Nintendo riconosce che è importante investire nello sviluppo e nell’innovazione per la sua prossima piattaforma… che tutto indica che non sarà Switch Pro.

Nintendo sta vivendo un momento più che dolce con la sua console Nintendo Switch, dopo aver raggiunto 84,59 milioni di console vendute e aver aggiunto più di 500 milioni di videogiochi venduti per la sua piattaforma. Tuttavia, la Grande N ammette che stanno pianificando una nuova piattaforma oltre Switchche è nel mezzo del suo ciclo di vita.

Te l’abbiamo già detto Shuntaro Furukawa, Presidente di Nintendo, non si è voluto minimamente rilassare nonostante l’enorme successo commerciale di Switch. L’azienda è più che soddisfatta delle prestazioni di Nintendo Switch, ma non per questo smetteranno di investire in hardware e software di fronte allo splendido futuro che ci attende… che, forse non sarà Switch Pro.

In una recente riunione degli investitori, Nintendo lo ha affermato è necessario investire anche nella prossima piattaforma, che integrerà l’hardware e il software dell’azienda. Lo sottolineano ancora una volta Nintendo Switch è nel mezzo del suo ciclo di vitama anche loro non perdono di vista il futuro e la prossima console che prenderebbe il testimone della piattaforma ibrida.

“Siamo ancora nel mezzo del ciclo di vita di Switch, quindi i costi del software e dell’outsourcing continuano a salire, e questo è l’obiettivo principale. E il costo per titolo sta aumentando. E stiamo investendo nell’infrastruttura online. Tuttavia, Nel mezzo del ciclo di cambio generazionale è necessario investire anche nella prossima piattaforma sulla quale continuerà l’integrazione di hardware e software

Ed è qui che troviamo una nuova possibilità. Sono molti mesi che sentiamo nominare Switch Pro come successore di Switch, ma la realtà è che le cose potrebbero cambiare molto in relazione alla sua prossima console. C’è una possibilità che Switch Pro è una revisione dell’attuale console, nello stile di quelle che erano PS4 Pro e Xbox One X per PS4 e Xbox One… e non un vero successore.

È qui che entra in gioco il concetto di “prossima piattaforma”. Alcuni addetti ai lavori lo affermano Switch Pro uscirà nel 2022, ma questo modello potrebbe non essere il vero successore di Switch, che richiederebbe ancora qualche anno di attesa. Dato che Nintendo Switch è nel mezzo del suo ciclo di vita, è del tutto possibile il nuovo modello coesiste contemporaneamente al Lite e al modello standard.

Nel caso in cui queste nuove voci fossero vere, il vero successore di Nintendo Switch (al di fuori della serie Switch) dovrà ancora attendere diversi anni, fino al completamento dell’intero ciclo di vita della console ibrida. Vi ricordiamo che Switch Pro sarebbe una revisione che includerebbe grafica 4K, tecnologia NVIDIA DLSS 2.0 e funzionalità Bluetooth, tra le altre cose.

La verità è che Nintendo non ha fretta. Nintendo Switch ha compiuto quattro anni lo scorso marzo e ha ancora qualche anno per continuare ad aumentare le sue buone cifre e continuare a offrire esclusive potenti come Breath of the Wild 2, Metroid Prime 4 o Bayonetta 3.

Fonte: GamePro