Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty?

call duty

Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty?

2007. Il mondo dei videogiochi stava per subire un drastico cambiamento nel mondo degli FPS. Call of Duty 4: Modern Warfare arrivò e avrebbe rivoluzionato il multiplayer democratizzando la licenza tra i giocatori su console.
9 anni dopo, questo episodio acclamato e mai eguagliato ritorna con l’obiettivo di riavvicinare i vecchi fan alla saga e attirare nuove reclute che non hanno vissuto questa età dell’oro.

Call of Duty: Modern Warfare rimasterizzatodal suo soprannome, riappare quest’anno sotto forma di bonus consegnato solo con Call of Duty: Guerra infinita In Edizione legacy visualizzato a € 80 in media. La politica adottata da Activision sta facendo rabbrividire le persone e il titolo è già in svantaggio con la grande maggioranza dei giocatori che contavano di avere diritto a una versione stand alone.
Dovremmo però negare il nostro piacere?

Al Asad, Pomodori, Cipolle compagno?

Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty? - 1

Il gioco ti mette nei panni di John “Soap” McTavish, che non è l’ultimo hamburger alla moda dell’azienda americana con la M gialla, ma un nuovo arrivato nella squadra del Capitano Price, leader di un gruppo d’élite del SAS , le forze speciali inglesi. Dopo un breve tutorial che ti insegna le basi del gioco, verrai gettato direttamente nel vivo durante una missione per infiltrarti in una nave mercantile che naviga di notte sotto una tempesta fragorosa. L’imbarcazione porterebbe con sé una testata nucleare, per conto di un certo Al Asad, un rivoluzionario del Medio Oriente che desidera prendere il potere nel suo paese con un colpo di stato e minacciare così il mondo intero.

Accanto alle avventure di Soap, avrete l’opportunità di ritrovarvi nei panni del sergente Jackson, un bravo soldato americano che fa parte dei Marines e officia direttamente nel territorio di Al Asad. Se le missioni svolte dal SAS sono più orientate all’infiltrazione (con armi dotate di silenziatori e tutti i fronzoli), qui saranno chiaramente più dinamiche, offrendovi una visione orribile del conflitto moderno che assume le sembianze del Terzo Guerra mondiale.

Il piacere del gioco infatti c’è, servito ormai da missioni cult e struggenti

Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty? - 3

Perché nonostante siano passati questi 9 anni, Call of Duty: Modern Warfare rimasterizzato è ancora attuale oggi, sia negli eventi (fittizi) rappresentati che nei metodi utilizzati. Il titolo mira bene e non esagera mai. Ritroviamo ancora gli elementi di messa in scena specifici del franchise, ma niente di sproporzionato rispetto a quanto la licenza ha saputo offrirci successivamente. La campagna per giocatore singolo offre quindi due punti di vista per lo stesso conflitto, in modo da rendere possibili le ramificazioni della trama oltre a variare i festeggiamenti.

Perché il piacere del gioco c’è davvero, servito da missioni ormai cult e commoventi come Camuffare, Al di fuori O Conseguenze. Ma shh, non lo spoilereremo ai nuovi arrivati. Pur essendo manichea, la storia è piacevole da leggere e i capitoli si susseguono senza tempi morti.

Call of Duty 4.0

Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty? - 5

Oltre a trovare una divertente campagna per giocatore singolo, l’attrazione principale di Call of Duty: Modern Warfare rimasterizzato è ovviamente la sua promessa di riconnettersi al titolo in una versione tecnicamente migliorata. Ed è un vero e proprio lavoro quello che gli sviluppatori di Raven Software ci hanno consegnato da questo punto di vista. Tutto è stato rielaborato dalla A alla Z, a parte il gameplay, tanto che quest’opera dovrebbe essere commercializzata con il nome Remake e non Remaster. Nuovi modelli, aggiunte di dettagli, grafica aggiornata con il motore attuale, effetti di luce, particelle, fumo, volti rielaborati, abiti straordinari… tutto funziona perfettamente a 1080p/60fps. Insomma, il gioco non è mai stato così bello, offrendo un magnifico regalo ai primi fan. Infine, un regalo attualmente venduto solo in confezioni con Call of Duty: Guerra infinita e inseparabile da esso per poter essere lanciato detto ciò.

