Questi sono tempi tristi per ADC…

Chiunque navighi su Reddit o Twitter sa come si sentono i poveri tiratori quando si tratta del loro impatto sul gioco. Bene, la patch 5.16 non cambierà di certo quella sensazione. Molti giocatori e allenatori professionisti sono negativi riguardo ai nuovi cambiamenti, soprattutto quando si tratta del ruolo del trasporto in corsia inferiore. Questo dimostra solo che le note sulla patch possono essere molto confuse se non le si legge con molta attenzione e non si presta attenzione al contesto di questi cambiamenti, poiché ci sono solo due cambiamenti di Marksman direttamente nell’intero elenco di mod: i buff di Twitch e Lucian . L’utente leDachs (del blog Team Dignitas) ha deciso di riassumere sia le modifiche alle statistiche ADC che il loro impatto sul gioco, e scoprire come potrebbero potenzialmente influenzare il meta.

Colossi

Questo articolo si concentrerà principalmente sulle nuove meccaniche dei personaggi rielaborati. Sebbene siano interessanti di per sé, è possibile che enormi modifiche a questi campioni abbiano un impatto ancora maggiore sul meta. Quindi riassumiamoli e inseriamoli nel contesto dell’intero gioco.

Tutti e quattro ora infliggiamo danni fisici dove prima c’era la magia, assicurandoci che vengano giocati come ammaccatori AD. I Juggernaut hanno anche ottenuto un raggio d’attacco maggiore (tranne Skarner) e hanno aumentato il ridimensionamento del danno che non è correlato agli oggetti offensivi.

Ad esempio, Darius ora scala con il suo DA totale invece che con il suo bonus AD, e ha guadagnato più danni ad ogni livello. Il fatturato di Garen aumenta con i livelli fino a 16 indipendentemente dagli oggetti, e Skarner ha guadagnato un rapporto AD totale su entrambi e su . Entrambi questi campioni, proprio come Darius, ora ottengono più AD a ogni livello.

Skarner ha anche ottenuto un altro ridimensionamento sul suo scudo: il suo ora si ridimensiona con HP massimi invece di un valore fisso. Stiamo vedendo la stessa cosa con Mordekaiser: il suo scudo decade più lentamente e si basa sui suoi HP di base, scalando con la salute massima invece di concentrarsi su un valore fisso. Le sue abilità di attacco di base – e – ora crescono con l’AD totale, con il suo ha anche un ridimensionamento diverso, infliggendo il 100%, 300% e 900% (!!!) di danni consecutivi sui prossimi tre attacchi – inoltre, vanta una maggiore guadagno di statistiche con ogni livello, che gli consente di costruire completamente in un carro armato, pur infliggendo molti danni.

Tutti e quattro i Juggernaut ora hanno la possibilità di costruire oggetti specifici per i carri armati, ma sono comunque in grado di infliggere danni ingenti, sia per le loro statistiche di base che per il loro ridimensionamento. Puoi aspettarti che ognuno di loro diventi davvero potente nei prossimi giorni, e magari vederli anche sul palcoscenico professionale.

Altri eroi

Ci sono state molte modifiche ad altri campioni nella patch, ma solo alcune sono importanti. Abbiamo visto alcune modifiche minori alla guarigione di Ahri, che la danneggeranno un po’ in corsia; potremmo avere la possibilità di contrastare un po’ meglio con Alistar con la sua testata più lenta, e abbiamo anche assistito a un nuovo episodio di correzione dei bug dell’imperatore più famoso della lega: Azir.
Viktor, Kayle e Rumble hanno subito un piccolo colpo in testa, mentre LeBlanc, Lucian, Twitch, Nami, Rammus, Tahm Kench e Teemo hanno ricevuto alcuni piccoli buff. Giorno come tutti i giorni.
A Lissandra e Zac sono stati dati parecchi buff per questo; il primo personaggio può guarire mentre si esegue l’ulta, e il secondo ha una portata di salto ancora maggiore.
I più controversi sono i buff per Kassadin, Zed e Lee Sin. Zed può re-ult il 50% più velocemente, il che gli dà ancora una volta un modo per scappare velocemente, Kassadin ha ottenuto un rapporto AP sul suo Step by Dimensions scalando con il conteggio degli stack, e Lee… Beh, diamo un’occhiata a lui.

