Prima di approfondire l’argomento, devo sottolineare il fatto che questo articolo è pura speculazione basata su eventi attuali, tendenze relative a TikTok e informazioni pubblicamente disponibili. Come suggerisce il titolo, TikTok sta per fare una grande mossa. Quando il CEO Kevin Mayer si dimette, tre mesi dopo aver accettato l’incarico, citando il cambiamento climatico politico e il tipo di riforma che implicherebbe una vendita a una società con sede negli Stati Uniti, il destino dell’app è incerto.

L’unica cosa di cui possiamo essere sicuri è il fatto che TikTok sta per fare qualcosa. Certo, la partenza di Mayer è stata uno shock per ByteDance. Zhang YiMing, fondatore e presidente di ByteDance, ha inviato un’e-mail allo staff di TikTok, apprezzando Mayer per il suo lavoro, ma sottolineando anche il fatto che l’azienda si sta muovendo rapidamente per trovare soluzioni ai problemi che dobbiamo affrontare a livello globale, in particolare negli Stati Uniti e India. In effetti, il direttore generale Vanessa Pappas, ex staff esecutivo di YouTube, subentrerà fino a quando l’azienda non troverà un nuovo CEO.

In tutta onestà, il rapporto di Mayer con l’azienda non era solo rose e cioccolatini. L’ex CEO era irritato dalla politica e dalla natura aziendale di TikTok, citando metodi di comunicazione non professionali, come la messaggistica istantanea o le riunioni colloquiali, come la conversazione faccia a faccia in luoghi improvvisati, come metodi standard per fare affari. Inoltre, al momento, non è chiaro quando Mayer lascerà TikTok o se lo farà. Ma c’è la scadenza del 15 settembre dell’amministrazione Trump da considerare.

La decisione di Mayer ha sorpreso tutti. La sua presenza come CEO non è stata solo vantaggiosa per l’immagine dell’azienda, ma è stata anche uno scudo contro qualsiasi accusa statunitense secondo cui l’app sarebbe stata un burattinaio di Pechino. Con lui andato e un sostituto intermediario in atto, le accuse degli Stati Uniti possono riprendere se ByteDance sceglie il CEO o la linea di condotta sbagliati.

Una delle ragioni che sottolineano che mette il chiodo nella bara, per così dire, in questa vicenda è il potenziale divieto degli Stati Uniti. TikTok è di proprietà cinese, di ByteDance, una società che fa capo a Pechino. Citando la protezione degli utenti e dei cittadini, il governo degli Stati Uniti ha informato la società che se non cambiano la proprietà, TikTok sarà bandito negli Stati Uniti, come lo erano in India. TikTok è ora obbligato, fino al 15 settembre, a vendere l’app al di fuori dell’influenza cinese o rischiare un ban a livello ___onale.

Tra le aziende che hanno mostrato interesse per TikTok, Microsoft è la preferita dai media. Ma TikTok potrebbe tirare il tappeto sotto l’amministrazione statunitense e potenziali acquirenti statunitensi. La visione di Mayer, e il motivo principale per cui ha lasciato Disney+, era l’obiettivo di lavorare per un marchio globale, puntando a un impero più inter___onale. Questa partenza mette in prospettiva alcune speculazioni di basso profilo sul fatto che ByteDance voglia vendere le parti della sua app canadese, neozelandese, australiana e americana a una società con sede negli Stati Uniti, come precedentemente noto, o a pezzi, su una ___one, per ___one base. In questo modo nessun intervento cinese può essere rivendicato da alcun governo statale, rendendo TikTok una nuova bestia.

L’azienda ha uffici globali a Los Angeles, New York, Londra, Parigi, Berlino, Dubai, Mumbai, Singapore, Giacarta, Seoul e Tokyo. Esistono quattro tipi principali di organizzazioni commerciali: ditta individuale, società di persone, società e società a responsabilità limitata o LLC. ByteDance è una LLC. Se, dopo aver venduto TikTok, diventasse una società, in sostanza, non potrebbero essere applicate sanzioni, poiché la società mantiene la sua indipendenza da un unico proprietario statunitense e sfugge a qualsiasi ulteriore implicazione cinese. Come suggerisce il nome, una società a responsabilità limitata ha una responsabilità limitata e, se lo stato cambia in una società, le regole del gioco cambiano.

Una società ha più responsabilità e quindi deve rispettare il sistema normativo paese per paese per operare in quella regione. Ma questo significa alcuni cambiamenti nel modo in cui funzionano le politiche interne di TikTok e nel modo in cui conducono gli affari. TikTok, alle sue radici, è una start-up e gran parte di quella cultura è radicata nel subconscio di tutto lo staff. Se questa speculazione si rivela vera, TikTok cambierà dentro e fuori.