Sicuramente un contendente per il gioco dell’anno e uno dei migliori della serie, Monster Hunter World è geniale in tanti modi. Studia i tuoi nemici, prenditi cura delle tue armi e diventa un vero cacciatore.

Monster Hunter World è l’ultimo capitolo di un franchise di lunga data pubblicato e sviluppato da Capcom. Il gioco ha un approccio diverso rispetto alle parti precedenti, che di recente erano destinate solo a Nintendo, quindi questo titolo è completamente diverso. Questo gioco ti fa sentire parte dell’universo invece di essere collocato nell’universo. Il mondo da cui inizi ogni volta rimane meraviglioso a vedersi. Oltre all’orribile ambiente della terra, le creature che abitano il mondo sono ancora più impressionanti. Ci sono più di 100 ore di contenuti con una trama di 20 ore e poi diverse missioni secondarie. Ogni gioco dovrebbe davvero provare a emularlo.

Il gioco è condotto da personaggi che hanno un certo fascino, in particolare il tuo conduttore, che viene presto presentato. La storia è semplice, c’è un nuovo pericolo e il tuo compito è indagare sul perché è qui, ecc. Fondamentalmente, si tratta di colpire grandi creature con armi ancora più grandi, chi se ne frega di una storia allora. Il gioco fa quello che deve fare. In termini di ecosistema, il gioco è semplicemente ben messo insieme.

Il sistema di navigazione nel gioco è così ben progettato per adattarsi davvero a esso, “mosche scout” ti mostrerà la strada per piante, mostri e altro ancora. Si distinguono e sono molto sottili. Come il resto dell’area, è semplicemente meravigliosamente progettato. Le stelle in questo gioco sono i mostri. Danno davvero il meglio di sé, soprattutto sull’attuale gen, imponenti, grandi e dal design meraviglioso. Inoltre, ci sono abbastanza animazioni per creatura da creare davvero la propria identità per creatura. Ogni creatura ha anche la sua strategia di attacco e difesa, una volta colpite bene si muoveranno in modo leggermente diverso e manterranno più distanza.

Oltre alla grafica, i mostri hanno anche un ottimo audio. Il calpestio o il morso di questi sono ben incorporati nel gioco e chiaramente udibili, quindi puoi anche giocare bene sul suono e sul tempo. Poi abbiamo i suoni delle armi, ognuna ha il suo suono quando oscilla o quando entra in contatto.

Il suono nel gioco è così buono che ti porta nel mondo, nei film la musica è una parte essenziale del film. Può creare o rovinare una scena, è esattamente così in questo gioco. E quindi positivo. La musica incanta davvero il gioco, ogni mostro ha il suo tema musicale e ti porta nel combattimento. Molte serie di giochi vengono bruciate perché non innovano abbastanza quando si tratta di gameplay. Per una serie come Monster Hunter, in realtà non è molto sorprendente che non differiscano molto dal sistema originale. Questo perché c’è qualcosa nel gameplay che va così in profondità. Nessun gioco fino ad oggi si avvicina a Monster Hunter World in termini di profondità e accessibilità. È semplicemente possibile entrare direttamente nel gioco e iniziare a uccidere animali, quindi continuare a cercare più profondità nelle armi. Esistono diversi modi per catturare gli animali, attraverso l’ambiente o le reti, ci sono potenziamenti da trovare, gestione delle risorse e quindi miglioramento della tua attrezzatura. Gradualmente migliorerai, scoprirai di più, inventerai di più. Il gioco non ti punirà solo, ma solo se inizi impreparato. Devi fare la tua preparazione in ogni momento. A volte ho sbagliato con questo, ho dimenticato un pasto, non ho aggiornato le mie armi, ecc. Poi ti imbatti ancora e ancora nella lampada. Il gioco presenta cinque tipi di missioni. A partire da “assegnate” queste sono le missioni della storia, poi ci sono le missioni “opzionali”, che ricevi dagli NPC, seguite da indagini, simili a quelle opzionali, la quarta sono le “ricerche nell’arena” che si concentrano sull’uccisione e la cattura mostri e infine gli eventi che sono disponibili per un tempo limitato e hanno ricompense speciali. Fino a 4 giocatori possono partecipare a una missione contemporaneamente, il gioco sembra subito molto diverso. C’è un po’ più di tattica coinvolta non appena si gioca insieme. All’inizio ho trovato un po’ difficile capire come si potesse alla fine giocare insieme, ma una volta finito funziona davvero abbastanza bene ed è facilmente accessibile, proprio come l’intero gioco. Devi solo giocare per alcune ore, poi alcune cose diventeranno routine per una missione. Migliorare le tue armi, consegnare informazioni, consumare un pasto, ecc. Le informazioni dovrebbero essere viste come campioni di mostri come impronte di zampe, artigli, pezzi di capelli, ecc. Questo ti dà più chiarezza sulle debolezze e la forza di una creatura, è anche per le tue mosche scout immediatamente più facili da trovare l’animale. Per potenziare le tue armi devi raccogliere materiale, non esiste un sistema XP, quindi sei abbastanza dipendente dalla forza della tua arma. Ci sono diverse direzioni in cui puoi andare quando si tratta di aggiornare, hai un ramo di aggiornamento per ogni tipo di risorsa. Una buona selezione è certamente l’arte qui. Ciò che mi ha colpito è che il gioco cambia davvero in base alla scelta dell’arma. Ogni arma gioca in modo diverso, una provoca un enorme calo di ritmo, l’altra la fa funzionare un po’ più agevolmente. Assicurati di esercitarti bene nell’area pratica, perché ho scoperto che non avevo davvero pazienza con alcune armi. Monster Hunter World è davvero un gioco geniale. Offre ai giocatori una quantità di qualità senza precedenti quando si tratta di giochi di ruolo, freeroam e gameplay. Sembra anche geniale. Dopo aver sconfitto un enorme animale, ottieni immediatamente un ottimo senso di vittoria. Per me questo è certamente un contendente per il titolo dell’anno così all’inizio dell’anno.