La produzione di massa di iPhone 12 inizierà alla fine di questo mese, AirTag già in produzione.

La produzione in serie dei prossimi modelli di iPhone 12 dovrebbe iniziare alla fine di questo mese, mentre AirTags, un imminente accessorio per il tracciamento degli articoli di Apple, è già entrato in produzione.

Questo secondo un nuovo rapporto pubblicato lunedì da Nikkei, secondo cui Apple inizierà a produrre i suoi primi iPhone 5G a metà settembre. Anche se questo potrebbe aiutare a ridurre l’attesa fino al lancio previsto per ottobre dell’iPhone 12, la società potrebbe non raggiungere l’obiettivo di 80 milioni di unità per il 2020.

La produzione di massa di iPhone 12 inizierà alla fine di questo mese, AirTag già in produzione

Dal rapporto:

Apple ha superato i limiti di viaggio e altre interruzioni del coronavirus per iniziare la produzione iniziale dei suoi iPhone 5G a metà settembre, riducendo il ritardo di produzione a poche settimane invece che a mesi.

La produzione di massa di iPhone 12 inizierà alla fine di questo mese, AirTag già in produzione

La produzione inizierà su scala limitata, con una produzione di massa che dovrebbe iniziare gradualmente tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre. Questo calendario è ancora in ritardo rispetto al solito programma di Apple negli ultimi anni, quando la produzione di massa è iniziata ad agosto per le lineup rilasciate a settembre, ma è un grande miglioramento rispetto alla situazione di pochi mesi fa, hanno affermato due fonti vicine alla questione.

Si dice che Apple inizi la produzione di almeno un iPhone 5G questo mese, il modello più economico da 6,1 pollici con due fotocamere posteriori. Scommette che questo sarà il nuovo modello più popolare perché le fonti affermano che il dispositivo da 6,1 pollici rappresenta circa il 40% degli ordini di iPhone 5G di Apple. A causa del tempo perso, i produttori a contratto di Apple potrebbero produrre tra 73 milioni e 74 milioni di telefoni iPhone 12, con il resto rinviato all’inizio del 2021.

La produzione di massa di iPhone 12 inizierà alla fine di questo mese, AirTag già in produzione

Nikkei afferma che Apple ha persino discusso della possibilità di posticipare il lancio fino al 2021.

Allo stesso tempo, Apple ha anche aumentato in modo significativo gli ordini di produzione per i prossimi iPad per soddisfare la domanda di telelavoro e apprendimento remoto, hanno affermato fonti, un’indicazione delle prospettive ottimistiche dell’azienda per una domanda stabile per il resto dell’anno.

La produzione di massa di iPhone 12 inizierà alla fine di questo mese, AirTag già in produzione

Apple è riuscita di recente ad accelerare la produzione dei nuovi iPad senza troppe interruzioni dovute al COVID-19. Gli ordini di produzione per i nuovi iPad hanno raggiunto fino a 27 milioni di unità per settembre-dicembre, ha affermato una delle persone, quasi quanto tutti i modelli di iPad, sia nuovi che vecchi, prodotti nella seconda metà dello scorso anno.

Per quanto riguarda l’accessorio AirTag, è già entrato in produzione. Il blog giapponese Mac Otakara pensa che gli AirTag potrebbero arrivare nella seconda metà di ottobre insieme all’iPhone 12.

La produzione di massa di iPhone 12 inizierà alla fine di questo mese, AirTag già in produzione

Per quanto riguarda il primo Mac basato su Apple Silicon, dovrebbe essere rilasciato nei prossimi mesi come da annuncio originale di Apple. Nikkei afferma che Apple non aggiornerà l’iPhone SE la prossima primavera, deludendo le speranze che il popolare telefono possa passare a un programma di rilascio annuale

Apple potrebbe organizzare un evento online per annunciare la famiglia iPhone 12, ma altre introduzioni di prodotti pianificati, come il prossimo iPad Air, un HomePod più piccolo e più economico e il nuovo Apple Watch Series 6, potrebbero essere annunciate tramite comunicati stampa non appena questo settimana.