Recensione di Destino 2.

Nonostante le opinioni contrastanti durante il lancio, era già certo che Destiny sarebbe diventato uno dei grandi titoli del settore. Ha ancora una solida base di giocatori tre anni dopo il lancio, la storia di successo del gioco di Bungie si avvicina persino alla loro serie Halo.

C’erano quattro espansioni, un mega carico di bottino e infine il successore Destiny 2. È arrivato con una trama migliorata, alcuni miglioramenti del gameplay e un ecosistema ancora più profondo. Sembra essere uno dei migliori giochi del 2017.

La storia: Riprendere la Luce

Recensione di Destino 2

Dominus Ghaul – famigerato leader della fazione Cabal “Legione Rossa”.

Destiny 2 prende il via poco dopo gli eventi della parte 1, con i giocatori che volano a The Last City, l’ultimo posto per l’umanità, protetti dalla presenza di The Traveller. Questo misterioso Globo incombe sulla città e funge da fonte di energia per i Guardiani che ottengono la loro Luce. Solo all’arrivo ti ritroverai nel bel mezzo di una battaglia con la Legione Rossa di Dominus Ghaul.

Recensione di Destino 2

Ghaul crede che la Luce sia arrivata all’umanità per caso e vorrebbe avere il potere per se stesso. Nonostante i tuoi sforzi per fermarlo, la Legione Rossa riesce a sfruttare il potere del Viaggiatore, lasciando vulnerabili le difese della Terra. Tutti i Guardiani vengono privati ​​della Luce e fuggono per cercare rifugio altrove.

Destiny 2 dà il tono alla storia, l’obiettivo è trovare la Luce del Viaggiatore. Il gioco coprirà vari luoghi, nuove posizioni per costruire i tuoi poteri e riunire una squadra.

Recensione di Destino 2

Per la prima volta sono stato davvero nella storia qui, cosa che mi mancava con Destiny 1 e sono comunque riuscito a ritirarmi rapidamente. Starò comunque qui.

Uno dei punti chiave della storia è lo sviluppo del personaggio, che è stato notevolmente migliorato rispetto al predecessore. La narrazione sembra anche molto più naturale di prima, dove era più un ponte tra video e gameplay. Qui ora si sta davvero costruendo un mondo.

Recensione di Destino 2

Dopo la cattura del Viaggiatore e la caduta dell’Ultima Città, la storia prende una piega e apre una visione diversa del conflitto, tentando di mappare i problemi individuali dell’intero equipaggio. Ciascuno dei personaggi principali ha la propria storia di fondo e il motivo per volere vendetta. Questi vengono anche esplorati durante il gioco per costruire un legame e una comprensione con ogni personaggio. Questo va oltre il semplice traffico radiofonico, l’obiettivo è quello di essere davvero coinvolti emotivamente con i personaggi. Non aspettarti di raccontare una storia complessa, rimane bella e piatta, ma c’è un po’ più di profondità e contesto di quanto siamo abituati.

C’è anche l’umorismo necessario in alcune conversazioni, a volte ho davvero riso ad alta voce in alcune conversazioni sarcastiche.

Gioco: modifiche minori

Recensione di Destino 2

Se c’è una cosa che fa davvero sentire bene in Destiny 2, sono le riprese. Dopo tre anni di combattimenti nella parte 1, a volte è ancora come nuovo per molti giocatori. Destiny 2 ti offre una sensazione che non troverai da nessun’altra parte fino ad ora, il movimento fluido unito alla dinamica nei dettagli del combattimento rendono la sensazione impareggiabile. Proseguendo su una base stabile, questo si traduce davvero in una formula vincente.

La sensazione in combattimento è un motivo per cui molte persone restano fedeli al gioco, ora posso dire che continuerò sicuramente con la parte 2. Questo perché il gioco è così bello. Il bottino e le varie attività nel gioco continuano a premiare e quella sensazione è meravigliosa. Finora non l’ho sperimentato in molti giochi. Destiny 2 apporta alcuni deliziosi miglioramenti al gioco.

Un’estensione del tuo combattimento in Destiny 2 è l’aggiunta di tre nuove sottoclassi, un nuovo percorso per creare la tua classe definitiva. Le nuove sottoclassi sono suddivise tra i tre personaggi, una per ciascuno. Quando sblocchi Light ti immergi direttamente nella nuova sottoclasse, sotto le opzioni per sbloccare le altre.

Recensione di Destino 2

Per ingrandire i nuovi contenuti, Destiny 2 ti offre quattro nuove posizioni. La Terra ritorna, solo tu ora puoi esplorare la Zona Morta Europea (EDZ), sia Titan che Io introducono nuove lune all’interno del sistema solare, System e Nessus portano per la prima volta la lotta a un planetoide. Ognuna di queste è un’area del gioco completamente nuova, dove le vecchie aree non sono più disponibili.

Una maggiore varietà nei livelli porta anche più variazioni nel gameplay. Destiny 2 mostra davvero un grande passo avanti quando si tratta di level design, l’ambiente è molto più pieno e stimolante. Come previsto, i mondi sembrano fantastici e si sentono vibranti.

Questi cambiamenti nel gioco hanno sicuramente anche un impatto sul gameplay, quindi sperimenterai che l’ambiente ha davvero un’influenza su alcune missioni. Il gameplay arriva quindi a una maggiore varietà. Che si tratti di schivare i caldi raggi del sole o di tuffarsi in una miniera di sale, ti rimane audace quanto questo.

Se riflettiamo questo al centro del gioco, vedremo che Destiny padroneggia la formula del successo e la implementa meravigliosamente nella parte 2, modifica il gioco su alcuni punti chiave, non fa un’evoluzione importante ma assicura che qualcosa sia buono solo migliorare. Nel gameplay di base, la parte 2 non differisce molto dall’originale.

Recensione di Destino 2

Il futuro di Destiny 2

Destiny 2 contiene molti contenuti per giocatori di tutti i livelli, abbastanza per farti andare avanti per mesi. Questi veterani di Destiny lo sanno già, dopo aver completato il gioco ci sono ancora molti contenuti nel gioco. Entrambe le partite Strikes e Crucible sono parti importanti di Destiny 2. Questi sono in realtà anche cruciali per il giocatore che vuole rimanere più a lungo nel gioco.

Gli scioperi tornano nel gioco essenzialmente con la stessa formula, una squadra di tre persone viene lanciata in una missione cooperativa con una certa profondità aggiuntiva basata sulla missione della campagna standard. Gli assalti ora assomigliano un po’ di più a piccoli raid, quindi ogni colpo ora ha le sue meccaniche per adattarsi a ogni situazione.

Recensione di Destino 2

Il Crogiolo ha subito solo alcune piccole modifiche. Destiny 2 migliorerà in futuro. La più grande è la nuova configurazione PvP del giocatore 4v4, che ha ridotto il numero di partecipanti da 10 a 8. Anche la nuova modalità Conto alla rovescia mostra decisamente del potenziale e assomiglia molto alla modalità Pianta una bomba vista in altri giochi. Nessuno sa cosa porterà il futuro, ma nutriamo grandi speranze che abbia lo stesso successo.

La mia conclusione per Destiny 2 è davvero breve e dolce, dove ho abbandonato la parte 1, la parte 2 mi ha afferrato. Sono completamente nel gioco, ho finito la storia lkkr e ora sto saltando da un pianeta all’altro per ottenere più potere possibile.