Piano di marketing: best practices per una strategia efficace

Ξ News

Piano di marketing: best practices per una strategia efficace

Progettare un piano di marketing è un passo essenziale all’inizio di ogni nuovo anno finanziario, qualunque sia il settore o la dimensione dell’azienda. Ogni anno, i team di marketing sviluppano una strategia in linea con gli obiettivi dell’azienda. Tuttavia, può essere difficile pianificare e innovare, dati i numerosi vincoli: budget limitato, team ristretto, visione generale poco chiara, mancanza di competenze… Nella sua ultima guida, intitolata Succeed in your marketing plan: the guide for the busy marketerPlezi, B2B esperto di marketing, suggerisce diverse migliori pratiche per avere successo in questo esercizio cruciale per te, il tuo management e il resto della tua azienda.

Fai il punto delle tue pratiche per costruire una strategia coerente ed efficace

Valuta le tue pratiche e prestazioni di marketing

Nella sua guida, Plezi offre diverse idee e metodi per implementare un piano di marketing se questo non è ancora il caso. Ma soprattutto hai accesso a idee di inquadramento e ottimizzazione per creare piani più efficaci. Questo sguardo critico alle proprie azioni è fondamentale per adattare le proprie azioni o prendere nuove direzioni. Un appuntamento essenziale di fine anno per i professionisti del marketing che stanno preparando le loro azioni per il 2024.

Plezi suggerisce due metodi da adottare per imparare dall’esercizio precedente e ottimizzare la propria strategia:

  • Il metodo di avvio, arresto, continuazione: consiste nel classificare in tre categorie distinte le nuove iniziative da lanciare, le pratiche inefficaci da abbandonare e quelle che hanno dato i loro frutti e che dovrebbero essere portate avanti. Plezi ricorda l’importanza di analizzare qualitativamente e quantitativamente, in base ai principali indicatori di prestazione: visitatori / numero di nuovi contatti generati per canale… Per fare questo, da solo o in squadra, chiediti quali sono i tuoi più grandi successi, i tuoi fallimenti o anche i più grandi canali redditizi.
  • Il metodo Impatto/Redditività: questo processo permette di valutare l’efficacia di un’azione secondo due criteri: costo e impatto. Il vantaggio di questo approccio risiede nella sua capacità di eliminare alcuni pregiudizi avvicinandosi in modo pragmatico alle strategie di marketing. Per una visualizzazione più chiara, è possibile creare una tabella come mostrato di seguito.

Piano di marketing: best practices per una strategia efficace - 1

La valutazione servirà come base per la tua strategia. Per costruirlo, Plezi insiste sulla necessità di staccarsi dalle tradizionali teorie del marketing e di prestare particolare attenzione ai dati osservabili sul campo. In questa fase, puoi anche avviare la tua prima ricerca, come osservare le tendenze, definire le personas o bilanciare l’equilibrio tra approcci di marketing in entrata e in uscita.

Stabilisci obiettivi chiari

Definire gli obiettivi di marketing è fondamentale, perché fornisce elementi concreti per valutare le proprie strategie. A questo proposito, Plezi consiglia di adottare il metodo delle entrate prevedibili, che consiste nello stimare il fatturato che un team di marketing può generare ogni mese per identificare i periodi di alta attività e quelli di minimo.

Classifica i tuoi contatti

Il metodo deve essere implementato nell’ambito del funnel di marketing. È quindi fondamentale classificare i tuoi contatti in base alla loro posizione nel processo di conversione:

  • Visitatore: utente medio di Internet che visita il tuo sito web,
  • Guida: contatto identificato dal marketing, senza garanzia del suo interesse per i tuoi servizi,
  • Prospettiva: Utente Internet che ha dimostrato interesse per i tuoi servizi,
  • SQL (Lead qualificato per le vendite): potenziale cliente di cui conosci il progetto, le scadenze e/o il budget.
  • Opportunità: prospect che, nell’ambito del B2B, ha richiesto un preventivo per mettervi in ​​concorrenza con altri fornitori di servizi,
  • Cliente : Utente Internet che ha convalidato l’acquisto.

