Con la creazione dell’OLED48CX6LB, LG ha realizzato uno dei televisori da 48 a 49 pollici più costosi in circolazione e lo abbiamo messo alla prova

LG ha nuovamente aperto nuovi orizzonti radendo di qualche pollice quello che in precedenza era il più piccolo display OLED – 55 pollici – per creare una TV di fascia alta che ha un tempo più facile da inserire in un’alcova del soggiorno, pur mantenendo tutti i campanelli e i fischi di suoi cugini maggiori.

Ma non è solo: Sony ha prodotto un proprio OLED da 48 pollici da aggiungere al mix. Non l’abbiamo ancora testato, ma abbiamo esaminato i suoi cugini più grandi da 55 e 65 pollici. Diamo un’occhiata più da vicino a questi di seguito.

Prima, però, l’OLED48CX6LB.

LG OLED48CX6LB, £ 1.489

Non è necessario controllare il prezzo dell’OLED48CX6LB per vedere che il CX ti farà guadagnare un bel soldo.

Lo schermo è sottile come una carta di credito, poiché un display OLED non ha bisogno di una retroillumi___one. Invece, ogni pixel – di cui ce ne sono milioni – crea la propria luce. È questa straordinaria tecnologia che offre ai televisori OLED un controllo impareggiabile su quali parti dello schermo sono illuminate in qualsiasi momento. Questo aiuta a prevenire che i colori più luminosi si trasformino in quelli più scuri e conferisce al contrasto una maggiore profondità.

Anche la cornice è stretta – uno spesso bordo nero attorno allo schermo è un segno rivelatore che una TV è all’estremità più economica dello spettro – e il supporto è elegante, metallico e sottile. È una TV attraente.

Ma è la dimensione che è la vera attrazione qui. Mentre i set da 55 pollici sono i più comuni, sono ancora grandi per molti. In effetti, in base al numero di persone che visitano le nostre recensioni TV, i set da 49 pollici sono i più popolari.

Era solo questione di tempo prima che i produttori trovassero un modo per realizzare OLED più piccoli per attingere a questa domanda e, a solo un pollice in meno di 49 pollici, questo LG è destinato a fare appello.

È potente quanto gli OLED più grandi

La base della TV è dove il CX ospita tutta la tecnologia che fa funzionare lo schermo e non c’è niente che gli OLED più grandi di LG facciano che questo non possa.

Il processore Alpha 9 di terza generazione gestisce lo spettacolo. È il cervello incaricato di rendere l’immagine migliore sia che tu stia guardando le notizie locali in definizione standard o un abbagliante film di successo in 4K.

L’Alpha 9 ha bisogno di lavorare sodo per impressionarci nei nostri test. Su una TV così costosa ci aspettiamo dettagli straordinari, un caleidoscopio di colori che sembrano sia vibranti che naturali e un contrasto che bilancia i neri simili al carbone e i bianchi scintillanti.

La TV ha anche le ultime versioni di Dolby Vision HDR e Dolby Atmos, che rendono l’audio più ampio simulando il suono proveniente dall’alto.

Stai pagando sopra le probabilità per qualcosa di nuovo?

La differenza di prezzo tra i set da 55 pollici (£ 1.599) e 65 pollici (£ 2.499) della gamma CX è di ben £ 900, ma il CXOLED da 48 pollici costa solo £ 100 in meno rispetto a quello da 55 pollici. Potresti aspettarti che il set da 48 pollici costi molto meno, quindi perché no?

Prima di pensare di essere derubato per il 48 pollici, questa apparente incoerenza dei prezzi non è insolita.

I set da 65 pollici tendono a costare molto di più perché ne vengono prodotti meno (sono semplicemente troppo grandi per molte case). Tirature più piccole significano un costo complessivo più elevato e poi c’è il pannello stesso: è più difficile renderlo perfetto. Maggiore è la superficie, maggiore è la possibilità di difetti.

Nel frattempo, un salto da £ 100 a £ 200 dai televisori da 48 e 50 pollici a quelli da 55 pollici è la norma.

Quindi il prezzo si verifica sulla carta, ma la qualità lo giustifica? Gli OLED sono spesso eccezionali nei nostri test, ma uno da 48 pollici era un’incognita, finché non l’abbiamo testato.

TV OLED Sony

Per soli £ 100 in più rispetto all’OLED CX da 55 pollici di LG, potresti anche considerare il KD-55A8BU da 55 pollici di Sony a £ 1.699.

Spunta molte delle stesse caselle degli OLED di LG: un processore avanzato, formati HDR avanzati e display avanzato. Sicuro di dire, è avanzato, presupponendo che la sua tecnologia funzioni in splendida armonia.

L’audio è gestito in modo interessante. Il suo “audio di superficie acustico” è un modo elegante per dire che lo schermo vibra per creare un suono posizionale. E funziona bene. I toni bassi, in particolare, sono fragorosi e creano un effetto straordinariamente ricco.

Il suo suono può colpire nel segno, ma la qualità dell’immagine è dello stesso standard?

Offerte TV OLED economiche per settembre 2020

Al momento in cui scrivo, Currys/PC World offre fino a £ 200 di sconto su alcuni televisori OLED. Questo non li rende ancora esattamente economici, ma non sono così costosi come al solito.

I modelli LG, Panasonic, Philips e Sony sono tutti disponibili con uno sconto.

Ti consigliamo comunque di aspettare un paio di mesi. Il Black Friday è all’orizzonte e ci aspetteremmo di vedere un bel po’ più di £ 200 eliminati.

Detto questo, se la tua vecchia TV è rotta e sei alla disperata ricerca di una sostituzione, le offerte di Currys/PC World sono una buona scommessa e ottieni una garanzia di cinque anni.

lg, oled, tv