Ex ostaggio, una bambina di 5 anni è tornata a scuola

Ξ News

Ex ostaggio, una bambina di 5 anni è tornata a scuola

Emilia Aloni ha trascorso quarantanove giorni nelle mani di Hamas. La bambina di 5 anni, rapita insieme alla madre durante gli attentati del 7 ottobre in Israele, è stata rilasciata il 24 novembre. Martedì ha potuto tornare a scuola, il primo passo verso una vita normale. Il ministro israeliano dell’Istruzione ha accolto con favore il ricongiungimento del bambino con i suoi amici dell’asilo. Nel video, la piccola bionda può essere vista abbracciare diversi suoi compagni di classe e sorridere alla telecamera.

Il problema è: il tuo account di posta elettronica, il tuo account, il tuo account ן הילדים? pic.twitter.com/4XUvtJQGOS

– משרד החינוך (@edu_il) 5 dicembre 2023

L’accesso a questo contenuto è stato bloccato per rispettare la tua scelta di consenso

Cliccando su ” ACCETTO », accetti il ​​deposito di cookie da parte di servizi esterni e avrai così accesso ai contenuti dei nostri partner

ACCETTO

E per pagare meglio 20 Minuti, non esitare ad accettare tutti i cookie, anche per un solo giorno, tramite il nostro pulsante “Accetto per oggi” nel banner sottostante.

Maggiori informazioni alla pagina Policy di gestione dei cookie.

“Non c’è niente di più emozionante di questo”, ha aggiunto il resoconto del ministero sulla stanza sicura del social network) a casa della sorella di Danielle, Sharon Aloni Cunio. Per scacciarli, uomini armati di Hamas hanno dato fuoco alla casa.

138 ostaggi sono ancora detenuti a Gaza

La loro famiglia era quella con il maggior numero di ostaggi (nove). Danielle e sua figlia sono state catturate con Sharon (34), suo marito David Cunio (33), le loro figlie gemelle di 3 anni, il fratello di David, Ariel (26), la sua compagna, Arbel Yehoud (28). . anni) e sua sorella, Dolev Yehud (35 anni). Dopo il loro rilascio, Danielle Aloni, 45 anni, ha detto che sua figlia ha visto “cose ​​che i bambini di quella età, o di qualsiasi età, non dovrebbero vedere”.

L’esercito israeliano ha chiesto questo mercoledì che il Comitato inter___onale della Croce Rossa (CICR) possa avere accesso ai 138 ostaggi ancora detenuti a Gaza da Hamas e dai suoi gruppi affiliati. “L’esercito israeliano farà tutto ciò che è in suo potere per salvare i nostri ostaggi (…). Chiediamo agli altri di fare lo stesso”, ha detto il portavoce, Daniel Hagari.

gnworld

hot La guida all'attrezzatura per podcast: registrare podcast con il lanciatore giusto


hot 5 problemi comuni di Twitter e come risolverli


hot Il mondo dei giochi intorno a noi


hot Come vincere un iPhone gratis 2022


hot Aumenta la produttività sincronizzando i calendari condivisi


hot Nuova funzionalità Android: prendi appunti direttamente dalla schermata di blocco dei tablet


hot Come realizzare qualcosa su Picrew (5 semplici passaggi)


hot Transizione dallo storage legato all'hardware allo storage definito dal software


hot Le 10 migliori app di produttività per iPhone nel 2022


hot Come unire file PDF in PDF Drive: semplici passaggi da seguire



Yaakov Clark

Yaakov Clark, un professionista appassionato con una vasta esperienza nel marketing e nella gestione dei prodotti presso MSG Corp dal 2005. Con un vivo interesse per l'Internet of Things (IoT), Yaakov approfondisce ricerche e conferenze sull'argomento, cercando costantemente opportunità per applicare il suo potenziale trasformativo. La sua esperienza spazia nello sviluppo di prodotti IoT, comprendendo hardware, firmware e software. Con oltre 10 anni di esperienza nella sfera dell'IoT, Yaakov ha affinato le sue capacità di organizzatore, specialista certificato di bacon e simpatico ninja dei social media. Come pensatore, risolutore di problemi ed esperto di cibo totale, abbraccia la sua identità di risolutore di problemi e appassionato di musica, il tutto alimentando il suo amore per il vasto regno di Internet.