Definire tassi di conversione e KPI

Per ogni fase del funnel puoi applicare il metodo entrate prevedibili definendo i tassi di conversione che desideri ottenere. Plezi consiglia inoltre, in ogni fase, di specificare uno SMART KPI (Specifico, Misurabile, Raggiungibile, Realistico e Definito in modo tempestivo). Questi indicatori possono essere facilmente monitorati utilizzando una piattaforma di automazione del marketing, come sottolinea Plezi nella sua guida:

È una tecnica potente: combinata con l’inbound marketing, abbiamo visto le aziende sul campo raddoppiare il loro tasso di conversione complessivo.

Formalizzare un piano di marketing completo

Dopo la valutazione e la definizione degli obiettivi concreti, è il momento di passare all’implementazione del piano di marketing. Secondo Plezi, questo piano è strutturato in tre parti:

  1. La definizione di leve di marketing: sulla base dei successi definiti in fase di valutazione e ricerca, è possibile identificare le azioni chiave da implementare e categorizzarle in base al loro canale (SEO, SEA, ecc.).
  2. L’organizzazione della produzione dei contenuti: l’impostazione di obiettivi di produzione realistici ti garantirà di poter mantenere il ritmo durante l’esercizio. Per la produzione di contenuti, Plezi consiglia di applicare il metodo del content cluster, che consente di creare una sinergia di contenuti multicanale per un periodo specifico. Il processo consente di offrire contenuti diversificati ai visitatori e, in definitiva, di aumentare il traffico.
  3. Punti salienti annuali della pianificazione: Anticipando gli eventi chiave dell’anno, sarai pronto ad affrontare periodi di intensa attività. Per una gestione efficace, ottimizza le attività ripetitive, pianifica in anticipo ed esternalizza le operazioni non critiche.

Questo piano di marketing sarà importante per te durante tutto l’anno. Ovviamente non è fisso, ed è possibile che il tuo piano possa evolversi per adattarsi a possibili nuove esigenze, obiettivi o vincoli. Ma questo documento sarà una vera bussola per rimanere sulla rotta e raggiungere i tuoi obiettivi.

È anche il tuo miglior alleato per negoziare il budget futuro con il tuo management e acquisire credibilità con azioni leggibili e chiaramente definite.

Per saperne di più sulla creazione di un piano di marketing, incluso come costruire il budget e implementare effettivamente il piano, puoi scaricare la guida completa di seguito.

hot Più filmati, più creatività, più caverne: Figli del...


hot Cuffie USB-c non riconosciute dal mio OPPO A57


hot Animazione 2D scatenata: un'immersione profonda in diverse tecniche artistiche


hot Cuffie USB-c non riconosciute dal mio Vivo X60


hot Shantae Advance: Risky Revolution – Disponibile tramite Limited Run Games


hot 10 vantaggi nell'assumere designer UI UX per le piccole imprese


hot Figli della foresta: come trovare stampanti 3D


hot Cuffie USB-c non riconosciute dal mio Vivo X51


hot Massimizzare il risparmio sui costi: una guida completa alle strategie di prezzo spot di AWS


hot Cuffie USB-c non riconosciute dal mio Vivo X80



Yaakov Clark

Yaakov Clark, un professionista appassionato con una vasta esperienza nel marketing e nella gestione dei prodotti presso MSG Corp dal 2005. Con un vivo interesse per l'Internet of Things (IoT), Yaakov approfondisce ricerche e conferenze sull'argomento, cercando costantemente opportunità per applicare il suo potenziale trasformativo. La sua esperienza spazia nello sviluppo di prodotti IoT, comprendendo hardware, firmware e software. Con oltre 10 anni di esperienza nella sfera dell'IoT, Yaakov ha affinato le sue capacità di organizzatore, specialista certificato di bacon e simpatico ninja dei social media. Come pensatore, risolutore di problemi ed esperto di cibo totale, abbraccia la sua identità di risolutore di problemi e appassionato di musica, il tutto alimentando il suo amore per il vasto regno di Internet.