Il direttore della community di 343 Industries Brian “ske7ch” Jarrard ha avuto accesso al forum Reddit AMA per rispondere alle domande su Halo: The Master Chief Collection, che dovrebbe debuttare su PC entro la fine dell’anno. Alcuni degli articoli coperti da Jarrard erano già noti: i giochi saranno acquistabili singolarmente o in confezione. Verranno rilasciati nell’ordine della loro cronologia (prima Reach, poi Combat Evolved) e ci saranno test prima del lancio.

“A questo punto, la priorità è preparare Halo: Reach e il lavoro è in corso in parallelo per Halo: CE, che sarà il secondo gioco”, ha scritto Jarrard. “In definitiva, vogliamo portare questi giochi nelle mani dei giocatori il più rapidamente possibile. Esitiamo a impegnarci in un programma fermo, perché la verità è che sono pronti quando sono pronti. I test saranno fondamentali per sfruttare i giochi e, a seconda di come saranno, possono prolungare o estendere la cadenza di lancio. “

Il 343 prevede di supportare la modalità finestra, 21: 9, 16: 9, 16:10, 3: 2 e 4: 3 e le modalità di visualizzazione a 144 Hz in tutti i giochi della collezione, ma Jarrard ha avvertito che alcune delle caratteristiche “potrebbero variare leggermente secondo il titolo “. Diversi giochi della serie possono avere diverse regolazioni del FOV, ad esempio: “Se la regolazione del FOV provoca una distorsione significativa del giocatore/modello dell’arma, potrebbe essere necessario porre dei limiti”, ha aggiunto.

A un livello più granulare, il regista ha commentato che Halo Reach nella collezione di Master Chief avrà “lo stesso livello di personalizzazione ‘mix and match’ dei giochi originali”, ma ha aggiunto che stanno “esplorando un nuovo e sistema di progressione più profondo che mantiene la sensazione dei vecchi sistemi e li combina con modelli più recenti per la progressione. Questo sistema di progressione sarà basato interamente sul gameplay, tuttavia, senza “nessun tipo di monetizzazione”.

Master Chief Collection presenterà un browser di gioco personalizzato, ma i server dedicati ospitati nella community non fanno parte del piano. Il supporto per le modifiche è possibile in futuro, ma non sarà implementato al lancio e avrai bisogno di un account Microsoft (ma non Xbox Live Gold) per giocare, anche se acquisti tramite Steam.

Infine, ha anche fatto eco alle osservazioni del direttore dello studio Bonnie Ross sulla Master Chief Collection (no) che supporta Xbox Play Anywhere, scrivendo: “Stiamo ancora esplorando modi per riconoscere il continuo supporto dei nostri giocatori Xbox One in modo che anche loro possano godersi MCC su PC , “e promettendo maggiori dettagli più vicini al lancio.

Purtroppo, se speravate che l’arrivo della Master Chief Collection su PC segnali che anche Halo 5 stia arrivando sulla piattaforma, Jarrard ha delle brutte notizie: “Il nostro obiettivo è portare MCC e Reach su PC, non ci sono prevede di portare Halo 5”.