🇧🇷Furia: distruzione totale” con The Rock è attualmente nelle sale e, nonostante non sia stato un successo strepitoso, ha ottenuto buoni numeri al botteghino, lasciandosi alle spalle altri adattamenti basati su videogiochi come “Tomb Raider”, “Assassin’s Creed” e “Resident Evil”. ”.

Il film ha recentemente superato la soglia dei 400 milioni di dollari in tutto il mondo con un budget di 120 milioni di dollari, diventando così il secondo adattamento di un videogioco con il maggior incasso dopo Warcraft. Chi lo sapeva, vero?

Dai un’occhiata ai 5 adattamenti cinematografici di maggior successo qui sotto:

1 – Warcraft: Il primo incontro dei due mondi – Box office: 433 milioni di dollari

Rilasciato dalla Universal Pictures nel 2016, l’adattamento diretto da Duncan Jones e basato sul famoso franchise RPG di Blizzard ha diviso l’opinione dei fan ed è stato fatto esplodere dalla critica specializzata. Con un budget milionario di 160 milioni di dollari e un esiguo incasso che negli Stati Uniti non ha raggiunto nemmeno i 50 milioni di dollari, il film era destinato al fallimento se non fosse stato per la Cina, che ha totalizzato oltre 213 milioni di dollari al botteghino locale. Non è ancora noto se il film avrà un seguito, ma è probabile che non lo sia.

2 – Rampage: Total Destruction – Box office: 406 milioni di dollari

Ancora proiettato nelle sale, il film basato sul classico Midway del 1986 è andato meglio di altri recenti adattamenti basati su giochi famosi, come “Tomb Raider” e “Assassin’s Creed”, che hanno avuto un ottimo flop al botteghino. Con un budget di 120 milioni di dollari, il film vede The Rock nei panni di un primatologo solitario che condivide un legame incrollabile con George, un gorilla albino molto intelligente che si è preso cura di lui sin dalla nascita. Quando viene condotto un esperimento genetico canaglia su un gruppo di predatori che include il primate, gli animali si trasformano in mostri che distruggono tutto sul loro cammino. Ora Okoye cerca di trovare un antidoto e impedire al suo amico di provocare una catastrofe globale.

3 – Angry Birds: il film – Box office: 352 milioni di dollari

Al terzo posto abbiamo l’animazione di Angry Birds, a dimostrazione che il pubblico dei bambini può essere molto redditizio. Rilasciato nel 2016, il film Angry Birds ha incassato oltre 352 milioni di dollari in tutto il mondo con un budget di 73 milioni di dollari, che ha garantito un grosso profitto per le tasche delle persone coinvolte. Un sequel è già confermato per il 20 settembre 2019.

4 – Prince of Persia: Le sabbie del tempo – Box office: 336 milioni di dollari

Ha debuttato nelle sale nel 2010 e ha incassato oltre 336 milioni di dollari, con un budget abbondante di 200 milioni di dollari, vale a dire che il film ha effettivamente generato una perdita per la Disney (dovevano superare i 400 milioni di dollari per iniziare a generare profitti). la produzione che ha visto la partecipazione di grandi nomi come Jake Gyllenhaal, Ben Kingsley, Gemma Arterton, Alfred Molina e Jerry Bruckheimer nella produzione e con una sceneggiatura di Jordan Mechner (il creatore del gioco). Ed è probabilmente per questo che non abbiamo mai avuto un sequel. Nonostante il nome sia lo stesso del gioco rilasciato da Ubisoft nel 2003, il film contiene anche elementi dei giochi “Warrior Within” e “The Two Thrones”.

5 – Resident Evil: The Final Chapter – Box office: 312 milioni di dollari

E in quinta posizione abbiamo l’ultimo film basato sulla serie “Resident Evil”, che ha debuttato nelle sale brasiliane all’inizio del 2017 e ha incassato oltre 312 milioni di dollari in tutto il mondo, con un budget ridotto di soli 40 milioni di dollari, garantendo alcuni buoni verdi per i loro produttori. Ora lo vogliono i coniugi Paul Anderson e Milla Jovovich, regista e attrice protagonista sposati nella vita reale adattare un altro franchise Capcom per il grande schermo: Cacciatore di mostri.