i sindacati rinunciano allo sciopero di Natale

Ξ News

i sindacati rinunciano allo sciopero di Natale

Solo la Sud-Rail ha voluto muoversi durante le vacanze di fine anno. Dopo le altre organizzazioni (CGT, CFDT, Unsa), il sindacato, isolato, ha deciso di non indire lo sciopero.

La minaccia di uno sciopero durante le vacanze di fine anno si allontana. Mentre tre delle quattro organizzazioni rappresentative avevano già respinto l’idea di un movimento per Natale, anche Sud Rail ha rinunciato a lanciare uno sciopero questo mercoledì.

La frattura nell’unità sindacale all’interno della SNCF si è accelerata nelle ultime ore. Questo martedì le quattro organizzazioni rappresentative si sono incontrate per discutere le azioni da intraprendere riguardo agli aumenti salariali proposti dalla direzione.

Contrariamente all’accordo della direzione sugli aumenti salariali per il 2024, Sud-Rail (3° sindacato con il 18% dei dipendenti) ha annunciato di voler “costruire una forte mobilitazione” sull’argomento, invocando l’unità sindacale e azioni che avrebbero potuto portare a grandi scioperi durante le vacanze di Natale.

Come abbiamo segnalato la scorsa settimana, il ricorso di Sud-Rail non ha avuto seguito. Secondo la CGT, martedì il sindacato ha deciso di esercitare pressioni sulla direzione affinché riapra le trattative sulla questione salariale all’inizio del 2024.

Ci vediamo all’inizio del prossimo anno

L’organizzazione vuole prendersi il suo tempo e vuole una pressione unitaria all’inizio del prossimo anno. Ma si rifiuta di scioperare, proprio come l’UNSA-Rail e la CFDT-Cheminots che hanno entrambe firmato la proposta dei datori di lavoro che ratifica l’accordo.

Solo la Sud-Rail voleva ancora muoversi durante le vacanze di fine anno. Ma dopo aver consultato i suoi membri questo mercoledì, l’organizzazione ha deciso di non indire uno sciopero solo nel mese di dicembre.

Ma non è da escludere nemmeno la possibilità di azioni esterne ai sindacati. Movimento Dicembre 2022 enorme era stata in realtà portata avanti da un collettivo di capitani (controllori) indipendentemente dai sindacati. E ci sono stati molti disagi che hanno impedito alle famiglie di riunirsi a Natale.

Bisognerà anche monitorare gli switcher, dipendenti della SNCF Réseau, che denunciano una notevole carenza di personale e che potrebbero lanciare un movimento specifico all’inizio di dicembre, prima delle vacanze di fine anno.

“I francesi hanno diritto alle vacanze di Natale. Dobbiamo poter trascorrere delle vacanze di Natale serene con la famiglia”, ha avvertito il ministro dei Trasporti, Clément Beaune.

Olivier Chicheportiche Giornalista BFM Business

I migliori articoli

titolo gn

i sindacati rinunciano allo sciopero di Natale - 1

hot L'anime Sword of the Demon Hunter conferma la premiere, il cast e altro ancora dell'estate 2024


hot Rilasciato il trailer "Introduzione al gameplay" di Ex Astris


hot Lollipop Chainsaw RePOP presenta un modello Juliette ristrutturato


hot Crunchyroll lancia l'app per le smart TV LG


hot The Wizards – Dark Times: Brotherhood, disponibile su PS VR2


hot “Le eccessive assunzioni e poi i licenziamenti sono una pratica orribile”:…


hot L’operazione Galuga viene lanciata il 12 marzo


hot Final Fantasy VII Ever Crisis raggiunge 7,77 milioni di download


hot Sono arrivati ​​i risultati dell'As d'Or 2024! Duro colpo per Darwin!


hot Una balestra con mitragliatrice, spade a mano inversa e armi...



Edward Griffin

In qualità di CEO di Gamer Pro Corp, guido un team appassionato dedicato alla creazione di esperienze di gioco coinvolgenti. Con un background nei giochi e una spinta all'innovazione, mi sforzo di spingere i confini di ciò che è possibile nel mondo dei giochi. Oltre alla mia carriera nel gioco, sono anche un piccolo imprenditore, compositore e scrittore, esplorando il mio lato creativo in vari mezzi. Ho proseguito la mia formazione presso l'Università di scienze applicate di Monaco e ho conseguito una laurea in biochimica presso l'Università di York, laureandomi nel 2017. Sono alimentato da una curiosità per tutta la vita e da un profondo amore per la comunità dei giochi.