Caso botulismo a Bordeaux: incriminato il titolare del ristorante all’origine del grave avvelenamento

Ξ News

Caso botulismo a Bordeaux: incriminato il titolare del ristorante all’origine del grave avvelenamento

Messo in custodia di polizia questo martedì 5 dicembre e rinviato questo mercoledì, il proprietario del ristorante-enoteca Tchin-Tchin Wine Bar, situato nel centro di Bordeaux (Gironda), è stato incriminato questo mercoledì per “omicidio e lesioni colpose. ” , “messa in pericolo della vita altrui”, “mancata assistenza a una persona in pericolo” e “vendita di beni corrotti o tossici”, ha annunciato la procura di Bordeaux.

Le indagini hanno permesso di evidenziare “diverse violazioni delle norme igienico sanitarie da parte del direttore dello stabilimento, in particolare per quanto riguarda la preparazione di conserve artigianali”, scrive Frédérique Porterie, pubblico ministero di Bordeaux, nel suo comunicato stampa.

È necessaria una “revisione giudiziaria”.

A metà giornata, la Procura di Bordeaux aveva già segnalato il licenziamento del capo dell’istituto “in vista della sua incrimi___one da parte di un giudice istruttore”. La Procura ha poi “incriminato” sotto controllo giudiziario con interdizione dall’esercizio di qualsiasi attività connessa alla ristorazione” come “gestore o esercente”.

La decisione rientra nell’inchiesta aperta a metà settembre per “omicidio e lesioni colpose”, “immissione in commercio di prodotti alimentari nocivi alla salute” e “vendita di alimenti corrotti o tossici”, dopo diversi casi di botulismo tra i clienti di questa struttura popolare tra i turisti.

In totale, 15 clienti del ristorante incriminato, tra cui alcuni di ___onalità americana, canadese, irlandese, greca, britannica e tedesca, erano stati identificati come “casi sospetti di botulismo”. La vittima deceduta è una donna di 32 anni deceduta nella sua casa di Parigi dopo essersi presentata in ospedale, secondo l’accusa.

Problema di sterilizzazione

Tutte queste persone hanno in comune il fatto di aver mangiato sarde in scatola fatte in casa in questo ristorante tra il 4 e il 10 settembre a Bordeaux, la città che ha poi ospitato le prime due partite della Coppa del Mondo di rugby 2023 (Irlanda-Romania e Paese del Galles). Figi). Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l’indagine francese ha permesso di accertare, grazie alle ricevute delle carte di credito, che circa 25 persone sono state esposte, cioè probabilmente hanno consumato il cibo sospetto.

VIDEO. Caso di botulismo a Bordeaux: cos’è questo avvelenamento potenzialmente mortale?

Il botulismo è una malattia neurologica rara e grave, mortale nel 5-10% dei casi e causata da una tossina molto potente, prodotta da un batterio che si sviluppa soprattutto negli alimenti scarsamente conservati a causa della mancata sufficiente sterilizzazione. Provoca problemi agli occhi (visione doppia), difficoltà di deglutizione e, nelle forme avanzate, paralisi dei muscoli, in particolare di quelli respiratori, che può portare alla morte.

L’indagine preliminare è stata affidata alla polizia giudiziaria, all’Ufficio centrale per il contrasto agli attentati all’ambiente e alla sanità pubblica (Oclaesp) e alla Direzione dipartimentale per la tutela della popolazione. Le pene previste, secondo i dirigenti interessati, vanno dai due ai cinque anni di reclusione e alla multa da 45.000 a 600.000 euro.

gn francia

Caso botulismo a Bordeaux: incriminato il titolare del ristorante all'origine del grave avvelenamento - 1

hot Come faccio a eliminare un account amministratore sul mio laptop HP


hot Come eseguire lo screenshot su un Iphone 6s Plus?


hot Come posso eliminare definitivamente il backup di Whatsapp?


hot Come sincronizzare l'Assistente Google e Google Keep?


hot Come collegare Turtle Beach wireless a Xbox One?


hot DLC Elden Ring: i fan scoprono un'area segreta all'ombra di...


hot Posso eliminare il mio conto Alipay?


hot Come posso inviare un collegamento al piano Famiglia per Google?


hot Quanto costa For Honor su Ps4?


hot Come posso rimuovere Samsung Cloud dal mio telefono?



Owen Cox

Incontra Owen Cox, un giocatore appassionato con una ricca storia nel mondo dei giochi. Dal possedere quasi tutte le console dall'Atari 2600 all'indulgere nei giochi per oltre due decenni, l'amore di Owen per i giochi non conosce limiti. Con esperienza nella vendita al dettaglio di giochi, ha avuto l'opportunità di immergersi nella vivace comunità di gioco e condividere la sua esperienza con altri appassionati. Inoltre, Owen ha lavorato presso Deloitte USI, affinando le sue capacità professionali in un ambiente dinamico. Attualmente, come specialista dell'inventario presso Best Buy, continua a contribuire al panorama in continua evoluzione della tecnologia e dei giochi.