Lee Sin aveva precedentemente avuto la capacità di calciare Malphite attraverso l’intera squadra avversaria, infliggendo lo stesso danno di lui, l’intera squadra avversaria e lanciandoli in aria. Ora, però, Riot ha deciso (finalmente) di essere un po’ più realista. Quindi Lee non sarà in grado di calciare quella dannata montagna di qualche metro più in là, giusto? Non! Il suo massimo ora infligge danni bonus ai nemici colpiti in base alla salute bonus del bersaglio. In altre parole, più grande è il tuo carro armato, più forte ti colpirà quando ti atterra in faccia dopo aver preso a calci il nostro amato Blind Monk.

Elementi

L’ultima patch ha visto alcuni cambiamenti interessanti che portano il gioco nella stessa direzione delle stesse mod di Juggernaut. Diamo un’occhiata più da vicino a loro:

Armatura del morto: questo oggetto era nel gioco prima della patch, ma Riot ha deciso di rivisitarlo e in realtà si adatta bene. Questo oggetto funziona in modo simile a Statikka Scythe o Luden’s Echo: guadagni fino a 100 stack di slancio mentre ti muovi, dandoti fino a 60 velocità di movimento. La quantità di moto decade molto rapidamente mentre è radicata e decade lentamente quando viene rallentata. Quando si attacca automaticamente qualcuno, tutto lo slancio viene utilizzato per infliggere danni bonus (1 danno fisico ogni 2 cariche). Al massimo di 100 cariche, il danno viene raddoppiato e il nemico viene rallentato del 75% (in caso di attacco in mischia). L’oggetto ci dà 600 HP e 50 armature, il che ci offre maggiori opportunità di ridurre la distanza e restare attaccati al bersaglio da lividi, carri armati e Juggernaut.

Sterak’s Gage: questo oggetto sarà un punto fermo per qualsiasi Juggernaut e forse per alcuni bruiser come Irelia. Non è nemmeno che ci dà 500 HP, perché non è una quantità enorme, ma aumenta anche l’AD di base. Ciò significa che aumenta il danno che infliggiamo con Trinity Force . Tuttavia, non funziona altrettanto bene per le abilità che scalano con l’AD bonus. Ma, ma, non abbiamo appena parlato di come ogni Juggernaut scala con l’AD totale? Questo oggetto ci dà il 25% in più di AD base e non è ancora finita! Otteniamo anche una passiva che aumenta la nostra taglia (quasi come leggere una pubblicità da un sito…), dà un altro +25% di AD base e uno scudo del valore del 30% della salute massima, che scompare velocemente. Questo effetto si verifica quando ricevi 400-1800 dmg (a seconda del livello) negli ultimi 5 secondi e dura 8 secondi con un CD di 45 secondi. Questo oggetto infligge molti danni a Bruisers e Juggernauts e impedisce loro di esplodere improvvisamente.

Idra colossale: questo oggetto è facile da spiegare. È Ravenous Hydra, ma invece di lifesteal, ci dà HP, come ha riassunto lo stesso Riot. Quindi questo oggetto ci infligge danni AoE sugli attacchi automatici aumentando al contempo il tank di chi lo indossa, rendendolo una buona scelta per i campioni che non si affidano al lifesteal o scalano con i PS massimi: tornano in mente i Juggernaut.

Tribal Armor: tutti conoscono Warmog (e lo conoscono da molto tempo). Ora ha un potente bonus alla rigenerazione della salute. Ci offre +200% e una nuovissima passiva. Se hai 3k di salute massima e non sei in combattimento, otterrai una passiva che rigenera il 3% della tua salute massima ogni secondo. In altre parole, carri armati e Juggernaut non hanno bisogno di rubavita: costruiscono solo un Warmog per assediare le torri nemiche, e va benissimo.

