“Fanculo Star Wars!”: i produttori di Rebel Moon furono sollevati quando Lucasfilm rifiutò il progetto di Zack Snyder

moon

“Fanculo Star Wars!”: i produttori di Rebel Moon furono sollevati quando Lucasfilm rifiutò il progetto di Zack Snyder

Oltre a quello di One Piece, Netflix Ha un asso nella manica riservato per la fine dell’anno e spera di essere una delle grandi sorprese del 2023: Rebel Moon. Il prossimo film di Zack Snyder Ha presentato la sua prima anteprima durante la Gamescom e, come previsto, l’hype per il nastro è aumentato.

Come previsto, molti l’hanno paragonata Guerre stellarima questo è del tutto normale, dato che inizialmente Snyder voleva che questo film facesse parte del franchise creato da Giorgio Lucas. Tuttavia, questo non sembra rientrare nei piani dei produttori, poiché credevano che l’arrivo della Lucasfilm avrebbe ostacolato la visione del regista.

Durante un’intervista con Slash Film, i produttori Deborah Snyder e Eric Newman hanno spiegato che erano sollevati nel vedere che Lucasfilm ha rifiutato il progetto di Snyder.

“Una volta era un film di Star Wars e non avrei mai voluto che lo fosse. Ricordo di aver detto a Zack: “Sento che le tue mani saranno molto legate a ciò che è quella proprietà intellettuale”, anche se vivevo al di fuori di lei. Quindi sono stato felice quando tutto è andato in pezzi, perché ho sempre pensato che fosse la cosa migliore.

Newman ricorda che si trattava di 15 anniSnyder ha pensato di presentare alla Lucasfilm una sorta di versione de I Sette Samurai ambientata nell’universo di Guerre stellari. L’idea però non si concretizzò all’interno dell’azienda e, dopo aver chiacchierato un po’ con lui, decise di farne una serie televisiva, che poco dopo divenne un film diviso in due parti.

“Ricordo che Zack mi chiamò ad un certo punto, circa 15 anni fa, dicendo: ‘Sto pensando di fare I Sette Jedi, nell’universo di Star Wars’, e io dissi: ‘Oh, è una grande idea.’ Poi, qualche anno dopo, mi chiamò e disse: “Sai, penso che potrebbe essere uno show televisivo”. E io ho pensato: ‘Sì, facciamolo! Fanculo Star Wars! Facciamolo come una serie TV.’”

Alla fine Snyder ha deciso di aspettare per lo sviluppo luna ribelle, poiché prima di raggiungere le stelle, il regista ha scelto di creare un universo pieno di supereroi con il Superman di Henry Cavill come protagonista principale. Sappiamo tutti però come è andata a finire e, dopo diversi anni di sviluppo, potremo finalmente vedere questo film quest’anno, precisamente l’anno prossimo. 22 dicembre 2023.

hot Intuitive Machines diventa la prima azienda privata a raggiungere la Luna. Con esso inizia una nuova economia: quella lunare


hot È il film più costoso della storia del cinema: ha divorato 533 milioni di dollari e ha fatto rivivere un'iconica saga di fantascienza


hot Nuovo sguardo agli uffici di The Pokémon Company International a Città del Messico: un sogno diventato realtà per i videogiocatori


hot La Russia ha messo in servizio due nuovi sottomarini: sono a propulsione nucleare e promettono di essere in grado di lanciare missili balistici


hot Demon Slayer: To the Hashira Training debutta con recensioni positive su Rotten Tomatoes, ma non a tutti è piaciuto il nuovo film Kimetsu no Yaiba


hot Control ha venduto milioni di copie dalla sua uscita, nonostante tutti ricordiamo il suo controverso doppiaggio spagnolo


hot Ho PSVR 2 sin dal suo lancio e lo uso ogni settimana, ma temo che diventerà una PS Vita


hot I tifosi tedeschi interrompono le trattative per l'ingresso del fondo CVC come investitore nella Bundesliga


hot Il nuovo gioco gratuito dell'Epic Games Store annunciato per il 29 febbraio


hot “Spotify non paga nulla ad Apple.” L'azienda di Cupertino si difende dalla possibile multa della Commissione Europea



Umar Coleman

Incontra Umar Coleman, un professionista con una vasta esperienza nel campo dell'amministrazione Linux e dei sistemi Unix. Con una carriera che dura da oltre due decenni, Umar ha affinato la sua esperienza come amministratore di Linux (Red Hat) dal 2006, basandosi sulle sue precedenti esperienze con i sistemi Unix degli anni '80. Oltre alle sue attività tecniche, si è avventurato nell'ingegneria della ricerca radar ed è anche un insegnante dedicato di pianificazione familiare naturale. In qualità di amministratore di sistema, Umar è stato determinante nel garantire il buon funzionamento dei sistemi dal 2005. Con la passione per il web, abbraccia pratiche web hardcore ed eccelle come specialista di social media. Un devoto studioso di musica, Umar esplora costantemente i diversi regni della musica. Come imprenditore, persegue le sue ambizioni assecondando anche il suo amore per il cibo come aspirante fan del cibo. Nel tempo libero, Umar si diverte a giocare, immergendosi in affascinanti mondi virtuali.