Una vera opera d’arte

In termini di gameplay, le sensazioni ci sono ed è con grande piacere che ritroviamo le buone vecchie armi che sono M4, MP5, AK47, M40 e molte altre, per fare a pezzi i sostenitori di Al Asad. Si noti che nulla è cambiato in termini di statistiche. Ritroviamo così la stessa sensazione di allora in termini di danni causati, tempo di ricarica, movimento… Assolutamente nulla è stato modificato per la nostra più grande felicità. Anche la difficoltà non è cambiata, offrendo una vera sfida a chiunque voglia completare il titolo in Veteran. Alcuni passaggi sono difficili e richiederanno forza e abnegazione, sei stato avvisato.

Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty? - 7

Ancor di più come ciliegina sulla cheesecake, Call of Duty: Modern Warfare rimasterizzato porta con sé il supporto ai trofei e quindi un Platino da sbloccare nella sua versione PlayStation 4, cosa che ancora non esisteva nel 2007. Un plus molto apprezzabile per tutti i cacciatori di pixel cup in erba. Per la cronaca, uno dei trofei da sbloccare è direttamente un uovo di Pasqua verso il resto della serie Modern Warfare ma, ancora una volta, zitto.

Inoltre nel capitolo novità c’è la possibilità di attivare l’hitmarker per la campagna. Un semplice dettaglio per alcuni, che può rivelarsi presto essenziale nelle modalità ad alta difficoltà, servendo in particolare per sapere se hai fatto centro sui tuoi nemici, e più in particolare attraverso i muri (legno, lamiera, ecc.).

«Claymore su!» »

Cosa sarebbe la serie senza la modalità online, vera punta di diamante nella maggior parte delle menti?

Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty? - 9

Call of Duty: Modern Warfare rimasterizzato offre la possibilità di riconnettersi con la sua modalità multiplayer divenuta ormai un cult presso un gran numero di giocatori. Un vero e proprio ritorno ai vecchi tempi, un tempo in cui le uccisioni venivano effettuate grazie alle abilità del giocatore e non si basavano su bonus di serie di elimi___oni di massa e abusati. Qui no Pavimentazione bassaNO Pacchetto strategicoNO Missile predatoreniente torrette, niente cani… niente storie, insomma lasciate perdere tutto, siamo tutti sulla stessa barca.

Le uccisioni avverranno essenzialmente utilizzando la forza del grilletto e il susseguirsi di 3 vittime garantirà così un drone, 5 un bombardamento e infine 7 un elicottero di supporto. Inoltre, il gioco non offre alcuna possibilità di tornare indietro grazie ai bonus di serie di uccisioni, apparsi in Call of Duty: Modern Warfare 2 che era di per sé un vero veleno, benefico solo per la mano sinistra del pad.

Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty? - 11

Il processo di apprendimento sarà doloroso per i giocatori non abituati che riusciranno comunque a trovare ciò che cercano, ma il gioco rischia di perdere per strada i nuovi arrivati ​​che hanno conosciuto la serie solo attraverso Operazioni nere, Fantasmi, Guerra avanzata… Come nella campagna per giocatore singolo, nulla è cambiato nel gameplay o in termini di sensazioni. I movimenti, le statistiche delle armi, le mappe sono le stesse. Anche le risorse non sono cambiate di una virgola e i vecchi fan continueranno a lamentarsene Martirio, Mastodonte O Ultimo atto. In breve, tutto rimane simile all’opera originale ma aggiornato in chiave 2016.

Call of Duty: Modern Warfare Remastered è una vera e propria cascata di endorfine

Da segnalare alcune modifiche, come l’introduzione sullo schermo delle medaglie non appena viene eseguita un’azione ben specifica (“un proiettile una morte”, “tre uccisioni di fila”, ecc…) apparse nell’ultimo Episodi. recente. Niente panico, Raven Software ha pensato ai nostalgici ed è possibile disattivarli tramite un rapido tour delle opzioni per riscoprire sensazioni degne del 2007. Nel complesso, il rivestimento è stato rielaborato, sia nei menu che nell’HUD per restare fedeli al modernismo del 2016, come ad esempio la barra di alimentazione, presa direttamente in prestito da quella di Call of Duty Advanced Warfare. I puristi potrebbero lamentarsi, ma così com’è, questo non impedisce in alcun modo di provare piacere, anzi. Perché da questa parte, Call of Duty: Modern Warfare rimasterizzato è una vera cascata di endorfine.

Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty? - 13

Da notare che il titolo è disponibile con 10 mappe multiplayer al lancio e che le altre 6 saranno accessibili a tutti senza costi aggiuntivi verso la fine di dicembre. Tra le modalità di gioco offerte troviamo classici come Deathmatch a squadre, Cerca e distruggi O Sede centrale ma anche alcune nuove funzionalità tra cui Elimi___one confermata (apparso con Call of Duty Modern Warfare 3) per citarne solo uno.

