dopo il “ritiro provvisorio” di Mathias Vicherat si pone la questione della governance

Ξ News

dopo il “ritiro provvisorio” di Mathias Vicherat si pone la questione della governance

Il direttore di Sciences Po, Mathias Vicherat, ha espresso il desiderio di un “ritiro temporaneo” dalle sue funzioni in un messaggio agli studenti, ai docenti-ricercatori e al personale, lunedì mattina 11 dicembre. Una proposta di cui, un’ora e mezza dopo, il presidente della Fondazione ___onale di scienza politica (FNSP), Laurence Bertrand Dorléac, ha dichiarato: “prendete nota”. Tocca a lei definire “i termini e il calendario di questo ritiro” che dovrà presentare alle riunioni di tre autorità dell’establishment, tra martedì 12 e giovedì 14 dicembre.

Mathias Vicherat e la sua ex compagna Anissa Bonnefont, che si accusavano a vicenda di violenza domestica, sono stati presi in custodia dalla polizia il 3 dicembre prima di essere rilasciati il ​​giorno successivo. La procura di Parigi ha ordinato un’indagine preliminare, ma da entrambe le parti non è stata presentata alcuna denuncia o azione. Nell’ultima settimana il direttore ha incontrato tutti i rappresentanti delle diverse comunità di Sciences Po, ricordando di non aver “mai e in nessun caso commesso tali atti”. Di fronte a loro, mentre si alzavano voci a favore della sua partenza, ha spiegato che un ritiro o le dimissioni gli sarebbero sembrati “ingiusti”, riferiscono a diverse fonti mondiali. Questo lunedì, nel suo messaggio scritto, Mathias Vicherat menziona questa volta una funzione dirigenziale “che impone, più di ogni altra, un dovere di esemplarità” che lo ha portato al ritiro temporaneo.

“Le questioni relative al calendario, alla durata e alle modalità di questo ritiro saranno discusse nei tre organi: il consiglio dell’Istituto, il consiglio di amministrazione della FNSP e il comitato economico e sociale. Vedremo cosa succede. »commenta un portavoce della scuola, il quale assicura che l’idea non è quella di nominare un amministratore provvisorio, perché “questo richiederebbe le dimissioni”.

Insegnanti preoccupati

Gli statuti dell’Istituto e quelli della Fondazione ___onale di Scienza Politica, revisionati rispettivamente nel 2015 e nel 2016, non prevedono esplicitamente la situazione di ritiro temporaneo richiesta dal direttore, che è anche amministratore del FNSP. Tuttavia, un posto è considerato “vacante”, nel qual caso il Consiglio dell’Istituto e il Consiglio di amministrazione della FNSP costituiscono un comitato di reclutamento. Se i due organi non raggiungono un accordo dopo tre turni di votazioni, è “l’autorità che ha il potere di nomina”, cioè il Ministero dell’Istruzione superiore, a “provvedere a questo”.

Ti resta il 50% di questo articolo da leggere. Il resto è riservato agli abbonati.

titolo gn

dopo il “ritiro provvisorio” di Mathias Vicherat si pone la questione della governance - 1

hot Come si gioca a Bedwars su Xbox?


hot Bmi è migliore di Ascap?


hot Come cambiare il colore del carattere su iPhone


hot Come copiare e incollare un collegamento Google in Skyward Family Access?


hot Come superare il limite bio di Instagram?


hot Dovrei preoccuparmi se il mio ragazzo cambiasse la password?


hot Come eseguire il fermo immagine su Tiktok senza toccare?


hot Come eliminare tutte le acquisizioni su Xbox One?


hot Come apparire meglio su Zoom con questi filtri divertenti?


hot Come posso ottenere un rimborso da Truthfinder?



Billy Jones

un esperto di iPhone, iPad e MacBook Apple. Con una profonda conoscenza dei prodotti Apple, assisto da anni privati e aziende nell'ottimizzazione delle loro esperienze con i dispositivi Apple. Al di là della mia abilità tecnologica, sono l'orgoglioso fondatore di una società di consulenza per giocatori online globale (expat), dove fornisco guida e supporto ad altri giocatori in tutto il mondo. Come giocatore di Playstation di lunga data, attualmente mi sto immergendo nel mondo dei giochi su PS5. Oltre alle mie passioni per la tecnologia e i giochi, sono un professionista IT, un fisico da poltrona e un giullare nel cuore, sempre pronto a portare un sorriso a chi mi circonda.