Affare Libia: una vecchia strategia populista, gli interrogatori dei giudici

Ξ News

Affare Libia: una vecchia strategia populista, gli interrogatori dei giudici

I cookie e le tecnologie simili che utilizziamo su Mediapart sono di diverse tipologie e ci consentono di perseguire finalità diverse.

Alcuni sono necessari per il funzionamento del sito e dell’applicazione mobile (non puoi rifiutarli). Altri sono facoltativi ma aiutano a rendere più semplice la tua esperienza di lettura e supportano Mediapart in qualche modo. Puoi rifiutarli o accettarli di seguito, a seconda del loro scopo.

Accetti che Mediapart utilizzi cookie o tecnologie simili per i seguenti scopi?

Puoi fare la tua scelta, per ogni categoria, attivando o disattivando il pulsante interruttore.

Necessario per il funzionamento
del sito o dell’applicazione

Collegare gli iscritti, misurare l’audience in forma anonima, inviare notifiche push, monitorare i guasti, evidenziare i nostri servizi: questi strumenti sono necessari per monitorare l’attività dei nostri servizi e per il loro corretto funzionamento.

scopri di più

Ecco i diversi cookie e tecnologie simili inclusi in questa categoria:

  • Cookie di autenticazione : collegamento degli abbonati.
  • AT-Internet : misurazione dell’audience anonimizzata
  • Visualizzazione di contenuti editoriali multimediali : video (YouTube, Dailymotion, Vimeo, INA), social network (Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest), documenti (Scribd, Document Cloud, Slideshare), suoni (SoundCloud, Spotify, Deezer), mappe (Google Maps, Mapbox, CartoDB, uMap), infografiche (Highcharts, GitHub, Datawrapper, Flourish, Infogram, ThingLink, jQuery, Google Fonts, Bootstrap), live blogging (24liveblog, CoverItLive), aiutano a integrare i media in Journal and Club (Embedly).
  • forma del carattere : questionari facoltativi per raccogliere l’opinione dei lettori sui nostri prodotti digitali.
  • Datadog (solo in loco) : indicatori tecnici e bilanciamento del carico.
  • Selligent (solo in sede) : comunicazione con l’abbonato, promozione di servizi, offerte e vantaggi.
  • Batch (solo sull’app) : invia notifiche push e messaggi in-app.
  • Firebase Cloud Messaging (solo sull’app) : necessario affinché le notifiche push funzionino su Android.
  • Microsoft App Center (solo sull’app) : sistema per l’aggiornamento e il monitoraggio dei guasti delle applicazioni.

Questi strumenti ci consentono di raccogliere statistiche sulle visite ai siti e alle applicazioni mobili per comprenderne l’utilizzo, rilevare eventuali problemi e ottimizzare l’ergonomia dei nostri prodotti.

scopri di più

Ecco gli strumenti di terze parti inclusi in questa categoria:

  • AT-Internet : misurazione dell’audience legata all’identificativo dell’abbonato.
  • CrazyEggs (solo sito web) : analisi del percorso del cliente.

Su Mediapart non c’è pubblicità. Ma promuoviamo i nostri contenuti e servizi su altri siti e social network. Per questo utilizziamo le tecnologie messe a disposizione da alcuni operatori pubblicitari.

scopri di più

Ecco gli strumenti di terze parti inclusi in questa categoria:

  • Facebook (solo sul sito) : targeting dell’audience sui social network per promuovere Mediapart.

mediapart

Affare Libia: una vecchia strategia populista, gli interrogatori dei giudici - 1

hot Vengeance Dettagli storia, demoni e DLC


hot Cambiare la posizione dei download di Sony Xperia 1 IV?


hot 7 corsi di formazione per sviluppare le tue competenze di marketing digitale


hot Cambiare la posizione dei download di Pocophone X4 Pro?


hot Cambiare la posizione dei download di Pocophone M4?


hot Social network: i principali KPI da seguire per il tuo brand


hot PlayStation supporterà le passkey come alternativa alla password


hot Accelerazione delle chiamate su WhatsApp grazie ai Contatti preferiti


hot Il CEO di Insight Timer sconvolto dal brusco cambiamento di Apple nelle regole dell'App Store


hot I giocattoli ___ contengono malware?



Daniel Wright

Con oltre 25 anni di esperienza come sviluppatore di sistemi operativi, ho dedicato la mia carriera a padroneggiare le complessità di vari sistemi operativi. Il mio viaggio con Linux è iniziato nel 1999 e dal 2015 è diventato il mio sistema operativo quotidiano preferito. Condividendo le mie conoscenze e la passione per la tecnologia, sono anche insegnante presso The Game Assembly, nutrendo la prossima generazione di sviluppatori di talento. Con particolare attenzione alla sicurezza DDoS, mi sforzo di proteggere sistemi e reti da attacchi dannosi, garantendo un ambiente online sicuro e stabile.