • Lookout Mobile Security: ti consente di recuperare facilmente il tuo Android in caso di smarrimento o furto, indicando le coordinate di dove si trova. Ma se l’hai già perso, hai il Piano B, che puoi installare da remoto DOPO averlo perso e cercare di dirti dove si trova in ogni momento.
  • SwiftKey: è un sostituto della tastiera Android che è una vera meraviglia. Costa $ 1,99, il suo valore è incalcolabile. Per me è essenziale.

Internet

Un Android senza connessione a Internet è un Android triste, a metà dell’acceleratore, a cui manca qualcosa per sentirsi realizzato.

Guida introduttiva ad Android: elenco delle applicazioni di base
  • AndFTP: Hai un sito web da mantenere? Sicuramente hai bisogno di un cliente FTP come questo. Esiste una versione a pagamento per utenti esperti.
  • Gesture Search: dipendente dai gesti del mouse desktop? Perché non farlo con le dita sullo schermo? Gesture Search ti consente di cercare su Google utilizzando i gesti.
  • Browser alternativo: Non è strettamente necessario perché Chrome funziona molto bene, ma se sembra privo di funzionalità, dai un’occhiata ai nostri speciali browser Android.

Musica

Agli androidi piace la musica e ballano come nessun altro. Ma il giocatore che arriva per impostazione predefinita è un po’ ambiguo e quelle delle personalizzazioni sono un po’ carenti.

  • SoundHound: è un’applicazione che ti dice quale brano sta suonando, solo con il tuo Android che lo “ascolta”. Una buona alternativa è Shazam.

Google App

Google, come il padre della robotica, ha un numero enorme di applicazioni per legarti ancora di più ad essa. Voglio dire, ti leghi a Google. Ma sono abbastanza buoni in generale, e sebbene per cose specifiche ce ne siano di migliori in alcuni casi, come applicazioni di base di solito sono essenziali. Arrivano i famosi Earth, SkyMap, Voice Search, Goggles, Maps…

Giochi

Giochi? Non sono essenziali! Ma abbiamo parlato di alcuni…

Guida introduttiva ad Android: elenco delle applicazioni di base

Ti ho mostrato il mio, ora il tuo

L’ho già detto, ma insisto. Questo elenco è solo un elenco di app umili e ben intenzionate che consigliamo. Se usi il tuo Android da un po’, sono sicuro che molti dei tuoi elementi essenziali non li ho nemmeno menzionati. È successo agli stessi editori quando abbiamo parlato di quali dovrebbero apparire. Quindi non essere timido consiglia il tuo nei commenti e arricchisci.

In Engadget Android | Primi passi speciali con Android