Malato di cancro, rinuncia alle cure che non vengono più rimborsate: “La Previdenza Sociale vuole risparmiare, non gli costerò più nulla”

Ξ News

Malato di cancro, rinuncia alle cure che non vengono più rimborsate: “La Previdenza Sociale vuole risparmiare, non gli costerò più nulla”

l’essenziale

Un pensionato ha scoperto che i farmaci che prendeva da anni per curare il cancro non gli venivano più rimborsati dalla previdenza sociale. Di fronte ad un prezzo esorbitante, ha dovuto rinunciare alle cure.

Jean-Pierre soffre di cancro ai polmoni ed è in cura da dieci anni. Ma questo settantenne che vive a Favières, in Lorena, vive una situazione drammatica: non può permettersi di pagare le sue medicine, che costano 600 euro. “Ho lottato contro una malattia, ora devo lottare per curarmi”, ha detto a BFMTV.

Era stato lo scorso aprile che il pensionato si era accorto che l’IRESSA 250 mg, del laboratorio AstraZeneca, veniva rimborsato solo al 60%, ovvero al prezzo del generico. “A 1.390 euro a scatola, restano 635 euro da pagare”, secondo i nostri colleghi di Lorraine Republican. Jean-Pierre decide quindi di testare farmaci generici, costituiti dalla stessa molecola. Ma gli effetti collaterali sono troppo grandi. Per lui è “impossibile prenderli”. Jean-Pierre ha provato a contattare la previdenza sociale, che gli ha detto, secondo il settantenne, che “non ha altra scelta che pagare o contattare il laboratorio per vedere se possono dargli un prezzo”.

“Per due mesi non ho preso alcuna cura”

Disperato, ha chiamato il suo vice, il laboratorio Astra Zeneca e persino Aurélien Rousseau, il ministro della Salute. “Per due mesi non ho preso alcuna cura”, ha scritto in una lettera. Ma l’uomo non ha avuto risposta. “Non mi prendo più cura di me stessa. Dato che la Previdenza Sociale vuole risparmiare, e lo farà, non gli costerò più nulla», ha finito per dire ai nostri colleghi.

Il Codice di sanità pubblica stabilisce che un paziente può conservare il farmaco originale se presenta una controindicazione a ciascuno dei generici disponibili. La Cassa ___onale di assicurazione sanitaria, tuttavia, ha assicurato a BFMTV che il ricorso non si applica al caso di Jean-Pierre.

gnworld

Malato di cancro, rinuncia alle cure che non vengono più rimborsate: “La Previdenza Sociale vuole risparmiare, non gli costerò più nulla” - 1

hot Cuffie USB-c non riconosciute dal mio Xiaomi Redmi Note 11 Pro


hot Come salvaguardare la tua vita digitale: una guida per studenti sugli elementi essenziali della sicurezza informatica


hot Anteprima: Perdite a sorpresa di EA Sports FC 24 Fantasy Team...


hot Cambiare la posizione dei download del Samsung Galaxy A22?


hot Miglior software Blu-ray Ripper: elenco consigliato 2023


hot Questa Nike Dunk Low è un'alternativa eco-responsabile ai modelli tradizionali


hot Diesel fa un tuffo negli anni 2000 con una sfilata massimalista a Milano


hot 14 giacche impermeabili da uomo per proteggersi dalla pioggia con stile


hot Inizio 2: Perché questo non è mai successo


hot Le soluzioni più semplici per rimuovere sfondi e oggetti dalle foto



Nicholas Ross

esperto professionista nel mondo dei Mac e della tecnologia Apple. Con uno straordinario viaggio di 22 anni nell'utilizzo dei Mac, Nicholas ha coltivato una profonda conoscenza ed esperienza nei prodotti Apple. Con 12 anni di esperienza di lavoro e collaborazione con Apple, ha acquisito preziose informazioni sulle complessità di iOS, iPadOS e tvOS. In qualità di consulente per la sicurezza iOS, iPadOS e tvOS dedicato, Nicholas ha messo a disposizione la sua esperienza attraverso la propria attività di consulenza dal 2007. La sua passione per la tecnologia Apple, unita al suo impegno per la sicurezza, gli consente di aiutare le persone e le organizzazioni a navigare in un ambiente in continua evoluzione panorama della sicurezza digitale.