Sono state apportate modifiche anche ad altri oggetti che possono essere riassunti in questo modo: HP di rigenerazione più elevati, minor costo delle resistenze magiche e minore quantità di armatura negli oggetti. Concentriamoci su due oggetti, però, non solo perché hanno ricevuto importanti modifiche, ma anche perché possono essere oggetti importanti per Juggernauts: Chainmail e Randuin’s Omen.

Spiked Mail: non riflette tanto danno al bersaglio in questa patch, ma ha iniziato a riflettere un danno che scala con la tua armatura bonus (25% per l’esattezza). Nel complesso, sembra che l’oggetto sia stato nerfato per ogni campione e situazione. È sicuramente un nerf a inizio e metà partita, ma potrebbe essere un buff a fine partita se entriamo in una build di armatura completa: potrebbe essere possibile, ma dovresti contare tutto. Può anche essere un bonus per campioni come Rammus, Taric e in una certa misura Garen poiché le loro abilità danno loro un’armatura bonus; dovrebbe contare di nuovo. Ad ogni modo, sembra essere un nerf, a parte alcune occasioni speciali.

Presagio di Randuin: garantisce 100 salute in meno, 10 armature in meno e la sua durata lenta non si ridimensiona più con le resistenze bonus, ma è stata aumentata di base a 4 secondi, che è il doppio rispetto a prima del cambiamento. Inoltre, ci offre una riduzione del danno del 10% da attacchi critici. Probabilmente troverai l’oggetto più efficace contro i tiratori, ma meno efficace contro qualsiasi altro campione non critico.

Sembra che questi cambiamenti miglioreranno ulteriormente la posizione di Juggernaut. Non solo saranno in grado di costruire alcuni nuovi oggetti che si adattano perfettamente alle loro abilità, ma otterranno anche alcuni vecchi oggetti rielaborati – Armatura tribale e Randuin – mentre è probabile che la cotta di maglia diventi più forte sui carri armati pieni e più debole su tutto il resto, sebbene Garen possa essere un’eccezione qui.

Ecco alcune grandi modifiche al gioco che probabilmente vedranno Bruisers e Juggernauts dominare il gioco nei prossimi giorni. Ora puoi capire perché tutti i giocatori di ADC sono delusi dall’attuale patch. Alcuni oggetti di armatura sono stati nerfati, ma in cambio alcuni campioni hanno ottenuto più armature per livello (senza contare i Juggernaut); inoltre, c’è una nuova, grande minaccia per loro sotto forma di Juggernauts – con forza elevata, tankiness e un compito – per uccidere l’ADC avversario.

Queste modifiche possono essere molto dolorose per tutti i tiratori. È probabile che la Lama del re in rovina diventi molto più diffusa, non solo per l’armatura inferiore, ma anche per gli HP massimi massimi dei nemici e la capacità di rallentare tutti quei Juggernaut e Bruisers insieme al loro nuovo Dead Man’s Armatura.

Questa patch ha portato anche la riduzione del danno critico, ed è un grande nerf per Ashe, Sivir in una certa misura e per qualsiasi ADC in generale, ma soprattutto quelli basati sui critici. I campioni che diventeranno più popolari sono probabilmente Vayne, Lucian e Corki (dal momento che Kalista è già giocato molto) e saranno molto più forti rispetto agli ADC basati sulla furtività. Lucian con i doppi colpi passivi e la mobilità malata di BotRK e Vayne con la sua % di HP massimi hanno buone possibilità di segnare Tier 1, e Corki perché comunque non si è mai preoccupato dei critici.

Ma vediamo cosa porteranno le prossime settimane! Assicurati di scrivere nei commenti cosa ne pensi degli attuali cambiamenti in termini di tiratori!

Fonte: blog Team Dignitas