Secondo quanto riferito, Netflix, il gigante dello streaming che sta costruendo un servizio su misura per i binge-watcher, sta lavorando a una nuova funzionalità che potrebbe consentire agli utenti di scaricare e visualizzare i contenuti offline. Sebbene la speculazione su una tale caratteristica abbia fatto il giro dei circoli giornalistici per un po’ di tempo, la conferma da fonti separate ha aggiunto più benzina sul fuoco e potremmo assistere a un lancio ufficiale prima della fine dell’anno.

Immagina di guardare i tuoi programmi preferiti sempre e ovunque | Foto: Kaspars Grinvalds/Shutterstock

La mossa che cambia il settore

YouTube ha capito l’importanza di avere video offline disponibili per alcuni utenti finali in cui la larghezza di banda è limitata e/o piuttosto costosa. Hanno una modalità video offline nella loro app mobile per un po ‘e Netflix sta probabilmente esaminando i vantaggi offerti da questa funzione. Daniel Taitz, COO di Penthera, una società di software “download and go” ha infatti affermato che stanno lavorando a contenuti scaricabili per Netflix. Come funzionerà la funzione, non è ancora chiaro.

La seconda conferma dell’aggiunta della funzionalità è arrivata dal Principal Analyst di Frost & Sullivan, Dan Rayburn. Secondo Rayburn,

È una progressione naturale per Netflix voler avere alcuni dei suoi contenuti disponibili per i consumatori da guardare offline, e da mesi sentiamo dire che presto lanceranno qualcosa.

Oltre a YouTube, anche Amazon Prime, il più grande rivale di Netflix in termini di contenuti premium, ha anche questa funzione sul proprio servizio Amazon Prime Video. Quindi c’è sicuramente un peso nelle argomentazioni di Rayburn. Taitz ha già lavorato con Comcast e Starz Entertainment per implementare una funzionalità simile per loro. Sebbene il catalogo di contenuti scaricabili su Comcast sia limitato, Netflix potrebbe adottare un approccio diverso.

Taitz ha spiegato che man mano che cresce la consapevolezza dei consumatori, crescerà anche la domanda di questa funzione.

Sanno dei download perché prima c’erano i servizi di streaming le persone scaricavano film e video da iTunes.

La sfida: i diritti sui contenuti

Netflix e altri fornitori di servizi possono effettivamente fornire facilmente la funzione di visualizzazione offline, se non fosse per il problema dei diritti sui contenuti. Rayburn ha spiegato il problema, come segue:

Netflix sarà limitato dagli studi in termini di quali titoli sono disponibili per il download, quindi dovremo vedere quanto dell’inventario di Netflix viene offerto e quali dispositivi saranno supportati.

Ha anche aggiunto che tutti gli originali Netflix saranno disponibili per la visualizzazione offline, poiché Netflix possiede quegli spettacoli. Ottime notizie per i fan di Daredevil, eh?!

Eccitato o cauto?

Facci sapere se sei entusiasta di vedere l’implementazione di questa nuova funzionalità. O sarà un altro disastro che spazzerà via l’allegria a causa di una cattiva implementazione?

LEGGI ANCHE: 4 estensioni di Chrome che offrono funzionalità che hai sempre desiderato a Netflix