Capcom fa il punto su un 2016 solido con vendite deludenti

capcom

Capcom fa il punto su un 2016 solido con vendite deludenti

Capcom fa il punto su un 2016 solido con vendite deludenti - 1

È tempo di bilanci per i grandi editori, ed è il turno di Capcom da condividere con noi i suoi risultati per l’anno fiscale 2016 che si è concluso il 31 marzo.

Tutti i numeri Capcom sono aumentati, in particolare con un fatturato di 87,170 milioni di yen in crescita del 13,2% rispetto all’anno precedente. Tuttavia, l’editore evidenzia alcune piccole delusioni riguardanti le sue ultime uscite.

In effetti, se le vendite di Resident Evil 7 sono più che soddisfacenti con un totale di 3,5 milioni di unità vendute, Capcom sperava di vendere l’ultima iterazione del suo franchise di punta a 4 milioni di copie. Cacciatore di mostri XX inoltre ha sfiorato l’obiettivo di 2 milioni di giochi venduti attirando 1,7 milioni di acquirenti in Giappone. Il punto in cui l’editore soffre di più è Dead Rising 4. In effetti l’ultima parte del franchise zombizzante non ha superato la soglia del milione mentre Capcom voleva vendere 2 milioni di unità.

hot Come faccio a eliminare un account e-mail disabilitato?


hot DRAGON BALL FIGHTERZ: le versioni PS5 e Xbox Series X|S stanno arrivando!


hot Gmail non riceve le email? Prova questi suggerimenti utili?


hot L'attrattiva globale degli anime si consolida con il nuovo film Demon Slayer...


hot Come posso disattivare il mio ID Instagram?


hot Fantasy Evangelion: la collaborazione tra Tower of Fantasy ed Evangelion!


hot Come posso eliminare il mio account Cpanel su Godaddy?


hot GTA 6: Anita Ward risponde al leak, Ring My Bell è...


hot I regni vengono eliminati?


hot Come posso eliminare il mio account Credit Karma nel Regno Unito?



William Anderson

Incontra William Anderson, una persona versatile con una passione per la creatività e un profondo apprezzamento per il mondo dei videogiochi. Armato di un diploma del Northern Alberta Institute of Technology, è entrato nel mondo professionale nel 2006. In qualità di responsabile della sicurezza, spedizioniere operativo presso PST Transport Inc dal 2007 al 2009, William ha mostrato il suo impegno per garantire un ambiente di lavoro sicuro ed efficiente. Oggi prospera come creatore di contenuti e direttore creativo, incanalando la sua creatività in progetti accattivanti. Mentre si identifica come un introverso, William è un guru dei viaggi, aprendo nuove strade nel panorama del web. Con un'affinità per la cultura pop e un amore per gli zombi, è un malvagio studioso di birra e un analista perspicace, sempre alla ricerca di svelare le profondità delle sue passioni.