La scelta di Biden CONFERMATA come presidente del Joint Chiefs of Staff: il generale Charles Brown – il cui motto è “accelerare il cambiamento o perdere” – sostituisce il generale Mark Milley tre anni dopo aver indossato una tuta per accompagnare Trump in chiesa per un servizio fotografico nel mezzo della protesta del BLM

Ξ News

La scelta di Biden CONFERMATA come presidente del Joint Chiefs of Staff: il generale Charles Brown – il cui motto è “accelerare il cambiamento o perdere” – sostituisce il generale Mark Milley tre anni dopo aver indossato una tuta per accompagnare Trump in chiesa per un servizio fotografico nel mezzo della protesta del BLM

La scelta di Biden CONFERMATA come presidente del Joint Chiefs of Staff: il generale Charles Brown – il cui motto è “accelerare il cambiamento o perdere” – sostituisce il generale Mark Milley tre anni dopo aver indossato una tuta per accompagnare Trump in chiesa per un servizio fotografico nel mezzo della protesta del BLM

  • Il generale Charles Brown è stato confermato nuovo presidente dei capi di stato maggiore congiunti
  • Sostituirà il controverso generale Mark Milley, in carica dal 2019.
  • Brown ha fatto notizia quando ha parlato dell’uccisione di George Floyd da parte di un agente di polizia.

Di Emma Richter per Dailymail.Com

Pubblicato: 19:45 EDT, 20 settembre 2023 | Aggiornamento: 21:06 EDT, 20 settembre 2023

Confermata la scelta di Joe Biden come nuovo presidente dei capi di stato maggiore congiunti: il generale dell’aeronautica Charles Q. Brown, che sostituirà il generale Mark Miley.

Il Generale Brown prenderà il comando dopo aver raggiunto la soglia richiesta di 51 voti nella votazione di mercoledì. Solo i senatori Ron Johnson e JD Vance hanno votato no.

Ciò avviene dopo che il presidente Biden aveva dichiarato a maggio che non poteva “pensare a nessuno in una posizione migliore o più qualificato per guidare le nostre forze”.

Secondo quanto riferito, anche il segretario alla Difesa Lloyd Austin lo ha raccomandato come prossimo alto ufficiale dell’esercito.

Questa è la prima volta nella storia degli Stati Uniti che il Segretario alla Difesa e il Presidente dello Stato Maggiore Congiunto sono entrambi afroamericani.

Il generale Brown sostituisce il generale Milley, che ha suscitato polemiche dopo aver indossato una tuta da combattimento durante un servizio fotografico mentre portava Donald Trump davanti alla chiesa di San Giovanni nel bel mezzo di una protesta BLM nel 2020.

È stata confermata la scelta del presidente Biden per il nuovo presidente dei capi di stato maggiore congiunti: il generale dell’aeronautica Charles Q. Brown.

La scelta di Biden CONFERMATA come presidente del Joint Chiefs of Staff: il generale Charles Brown – il cui motto è “accelerare il cambiamento o perdere” – sostituisce il generale Mark Milley tre anni dopo aver indossato una tuta per accompagnare Trump in chiesa per un servizio fotografico nel mezzo della protesta del BLM - 1

Il generale Milley ha suscitato polemiche dopo aver indossato “ampi abiti da combattimento” in un servizio fotografico mentre accompagnava Trump davanti alla chiesa di San Giovanni nel mezzo di una protesta del BLM.

Il presidente dei capi congiunti è l’ufficiale militare di grado più alto della ___one, che funge da principale consigliere militare del presidente degli Stati Uniti, del segretario alla Difesa e del Consiglio di sicurezza ___onale.

Brown succederà al generale dell’esercito Mark Milley, che ricopre questo ruolo dal 2019. Nel 2020, Milley era al centro dell’attenzione quando si unì a Trump in una marcia che divenne rapidamente controversa.

“Non avrei dovuto essere lì. La mia presenza in quel momento e in quell’ambiente crea la percezione che i militari siano coinvolti nella politica interna”, ha detto Milley in un discorso video alla National Defense University.

ABC News ha riferito che dopo quel momento Milley ha considerato di dimettersi ma ha deciso di restare perché credeva che avrebbe “deluso le truppe”.

La scelta di Biden CONFERMATA come presidente del Joint Chiefs of Staff: il generale Charles Brown – il cui motto è “accelerare il cambiamento o perdere” – sostituisce il generale Mark Milley tre anni dopo aver indossato una tuta per accompagnare Trump in chiesa per un servizio fotografico nel mezzo della protesta del BLM - 3

A Brown fu anche raccomandato di servire come Segretario alla Difesa, insieme al Presidente dei Capi di Stato Maggiore Congiunti. Se ciò accadesse, sarebbe la prima volta nella storia degli Stati Uniti che entrambi i massimi dirigenti del Dipartimento della Difesa sarebbero afroamericani.