Tutto rimane simile all’opera originale ma è stato aggiornato nel 2016

Call of Duty: Modern Warfare Remastered TEST – Il ritorno del miglior Call of Duty? - 15

Gli sviluppatori di Raven Software hanno ottimizzato i contenuti del titolo senza stravolgere le chicche di base, ad esempio tutta una serie di mimetiche da sbloccare grazie a nuove sfide da completare. Inoltre, i veterani saranno probabilmente felici di apprendere che d’ora in poi la vernice dorata sarà applicabile a tutte le armi e non sarà più limitata a una sola per categoria. E il piccolo extra che piacerà ai più determinati: una mimetica definitiva che sarà sbloccabile in determinate condizioni. Abbastanza per tenerli occupati per ore e ore.

Da citare anche la comparsa delle carte agente, per personalizzare un po’ di più il proprio account, ispirate anche ad episodi più recenti e infine all’ormai intramontabile Killcam. Un’altra grande novità che fa il suo debutto e che è la prima nella saga: la visualizzazione in tempo reale della serie di elimi___oni. Sì sì, hai letto bene. Quindi, con una rapida occhiata alla parte inferiore dello schermo, sarai in grado di vedere a quanto ammonta la tua attuale serie di frammenti. Semplice ma geniale.

Per riassumere, gioca Call of Duty: Modern Warfare rimasterizzato, è come ritrovare un vecchio amico che non vedi da anni e con il quale stai per trascorrere dei momenti incredibili, ma con qualche pacchetto di patatine in più. E Dio, è divertente! Nell’attesa di un possibile Call of Duty: Modern Warfare 4 ?

Maggior parte :

  • Trova uno dei migliori Call of Duty in 1080p/60fps
  • Vero e proprio lavoro di rimasterizzazione grafica
  • La campagna per giocatore singolo è più avvincente che mai
  • Gustoso Difficoltà Veterano
  • Multigiocatore semplice, efficace e avvincente
  • Alcune gradite aggiunte in multiplayer
  • Sensazioni di gioco intatte che piaceranno ai vecchi fan

I minori:

  • Non venduto singolarmente per il momento
  • Alcune trame che colano in alcuni punti
  • IA che tende a prendere di mira solo il giocatore in modalità solista

LA RECENSIONE DELLA PROVA DI Call of Duty: Modern Warfare Remastered – Il ritorno del miglior Call of Duty?

18

Call of Duty: Modern Warfare Remastered riesce brillantemente a portare in primo piano uno degli episodi più importanti della serie senza snaturarlo. Più vicino a un remake che a una rimasterizzazione, il titolo è un grandissimo regalo per i primi fan che non si sottrarranno certo al piacere di un multiplayer ormai divenuto cult e riattualizzato per l’occasione. I nuovi arrivati ​​troveranno anche qualcosa di cui divertirsi con un HUD rielaborato e alcune aggiunte minori molto carine. Raven Software ha creato qui un vero e proprio tour de force conciliando nostalgia e modernismo su un leggendario lavoro FPS. Tanto di cappello a voi signori.

hot Vengeance Dettagli storia, demoni e DLC


hot Cambiare la posizione dei download di Sony Xperia 1 IV?


hot 7 corsi di formazione per sviluppare le tue competenze di marketing digitale


hot Cambiare la posizione dei download di Pocophone X4 Pro?


hot Cambiare la posizione dei download di Pocophone M4?


hot Social network: i principali KPI da seguire per il tuo brand


hot PlayStation supporterà le passkey come alternativa alla password


hot Accelerazione delle chiamate su WhatsApp grazie ai Contatti preferiti


hot Il CEO di Insight Timer sconvolto dal brusco cambiamento di Apple nelle regole dell'App Store


hot I giocattoli ___ contengono malware?



Billy Jones

un esperto di iPhone, iPad e MacBook Apple. Con una profonda conoscenza dei prodotti Apple, assisto da anni privati e aziende nell'ottimizzazione delle loro esperienze con i dispositivi Apple. Al di là della mia abilità tecnologica, sono l'orgoglioso fondatore di una società di consulenza per giocatori online globale (expat), dove fornisco guida e supporto ad altri giocatori in tutto il mondo. Come giocatore di Playstation di lunga data, attualmente mi sto immergendo nel mondo dei giochi su PS5. Oltre alle mie passioni per la tecnologia e i giochi, sono un professionista IT, un fisico da poltrona e un giullare nel cuore, sempre pronto a portare un sorriso a chi mi circonda.