nuovi aiuti da 600 euro o più, strettamente riservati alle donne

Ξ News

nuovi aiuti da 600 euro o più, strettamente riservati alle donne

La vita quotidiana delle donne francesi può essere particolarmente difficile. Ancor di più per le donne in situazioni molto precarie. Va detto che i prezzi al consumo e il tenore di vita medio aumentano sempre di più. Lo stipendio invece non aumenta. Esistono ovviamente dei minimi sociali, come il reddito di solidarietà attiva, che consentono ad alcuni di correggere un po’ la situazione. O anche gli assegni familiari o l’assegno per il rientro a scuola per le famiglie con figli a carico. Senza dimenticare l’Assistenza abitativa personalizzata (APL) o il bonus attività, per chi percepisce meno di 2.000 euro al mese. Tuttavia, l’inflazione sta guadagnando terreno, mentre il potere d’acquisto resta a mezz’asta. Per aiutare le donne in situazioni precarie, la CAF offre una nuova assistenza molto specifica. Vi diamo tutti i dettagli…

Un minimo di 600 euro pagati dal 1 dicembre 2023

La violenza contro le donne resta un tema reale in Francia. È chiaro che quest’anno i reati di questo tipo sono aumentati del 15%. Con oltre 244mila vittime registrate dal ministro dell’Interno. Un problema da prendere molto sul serio, insomma. Perché questa piaga colpisce le donne di tutte le età e di tutte le categorie socioprofessionali. Le vittime identificate hanno tra i 15 ed i 64 anni. “Oggi, in media, una donna vittima di violenza farà 7 viaggi di ritorno, tra il momento in cui prende la decisione di partire e il momento in cui parte, deplora Aurore Berger, ministro della Solidarietà e della Famiglia di France Inter. C’è la questione dell’influenza, ma oltre a questa c’è anche quella dei mezzi. ». Pertanto, l’Esecutivo svincola fondi per gli aiuti di un minimo di 600 euro versati dalla CAF alle vittime.

CAF: aiuto alle donne vittime di violenza domestica

“Dal 1° dicembre, in tutti i CAF del nostro Paese oppure online, potrà richiedere gli aiuti di emergenza che le verranno erogati in automatico – prosegue il ministro. Un minimo di 600 euro, per garantirle questi primi giorni, queste prime settimane, dove potrà partire ed essere accompagnata e sostenuta”. Una misura più che gradita in queste ore buie. Le donne che ne beneficeranno potranno “essere fidanzate o già separate dal partner violento, purché la violenza sia avvenuta meno di un anno prima della richiesta”. Tra i documenti che lo attestano: “Proposta di denuncia, ordinanza di protezione, dichiarazione al pubblico ministero”. Oltre a questi nuovi aiuti specifici, lo Stato promette soluzioni abitative. “Abbiamo garantito 203mila posti di alloggio d’emergenza perché non ci sia un solo bambino che continui a dormire per strada”.

gn francia

nuovi aiuti da 600 euro o più, strettamente riservati alle donne - 1

hot Lollipop Chainsaw RePOP presenta un modello Juliette ristrutturato


hot Crunchyroll lancia l'app per le smart TV LG


hot The Wizards – Dark Times: Brotherhood, disponibile su PS VR2


hot “Le eccessive assunzioni e poi i licenziamenti sono una pratica orribile”:…


hot L’operazione Galuga viene lanciata il 12 marzo


hot Final Fantasy VII Ever Crisis raggiunge 7,77 milioni di download


hot Sono arrivati ​​i risultati dell'As d'Or 2024! Duro colpo per Darwin!


hot Una balestra con mitragliatrice, spade a mano inversa e armi...


hot Automata supera gli otto milioni di copie vendute


hot Apple sconsiglia l'uso del riso per asciugare gli iPhone bagnati



Quentin Reed

Incontra Quentin Reed, un appassionato di computer proveniente da Karachi, Sindh, Pakistan. Con una solida base in informatica dalla sua formazione, Quentin ha approfondito il mondo della tecnologia con grande passione. In qualità di Software Test Analyst dal 2018 al 2020, ha affinato le sue capacità nel garantire la qualità e la funzionalità delle applicazioni software. Attualmente in servizio come manager presso Gaming Laptops, Quentin combina la sua esperienza nei computer con il suo amore per i giochi. Abbracciando la sua identità di fanatico del computer, continua a esplorare il panorama in continua evoluzione della tecnologia, desideroso di rimanere in prima linea nell'innovazione e di contribuire al regno digitale.