L’estate è il momento scelto da milioni di persone per viaggiare e staccare dal lavoro e dagli studi. Se vai in un altro paese, uno dei passaggi precedenti è verificare le condizioni di roaming del proprio operatore telefonico per vedere se è vantaggioso effettuare chiamate e connettersi a Internet. Qualcosa a cui la prossima famiglia avrebbe dovuto pensare prima di usare il proprio iPhone.

Nemmeno la modalità aereo dell’iPhone viene salvata dal roaming

La famiglia Chung, di San Jose, in California, ha ricevuto il conto della loro vita. Dopo un viaggio in Vietnam per ricongiungersi alla famiglia, l’operatore di telefonia mobile T-Mobile gli ha comunicato che doveva pagare 13.470 dollari per il roaming dall’iPhone di tuo figlio.

Sappiamo che non possiamo usare il telefono ed è per questo che è sempre in modalità aereo. Come è potuto accadere? – Vivian Chung

Questa enorme spesa è stata generata durante un breve periodo di tempo – circa 30 minuti – quando la famiglia sorvolava il Vietnam.. Ma Nicholas, il figlio di Chung, assicura che il suo dispositivo è stato sempre in modalità aereo durante l’intero volo. Il suo uso principale era giocare a scacchi, che non richiedeva la connessione alla rete.

Ero confuso e spaventato, perché $ 13.000 sono un sacco di soldi. Non avevo fatto niente – Nicholas Chung

Subito dopo aver ricevuto il conto, Vivian ha chiamato T-Mobile per chiedere spiegazioni. Gliel’ha detto l’operatore tuo figlio ha scaricato file molto grandi durante il volo “Anche se non l’ha fatto.” Successivamente, ha accettato di tagliare il conto a circa $ 3.800.

Ma la famiglia Chung insiste che non è giusto pagare per qualcosa che non hanno fatto. Pertanto, ha contattato il programma ABC7 On Your Side per raccontare la sua storia. Il team di notizie ha quindi contattato T-Mobile per chiedere quanti dati avrebbero potuto essere scaricati se il dispositivo fosse in modalità aereo. Tuttavia, ll’operatore non ha dato alcuna rispostatranne per il fatto che il Vietnam non era incluso nel loro piano di roaming gratuito.

Non c’è alcuna spiegazione per l’errore

Vivian Chung, madre di Nicholas e proprietaria dell’iPhone interessato

Quando il programma On Your Side ha esaminato attentamente il problema, lo ha scoperto molte applicazioni, pur non necessitando di una connessione internet, utilizzano comunque i dati per servizi di localizzazione, aggiornamenti e pubblicità. La partita a scacchi di Nicholas era una di queste.

Tuttavia, ci sono alcune incongruenze in questa teoria, ed è quella se l’iPhone era in modalità aereo, disabilita tutte le funzionalità di connettività. E questo include Bluetooth e dati mobili. In altre parole: è impossibile che le applicazioni si connettano a Internet, anche quelle che sono in background.

Questo non è un caso isolato. Altri utenti hanno segnalato problemi simili. Sebbene non si sappia esattamente perché, tutto potrebbe puntare alla funzione Wi-Fi Assist, che utilizza la connessione dati mobile quando il segnale Wi-Fi è scarso. Tuttavia, questo non spiegherebbe la modalità aereo.

Molto probabilmente è o un errore di sistema iOS o T-Mobile. Fortunatamente, l’azienda ha deciso di rettificare e di non addebitare questa grossa tassa alla famiglia.

Via | iDropNews