Il nuovo presidente dei capi di stato maggiore congiunti ha fatto notizia nel 2020 quando ricopriva il titolo di comandante dell’aeronautica militare del Pacifico, registrando un video emozionante subito dopo l’uccisione di George Floyd da parte della polizia.

In alta uniforme, è andato sul personale ed è stato “pieno di emozione” per “i tanti afroamericani che hanno subito la stessa sorte di George Floyd”.

Brown è sempre stato trasparente riguardo alle sue opinioni sul razzismo in America e ha sempre cercato di mantenere un approccio equilibrato e realistico nei confronti di tutto ciò.

“Non posso cancellare secoli di razzismo nel nostro Paese, né posso cancellare decenni di discrimi___one che potrebbero aver colpito i membri della nostra Air Force. Considero come posso apportare miglioramenti personali, professionali e istituzionali, in modo che tutti gli aviatori, oggi e domani, apprezzino il valore della diversità e possano servire in un ambiente in cui possano raggiungere il loro pieno potenziale”, ha detto Brown in un video.

La scelta di Biden CONFERMATA come presidente del Joint Chiefs of Staff: il generale Charles Brown – il cui motto è “accelerare il cambiamento o perdere” – sostituisce il generale Mark Milley tre anni dopo aver indossato una tuta per accompagnare Trump in chiesa per un servizio fotografico nel mezzo della protesta del BLM - 5

Biden ha nominato il generale CQ Brown nel maggio 2023

La scelta di Biden CONFERMATA come presidente del Joint Chiefs of Staff: il generale Charles Brown – il cui motto è “accelerare il cambiamento o perdere” – sostituisce il generale Mark Milley tre anni dopo aver indossato una tuta per accompagnare Trump in chiesa per un servizio fotografico nel mezzo della protesta del BLM - 7

Il candidato di Biden è stato ufficialmente confermato mercoledì come nuovo presidente dei capi di stato maggiore congiunti.

Prima del suo titolo appena confermato, Brown ha parlato in una stanza piena di aviatori alla conferenza Air, Space & Cyber ​​​​dell’AFA sulle sfide che devono affrontare gli Stati Uniti. È anche riuscito a evidenziare parte del lavoro che è già stato svolto e che continuerà a essere svolto, anche dopo essere diventato presidente dei Joint Chiefs.

Brown ha affermato: “Ho scoperto che nei processi burocratici è difficile dire sì, ma è facile dire no. Se c’è qualcosa in cui credi, allora devi superare quelli che io chiamo i cinque passi del no: diavolo no, no, ci penseremo noi, non è una cattiva idea, dovremmo già FARLO.

Il presidente Biden sostiene da tempo Brown sulla base della sua esperienza e competenza.

Ha affermato che Brown ha “una conoscenza diretta senza precedenti dei nostri teatri operativi e una visione strategica per capire come lavorano tutti insieme per mantenere il popolo americano al sicuro”, secondo la CNN.

Secondo Fox News, il voto per la nuova posizione di Brown è stato finalizzato 83-11.

Condividi o commenta questo articolo:

dailymail Regno Unito

La scelta di Biden CONFERMATA come presidente del Joint Chiefs of Staff: il generale Charles Brown – il cui motto è “accelerare il cambiamento o perdere” – sostituisce il generale Mark Milley tre anni dopo aver indossato una tuta per accompagnare Trump in chiesa per un servizio fotografico nel mezzo della protesta del BLM - 9

hot Vengeance Dettagli storia, demoni e DLC


hot Cambiare la posizione dei download di Sony Xperia 1 IV?


hot 7 corsi di formazione per sviluppare le tue competenze di marketing digitale


hot Cambiare la posizione dei download di Pocophone X4 Pro?


hot Cambiare la posizione dei download di Pocophone M4?


hot Social network: i principali KPI da seguire per il tuo brand


hot PlayStation supporterà le passkey come alternativa alla password


hot Accelerazione delle chiamate su WhatsApp grazie ai Contatti preferiti


hot Il CEO di Insight Timer sconvolto dal brusco cambiamento di Apple nelle regole dell'App Store


hot I giocattoli ___ contengono malware?



Ivan Rivera

individuo poliedrico spinto dalla sete di conoscenza e di espressione creativa. Armato di un A.A. in Computer Science & Movie Production presso il Pasadena City College, Ivan è un aspirante autore, che riversa la sua immaginazione sulle pagine di storie accattivanti. Con un passato da scienziato in pensione e ingegnere abilitato, la sua passione per l'esplorazione e l'innovazione non conosce limiti. In un capitolo precedente della sua vita, Ivan ha lavorato come ingegnere navale su superyacht, navigando nei mari e abbracciando l'avventura che ne deriva. Oggi continua a intraprendere un nuovo viaggio, intrecciando storie che catturano i cuori e le menti dei lettori di tutto il mondo.