O PlayStation VRil visore per la realtà virtuale per PlayStation 4, è previsto per il 13 ottobre negli Stati Uniti al prezzo di US$ 400 (circa R$ 1.293 al prezzo del giorno), e sono già stati annunciati diversi giochi, alcuni dei quali del genere dell’orrore – dopo tutto, niente di meglio di un gioco horror per testare un’attrezzatura VR, giusto?

Abbiamo selezionato di seguito 10 titoli horror pianificati per PS VR (e anche per altri sistemi, alcuni sono già stati rilasciati) che sono molto attesi dai fan, dai un’occhiata qui sotto:

Teoria dei fantasmi – (PC, Xbox One, PlayStation 4)

Progetto che è stato supportato da Kickstarter e mette il giocatore come investigatore di attività paranormali in luoghi del mondo reale! Fantastico non è vero? Il gameplay è incentrato sulla risoluzione di enigmi e sull’utilizzo di dispositivi per rilevare i fantasmi. Il lancio è previsto per la fine del 2017.

Prendi anche – (PC, Xbox One, PlayStation 4)

Da Bandai Namco, Get Even è stato annunciato come un thriller psicologico in prima persona, che colloca il giocatore all’interno di un sanatorio abbandonato senza memoria. Durante l’esplorazione dello strano luogo, il protagonista deve cercare di recuperare i ricordi di qualcosa di traumatico.

Fino all’alba: afflusso di sangue – (PlayStation 4)

Gioco derivato da “Until Dawn”, uscito nell’agosto 2015 per PlayStation 4, “Rush of Blood” è uno sparatutto su rotaie, dove l’azione avviene automaticamente e il giocatore deve solo preoccuparsi di mirare e sparare. Le tue scelte durante il gioco avranno un impatto diretto su ciò che accadrà dopo.

L’assemblea – (PC, PlayStation 4)

Un’organizzazione segreta nota come The Assembly ha creato un laboratorio sotterraneo dove esegue una serie di esperimenti sugli esseri umani. Nei panni di due diversi personaggi, il giocatore deve indagare su questa organizzazione e affrontare difficili decisioni morali, che determineranno come finirà l’avventura.

White Day: un labirinto chiamato scuola – (Cellulare, PC, PlayStation 4)

Lo sviluppo di “White Day” è stato realizzato dallo studio sudcoreano ROI Games e mette il giocatore nei panni di un giovane studente che si trova all’interno di una scuola di notte. Il problema è che la scuola è stata costruita sopra un ospedale dove i prigionieri venivano torturati molto tempo fa, e ora stanno accadendo cose sinistre.

Qui mentono – (PlayStation 4)

Gioco sviluppato dal produttore indipendente Tangentleman in collaborazione con il rinomato Santa Monica Studio di Sony. Il gioco, un survival horror in prima persona, promette di provocare il panico in chiunque lo giochi, con scenari bizzarri e personaggi ispirati a giochi come Outlast, Amensia e le opere di Stephen King. Lancio promesso per ancora nel 2016.

Attività paranormale: l’anima perduta – (PC, PlayStation 4)

Gioco basato sul franchise cinematografico “Paranormal Activity” e che promette spaventi epici nei giocatori, con una struttura molto simile al “PT” cancellato di “Silent Hills”. Di seguito potete vedere un video con la reazione dei giocatori al gioco.

Il ronzio: rapimenti – (PC, PlayStation 4)

The Hum offre un’esperienza horror diversa dagli altri giochi della lista, che coinvolge rapimenti ed esperimenti alieni. Il giocatore controlla una madre di famiglia che sta vivendo giorni difficili dopo la scomparsa del marito, e ora cerca risposte.

Allison Road – (PC, Xbox One, PlayStation 4)

“Allison Road” è stato definito il “successore spirituale” del cancellato PT – Silent Hills, e la sua produzione è stata addirittura cancellata a giugno 2016, ma recentemente, ad agosto, è stato resuscitato dal suo creatore, che ha garantito che continuerà a svilupparsi il gioco in autonomia. Versioni per console ancora da confermare da parte dell’azienda.

Resident Evil VII – (PC, Xbox One, PlayStation 4)

Probabilmente il gioco horror più atteso per PS VR, il nuovo capitolo si svolge in una tenuta di campagna abbandonata negli Stati Uniti che promette di riportare il gioco alle sue radici di “survival horror”. Oltre al trailer qui sotto, puoi dare un’occhiata le nostre impressioni sulla nuova demo e un’intervista esclusiva con Capcom al BGS 2016.