incriminato il capo dell’enoteca Tchin Tchin

dell

incriminato il capo dell’enoteca Tchin Tchin

Il proprietario di un ristorante di Bordeaux è stato incriminato mercoledì 6 dicembre nell’ambito dell’inchiesta aperta a settembre su una quindicina di casi di botulismo, tra cui uno mortale, legati alle sardine in scatola, ha annunciato la procura. Le indagini hanno permesso di evidenziare “diverse violazioni delle norme igienico sanitarie da parte del direttore dello stabilimento, in particolare per quanto riguarda la preparazione di conserve artigianali”, ha scritto in un comunicato stampa Frédérique Porterie, pubblico ministero di Bordeaux.

Si tratta del gestore del Wine Bar Tchin Tchin, preso in custodia dalla polizia martedì. Mercoledì è stato incriminato per “omicidio e lesioni involontarie”, “aver messo in pericolo la vita di altri”, “mancata assistenza a una persona in pericolo” e “vendita di beni corrotti o corrotti”. tossico”.

Leggi anche: Probabili casi di botulismo in un bar di Bordeaux: un morto e dodici casi ormai registrati

La Procura precisa di aver «richiesto il suo collocamento sotto sorveglianza giudiziaria con divieto di esercitare (…) qualsiasi attività attinente alla ristorazione». Le pene previste vanno da due a cinque anni di reclusione e una multa da 45.000 a 600.000 euro.

Sedici clienti identificati

In totale, sedici clienti, per lo più stranieri, sono stati identificati come “casi sospetti di botulismo” dopo aver mangiato sardine fatte in casa in scatola tra il 4 e il 10 settembre in questo ristorante turistico nel centro di Bordeaux, città che ha poi ospitato due partite dei Mondiali di rugby 2023. Tazza. Una donna di 32 anni, di ___onalità greca, è morta nella sua casa di Vincennes il 12 settembre (Val-de-Marne). Le altre quindici vittime soffrivano di “varie patologie” secondo l’accusa.

Il botulismo è una malattia neurologica rara e grave, mortale nel 5-10% dei casi, causata da una tossina molto potente prodotta da un batterio che si sviluppa soprattutto negli alimenti scarsamente conservati a causa della mancata sufficiente sterilizzazione. Provoca problemi agli occhi (visione doppia), difficoltà di deglutizione e, nelle forme avanzate, paralisi dei muscoli, in particolare di quelli respiratori, che può portare alla morte.

L’indagine, affidata alla polizia giudiziaria, all’Ufficio centrale per il contrasto agli attacchi all’ambiente e alla salute pubblica (Oclaesp) e alla direzione dipartimentale per la protezione della popolazione, ha permesso di accertare che “sono state esposte” circa venticinque persone. secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Le indagini proseguono in un’altra sezione che riguarda “l’assistenza medica ai pazienti”, aggiunge Parquet.

Leggi anche: Botulismo: quattro domande per comprendere la patologia neurologica che ha colpito una decina di persone

Le Monde con l’AFP

gn francia

incriminato il capo dell'enoteca Tchin Tchin - 1

hot Come aggiornare Ios 8 0 su Iphone 4?


hot Come utilizzare due Whatsapp in un telefono 2016?


hot Cosa significa quando chiami qualcuno e ti viene detto: inserisci la password?


hot Come controllare la cronologia bio su Instagram?


hot Come faccio a eliminare il Facebook di qualcun altro dal mio telefono?


hot Windows 10, 8 e 7: abilitare o disabilitare Superfetch?


hot Come riprodurre film su PS4 da un disco rigido esterno?


hot Come aggiungere testo a Instagram?


hot Account Google: come salvare automaticamente le informazioni di contatto?


hot Come si elimina il vecchio nome utente su Roblox?



Fred Richardson

un appassionato di computer con un appetito insaziabile per la risoluzione dei problemi. Dopo essersi laureato in Informatica nel 2010, ha intrapreso un viaggio per tutta la vita esplorando le complessità della tecnologia. Negli ultimi 25 anni, Fred si è dedicato alla costruzione di PC personalizzati, padroneggiando l'arte dell'integrazione hardware e software. Con una fede profondamente radicata nel potere della programmazione, ha cercato di svelare le complessità delle sfide della vita attraverso linee di programmazione. Dai primi giorni di DOS 3.3 ad oggi, Fred è stato un costante supporto per gli utenti, utilizzando le sue conoscenze per assistere e guidare gli altri nella navigazione nel mondo in continua evoluzione della tecnologia.