Onori. ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista.

Manca ancora un giorno e mezzo per spremere quel poco che resta del concorso, ma dopo poco più di otto giorni di cinema fantastico in vena, le diverse giurie della 53a edizione del Festival Inter___onale del Film Fantastico della Catalogna -Sitges 2020 per gli amici – hanno già reso pubblici i risultati delle loro deliberazioni in un track record non senza sorprese.

Quello che c’era da aspettarsi, viste le enormi aspettative che il lungometraggio ha generato dai suoi tempi al Sundance Film Festival, è il doppietto che ha fatto la versione Uncut di ‘Possessor’, il nuovo film di Brandon Cronenberg, con cui ha non ho comunicato eccessivamente, sia detto, che ha vinto i premi per il miglior film e il miglior regista.

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista

Per il suo porto, ‘La Nuée’, considerata una delle grandi sorprese del festival, ha vinto anche due premi: il Premio Speciale della Giuria e la Miglior Performance Femminile per Suliane Brahim. Insieme a lei, Marin Ireland ha vinto una meritata Menzione per l’interpretazione femminile per il suo lavoro ‘L’oscuro e il malvagio’film premiato anche per la migliore fotografia.

Per quanto riguarda le prestazioni maschili, il premio è stato condiviso da Grégoire Ludig e David Marsais, l’esilarante duo protagonista dell’altrettanto scandaloso ‘Mandibules’ di Quentin Dupieux – che avrebbe meritato un maggiore riconoscimento nella lode-; chiudendo le alegrías la Menzione alla regia accumulata da Natalie Erika James per il suo debutto incontaminato ‘Relic’, e il premio per la migliore sceneggiatura per l’esilarante “Compagno Drakulich”.

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista

Al di fuori della sezione ufficiale, posso solo celebrare il premio per il miglior film nella categoria Noves Visions, che è andato all’eccezionale dramma vampirico “Il mio cuore non batte se non lo dici tu” del collega esordiente Jonathan Cuartas.

Allora ti lascio con l’elenco completo dei premi mentre finisco di affrettare le ultime visualizzazioni di un Sitges 2020 come atipico – dannata pandemia … – come interessante.

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista

Elenco completo di Sitges 2020

Sezione Fantastica ufficiale per la competizione

Possessore Uncut (Brandon Cronenberg)

  • Premio speciale della giuria

‘La nuée’ (solo Philippot)

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista

Brandon Cronenberg (“Il possessore non tagliato”)

Natalie Erika James (“Reliquia”)

  • Miglior performance maschile

Grégoire Ludig e David Marsais (“Mandibules”)

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista
  • Miglior performance femminile

Suliane Brahim (“La nuée”)

  • Cenni all’interpretazione femminile

Marin Ireland (“The Dark and The Wicked”)

Márk Bodzsár, Juli Jakab e István Tasnádi (“Compagno Drakulich”)

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista
  • I migliori effetti speciali

Maks Naporowski, Filip Jan Rymsza, Dariush Derakhshani (“zanzara o stato”)

Tristan Nyby (“L’oscuro e il malvagio”)

Bingen Mendizábal e Koldo Uriarte (“Baby”)

  • Gran Premio del Pubblico per il Miglior Film

‘Il vampiro di Barcellona’ (Lluís Danés)

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista
  • Miglior cortometraggio del genere fantasy

“Il bagaglio” (Tsai Yi-fen)

“Routine: il proibizionismo” (SAM)

Noves Visioni

“Il mio cuore non può battere se non glielo dici tu” (Jonathan Cuartas)

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista

‘L’elemento enigmatico’ (Alejandro Fadel)

Laura Casabé (“Quelli che ritornano”)

  • Miglior cortometraggio Visions Petit Format

‘Luce lontana – Parte 1, Les misadventures’ (Santiago Reale)

X-treme di mezzanotte

  • Premio del pubblico per il miglior film

“La regina della magia nera” (Kimo Stamboel)

Sitges Documenta

  • Premio per il miglior film

‘Ivan, o Terrível’ (Mario Abbade)

Finestra di sangue

‘Alta marea’ (Verónica Chen)

Giurat della critica

  • Premio della critica José Luis Guarner

‘Teddy’ (Ludovic Boukherma e Zoran Boukherma)

  • Premio Citizen Kane per la direzione della rivelazione

Jonathan Cuartas (“Il mio cuore non può battere se non glielo dici”)

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista

Carta JOVE

  • Premio della giuria Carnet Jove per il miglior lungometraggio di genere fantasy

“Muore domani” (Amy Seimetz)

  • Premio per il miglior film d’animazione

‘Guerra dei Sette Giorni’ (Yuta Murano)

  • Premio per il miglior cortometraggio d’animazione

“Red Rover” (Astrid Goldmist)

Brigata

  • Premio di brigata Paul Naschy

‘Horrorscope’ (Pol Diggler)

Onori.  ‘Il possessore’ di Brandon Cronenberg trionfa con i premi per il miglior film e il miglior regista